domenica 17 marzo 2013

24 ore a Shanghai

Shanghai è la città più grande e dinamica della Cina: è qui che è stato posto il quartier generale dello sviluppo economico cinese: la borsa, le banche, industrie, alberghi di lusso ed esercizi commerciali sono  tutti addensati al massimo in questa zona del Paese. Una visita approfondita di questa metropoli   meriterebbe un paio di giorni, ma avendo a disposizione solo 24 ore, ecco qualche mio consiglio e delle buone idee per poter conoscere al meglio questa città:

9H00 GIARDINO YUN
Conosciuto anche come giardino del mandarino, in piena città vecchia, è stato più volte paragonato ai giardini di Suzhou che in Cina detengono il primato quanto bellezza e armonia. Come la maggior parte dei giardini cinesi, anche qui troviamo un microcosmo di piante, animali, cascate, padiglioni. Le mura bianche del giardino sono sormontate da un drago: da notare che le sue zampe hanno solo quattro artigli e non cinque, prerogativa dei draghi imperiali. Calcolate due ore buone per la visita del giardino, pausa foto incluse!

24 ore a Shanghai

11H00 BAZAR E SALA DA TE' HUXINGTING
Per quanto un po' una trappola per turisti, quest'area di negozi e di bancarelle è molto divertente. Bellissima la sala da tè Huxingting, costruita dai mercanti di cotone nel 1784 e situata al centro di un piccolo lago. Per raggiungerla bisogna attaversare il caratteristico ponte a zig-zag, costruito appositamente in questo modo per proteggerla dagli spiriti maligni dato che questi non sanno girare gli angoli.

24 ore a Shanghai

11H00 TEMPIO DEL BUDDHA DI GIADA
Questo è il tempio più celebre di Shanghai e fu costruito nel 1882 per custodire due belle statue del Buddha in giada provenienti dal Myanmar. Mettete in considerazione di trovare tanta gente a qualsiasi ora. La camera del Buddha di giada contiene la prima statua: quella di un grande Buddha coricato. La più elegante delle due statue, tuttavia, si trova al piano superiore. Scolpito da un unico blocco di giada, il Buddha seduto è tempestato di gioielli ma purtroppo non si può fotografare!

24 ore a Shanghai

12H30 PRANZO, DING TE LE
E' arrivata l'ora del pranzo e niente di meglio di una visita a  Ding Te Le, un'istituzione in città. Qui vengono serviti i migliori noodles di Shanghai. E' sempre un'impresa entrare ed ordinare dalla quantità di gente che c'è; la magra consolazione è che è aperto 24 ore al giorno!

14H00 PASSEGGIATA SUL BUND
Dopo pranzo si passeggia per il Bund:  il cuore della Shanghai coloniale! Fiancheggiato dal fiume su un lato e sull'altro da alberghi, banche, uffici ed edifici ormai storici in stile liberty come la Banca di Hong Kong, la dogana e il Peace Hotel. Segno dell'antica vocazione coloniale della città, questi vecchi palazzi sono talmente lontani dal tradizionale stile cinese che fa un certo che vederli. Qui si possono osservare le famose chiatte che sfilano senza tregua lungo lo Huangpu, il corso d'acqua che con i suoi depositi alluvionali ha allontanato la città dalla costa di ben 60 chilometri, tradendo così la parola "Shanghai" che significa "sul mare".

visita del bund a shanghai


visita del bund a shanghai

17H00 LA CINA DEL FUTURO: IL PUDONG
Quella che fino la metà del XX secolo era una zona di campi, ora è diventato un gigantesco cantiere in continua evoluzione, sede di imprese finanziarie e banche, dove si possono vedere alcuni dei grattacieli più alti del mondo.
E' bene arrivare nel tardo pomeriggio  per vedere l'incredibile illuminazione dei grattacieli dato che dopo una certa ora alcune luci vengono spente per il risparmio energetico, inclusa la famosa torre della televisione.
La torre della televisione è alta 468 metri ed è la terza torre più alta al mondo dopo quella di Toronto e Mosca.
Dopo aver visto la torre bisogna salire sulla Jin Mao Tower, situata a poco distanza.  Costruita nel 1999 e alta 420 metri, la torre ha gli ascensori tra i più veloci al mondo, 9,1 metri al secondo e questo significa che bastano 45 secondi per raggiungere la terrazza panoramica situata all'ottantesimo piano! In questi 45 secondi non ci si accorge di nulla, l'ascensore sembra praticamente fermo fino a quando si aprono le porte e si può godere di una vista strepitosa su tutta la città.
Dall'alto si ha una visuale completa di Shanghai: il fiume Huangpu,  il Bund e la famosa  Nanjing Road. Vicinissima invece c'è la torre della TV illuminatissima con giochi di luce e colori brillanti e poco più a lato il World Trade Center.


visita del pudong shanghai

visita del pudong shanghai

19H00  SHOPPING A NANJING ROAD
Nanjing Road è la via più importante per lo shopping a Shanghai. La strada inizia dal Bund, il famoso lungo fiume e arriva fino alla grandissima piazza del popolo. L'obbbligo è di arrivare di sera quando tutti i negozi sono illuminati da uno spettacolo di luci a neon colorate e, anche se non si ha intenzione di fare acquisti, la sola passeggiata è di per sè una grande emozione. Quello che colpisce di più di Nanjng Road è la densità di gente che cammina, c'è da chiedersi se lo spazio sia sufficiente a contenere questa marea umana in movimento!

cosa comprare a shanghai

22H00 KARAOKE
Da quando è stato introdotto nel 1980, è diventato il divertimento numero uno a Shanghai. Locali come Haoledi permettono di noleggiare piccole sale dove passare la serata in compagnia di melodie cinesi ma anche con una vasta selezione di canzoni occidentali.

24H00 L'ULTIMO SPUNTINO A SHOUNING LU
Per finire bene la serata un pasto "speciale" presso il Shouning Lu, una strada piena di barbecue e ristoranti di pesce, tutti specializzati in molluschi e crostacei. A voi il coraggio di provare!

Shanghai  non finisce però qui di stupire. Passate le 24 ore, è arrivato il momento di raggiungere l'aeroporto: da Malev station c'è il treno super veloce che percorre ad altissima velocità i 30 km che separano Shanghai dal nuovissimo e avveniristico Pudong Airport. Velocità massima registrata 431 km all'ora!
Un ottimo modo per salutare come si deve Shanghai, una città dove il nuovo dopo pochi anni è già passato!

Vedi anche  Cosa fare a Shanghai in un giorno

4 commenti:

  1. Grazie mille per i consigli Andrea! Ho sempre desiderato visitare la Cina e per un futuro viaggio terrò presente questi appunti di viaggio :)
    Federico

    lavaligiasottosopra.blogspot.it

    RispondiElimina
  2. Sorprendente! Una delle cose che adoro di più dei viaggiatori è la loro diversità. Buffo pensare che in America conobbi una coppia che odiava la Cina, definendo addirittura il volo Emirates la cosa più entusiasmante del loro viaggio! Ne rimasi delusa. Invece tu, col tuo racconto e con le tue foto, mi hai fatto sognare di essere lì! Bravo! :)

    http://pensierinviaggioo.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie! dopo dipende dai punti di vista, probmente saranno andati in cina per fare a affari ed è andata male :))

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...