martedì 12 agosto 2014

Una domenica sulle orme del Palladio: ecco cosa vedere a Vicenza tra ville venete ed antichi palazzi

Il tempo incerto di quest’estate è stato uno stimolo per prendere la macchina e passare una domenica all’insegna dell’arte e della cultura a Vicenza, città natale di Andrea Palladio e patrimonio mondiale dell’umanità UNESCO.
Vicenza si può visitare facilmente in un giorno, il centro storico non è molto grande e si può girare comodamente a piedi. Parcheggiamo la macchina vicino allo stadio da calcio (gratuito la domenica), e proseguiamo verso il monte Berico, dove troviamo l'arco delle scalette, una rampa di scale che conduce al santuario.
A metà della salita facciamo una deviazione per la visita di due gioielli di Vicenza: la villa dei Nani e la più famosa villa Capra ora Valmarana, più conosciuta come la Rotonda del Palladio. Purtroppo l’ingresso è a pagamento, circa € 10,00 a villa, un po’ troppo per i miei gusti! Decidiamo così’ di visitare le ville solo dall’esterno, cominciando con la villa dei Nani  (per le statuette sui muri del giardino), decorata da stupendi affreschi di G.B. Tiepolo, e poco più avanti con la Rotonda, una simmetrica costruzione a pianta quadrata, con quattro pronai ionici sulle fronti, capolavoro del Palladio e uno dei simboli di Vicenza.

cosa vedere a vicenza
Villa dei Nani



cosa vedere a vicenza
uno dei tanti nani che circondano l'ingresso

ville venete a vicenza palladio
Villa Capra ora Valmarana detta "la Rotonda"
Sempre a piedi raggiungiamo poi il santuario di monte Berico, ovviamente chiuso per funzione religiosa, così ne approfittiamo per la sosta pranzo in uno diversi bar ristoranti per pellegrini presenti in zona. Ammetto che la qualità non è il massimo però almeno il prezzo lo è: c’è possibilità di self-service oppure di semplici panini al bar. Dopo esserci riposati un po’ con vista panoramica su tutta Vicenza e prealpi vicentine, entriamo al santuario di Monte Berico, costruito sul luogo dove la Vergine apparve ad una contadina nel 1426. L'interno è riccamente decorato e le cose che bisogna assolutamente vedere sono l'altare con la venerata statua della Madonna e l'antico refettorio con la magnifica tela del Veronese: la Cena di S. Gregorio Magno.

ville venete a vicenza palladio
panorama su Vicenza dal monte Berico

cosa vedere a vicenza
santuario del Monte Berico

cosa vedere a vicenza
interno del santuario

A questo punto iniziamo la nostra discesa (sempre a piedi) verso il centro di Vicenza lungo il rinascimentale porticato fiancheggiato da cappelle, fino ad arrivare al Campo Marzo e ai giardini Salvi, dove ammiriamo la casa con la loggia Valmarana di stile palladiano su un caratteristico corso d'acqua.

cosa vedere a vicenza
porticato che collega Vicenza al Monte Berico

cosa vedere a vicenza

cosa vedere a vicenza
loggia Valmarana ai giardini Salvi

Dopo i giardini entriamo nel centro di Vicenza vero e proprio attraverso porta Castello, chiamata così per i resti un'imponente torrione, unico resto dell'antico castello scaligero.

cosa vedere a vicenza
porta Castello
Il nostro itinerario prosegue poi per il famoso Corso Palladio, arteria principale di Vicenza con  monumentali palazzi e chiese, e devia per Contrà Garibaldi, fino a piazza dei Signori, centro monumentale di Vicenza. Qui ammiriamo in tutta la sua bellezza la basilica palladiana e la torre di Piazza, alta m. 82.
La basilica palladiana, monumento massimo di Vicenza, rappresenta uno degli edifici più importanti del rinascimento veneto e fu costruita dal Palladio dal 1549 al 1617. Da quest’anno è possibile salire sopra la terrazza panoramica dove è stato inaugurato un bar con ingresso a pagamento (per i non residenti € 3,00). Anche no...

cosa vedere a vicenza
dettaglio Basilica Palladiana

cosa vedere a vicenza
piazza dei Signori
Dopo la classica pausa foto, ritorniamo in corso Palladio e ci fermiamo in piazza Matteotti, dove visitiamo il bellissimo teatro Olimpico, l’ultima creazione di Andrea Palladio. Costruito in legno e stucco, ripete le forme dei teatri classici dell’antichità con gradinata ellittica e una scena fissa a due ordini, con statue e prospettive architettoniche che riproducono le strade della città di Tebe. Il teatro ci lascia semplicemente a bocca aperta, bellissimo!

cosa vedere a vicenza
ingresso teatro Olimpico

teatro olimpico a vicenza palladio
teatro Olimpico

teatro olimpico a vicenza palladio

teatro olimpico a vicenza palladio
gradinata del teatro Olimpico

Il biglietto d’ingresso costa dieci euro e include  anche la visita ad altri musei di Vicenza, tra cui il palazzo Chiericati (anche questo del Palladio), che visitiamo subito dopo il Teatro Olimpico, sede del museo civico e di un'importante pinacoteca con dipinti di scuola veneta.

palladio a vicenza
palazzo Chiericati

palladio a vicenza
interno palazzo Chiericati
Dopo tutto questo camminare torniamo in piazza dei Signori per un meritato gelato, mentre, per lo spritz, scegliamo un locale sotto i portici della basilica palladiana, il modo migliore per finire questa bellissima visita di Vicenza, città d’arte e di storia, dove è sempre piacevole passare una domenica.

cosa vedere a vicenza
buono!!

NB. Le previsioni del tempo davano pioggia tutto il giorno invece, come si vede dalle foto, la giornata è stata bellissima!

Vedi anche:  my veneto

42 commenti:

  1. Che bella Vicenza, ogni città vista con i tuoi occhi diventa magica! Caterina www.imieioutfit.blogspot.com

    RispondiElimina
  2. Davvero tutto molto bello, affascinanti le ville, Vicenza e la gradinata del teatro Olimpico poi sono magiche...sono passata spesso da quelle parti ma non mi sono mai fermata, devo ammettere che merita davvero una visita, grazie per questa tua proposta. Buona giornata Stefania

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si merita davvero di fermarsi e passare una giornata.

      Elimina
  3. ma che bella Vicenza! mi fai conoscere sempre nuovi posti, grazie :)

    RispondiElimina
  4. Questa è la mia prossima gita!!!
    Grazie Andrea, mi hai dato una bella idea
    Un bacione
    Maggie D.
    The Indian Savage diary

    RispondiElimina
  5. Vicenza è da un bel po' nella mia lista di posti da visitare, e visto che molto probabilmente ci andrò in giornata partendo da Bologna mi segno il tuo itinerario in modo da ottimizzare i tempi!

    RispondiElimina
  6. Una magnifica città, messa un po' in ombra dalle maggiori città venete. ottime foto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. forse un po' meglio così, meno turisti! :D

      Elimina
  7. Villa Valmarana è uno spettacolo
    buon mercoledì e buon Ferragosto Andre
    http://tr3ndygirl.com
    un bacione

    RispondiElimina
  8. Troppo bello questo blog pieno di posti da vedere perché non mi metta fra i tuoi followers, grazie per essere passato da me, a presto!

    RispondiElimina
  9. bellissima questa città, vale davvero una visita!

    RispondiElimina
  10. Sempre incantevoli le tue foto! Adoro le ville venete!
    Un abbraccio
    Eva e Valentina the anarCHIC

    RispondiElimina
  11. un posto meraviglioso! buone vacanze!
    www.mrsnoone.it
    kiss

    RispondiElimina
  12. I tuoi "giri" sono sempre molto interessanti. Vicenza la conosco, è davvero molto carina!
    ciao Andrea, buon ferragosto anche a te
    Paola

    RispondiElimina
  13. Non sono mai stata a Vicenza, sembra meravigliosa!
    Buon Ferragosto, a presto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. te la consiglio, merita! buon ferragosto anche a te!

      Elimina
  14. Che bello! *-*
    Complimenti per il blog...
    Chocolate Rose Style

    RispondiElimina
  15. Sono stato in Vicenza tanti anni fa, è bella cita
    tanti saluti da Serbia

    RispondiElimina
  16. Non immaginavo che Vicenza fosse così bella!!!
    Grazie come sempre per gli interessanti itinerari che proponi e per le belle foto!!
    Un caro abbraccio e buon inizio settimana
    Carmen

    RispondiElimina
  17. buona giornata ;)
    www.mrsnoone.it
    kiss

    RispondiElimina
  18. Una bella gita, anche io qualche anno fa in una uggiosa pasquetta ho deciso con gli amici di improvvisare una gita a Vicenza che comprendeva anche sosta a La Rotonda...Palladio è sempre Palladio!

    RispondiElimina
  19. Utilissimo questo post Andrea, non sono molto distante da Vicenza e una bella visita ci sta, grazie!!!!

    RispondiElimina
  20. troppo sottovalutata questa città, ci sono stata una volta ma vorrei tornare a visitarla meglio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si davvero, meriterebbe più attenzione:)

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...