sabato 28 gennaio 2012

Chiang Mai e il Doi Suthep

Dopo la prima colazione partiamo da Chiang Mai per l'escursione al Doi Suthep, una montagna alta circa 1676 metri dove in cima si trova il What Phra That Doi Suthep, uno dei templi più venerati della Thailandia del Nord. Alla fine della strada tortuosa che si arrampica su per la montagna, si arriva all'ingresso del tempio dove una scalinata di 300 gradini porta all'ingresso del complesso monastico. C'è anche la possibilità di prendere una funicolare  per salire in cima però per essere onesti la salita non è così impegnativa e dura appena una decina di minuti.
Doi Suthep, chiang mai

E' incredibile la quantità di gente e di pellegrini che c'è in questo tempio, tutti con un fior di loto tra le mani da offrire come offerta al Buddha. Il fior di loto costituisce un'offerta particolarmente sacra quale simbolo del Buddha, della purezza del corpo e della parola.

Doi Suthep, chiang mai

All'interno del monastero si trova un belllissimo Chedi dorato sormontato da quattro ombrelli d'oro, sui quali i fedeli applicano piccole foglie d'oro. Bellissime anche la serie di  campane che in origine richiamavano monaci e laici alla preghiera mentre oggi sono diventate un'attrazione per i turisti.

Doi Suthep, chiang mai

Dopo la visita del tempio ritorniamo in hotel per il pranzo e ci rimane il pomeriggio libero per visitare Chiang Mai. Prendiamo così un tuk tuk che per pochi bath ci fa fare il giro della città e ci fermiamo per una breve visita al tempio Wat Chedi Luang dove nel 1475 era custodito il Buddha di smeraldo ora conservato nel palazzo reale di Bangkok:

cosa fare a chiang mai

come muoversi a chiang mai

Stanchi di vedere templi e chedi, la sola Chiang Mai ne conta un numero pari a Bangkok benchè sia più piccola di 45 volte, ritorniamo a piedi in hotel attraversando la zona del mercato:

mangiare a chiang mai

Dopo cena su consiglio del personale dell'hotel chiamiamo un tuk tuk e dopo una lunga contrattazione per la tariffa, andiamo al Riverside, un'istituzione per la gente del posto e per i turisti. In questo locale oltre a piatti tipici si possono prendere anche cocktail oppure una semplice birra ascoltando musica dal vivo. Bellisima poi la posizione sulla riva del fiume. Come da accordi, il nostro tuk tuk ci attendeva fuori  dal locale e ci ha riportato poi in hotel.
Domani da Chiang Mai si raggiungerà Chaing Rai attraverso il fiume Mae Kok.

Vai al quinto giorno:  Lungo il fiume da Chiang Mai a Chiang Rai 

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...