Quali sono le escursioni più belle da fare sull'Alpe di Siusi, Castelrotto e Fiè allo Sciliar?

Questo vasto territorio sulle Dolomiti dell'Alto Adige si presta particolarmente all'escursionismo: non importa se si desidera effettuare un'escursione di malga in malga, scalare lo Sciliar oppure percorrere una via ferrata. 

Le possibilità di esplorare le montagne dell'Alpe di Siusi sono davvero infinite.


Con il post di oggi cercherò di darvi i miei consigli sulle escursioni e passeggiate da fare lungo i sentieri dell'Alpe di Siusi, includendo anche la zona dei paesi di Castelrotto, Siusi e Fiè allo Sciliar.

 

alpe di siusi escursioni


Malcesine è una delle mie località preferite sul lago di Garda. Le cose da vedere a Malcesine sono davvero molte e non si limitano solo al bellissimo centro storico, ma anche nei vicini dintorni.


Chiamata anche la Perla del lago di Garda, stupisce i suoi visitatori per il suo bellissimo panorama e per l'insieme architettonico del centro storico, sospeso tra acqua e montagne. 

 

malcesine cosa vedere

 

Le Valli Giudicarie sono un territorio che fa parte del Trentino occidentale: iniziano nei pressi di Comano Terme, passano per la conca di Tione e proseguono verso sud con la valle del Chiese fino al lago d’Idro, verso nord fino a Campo Carlo Magno in Val Rendena.


Le cose da vedere nelle Valli Giudicarie sono molte, non solo trekking e camminate, ma anche cultura, borghi storici, cascate, laghi, castelli, chiesette e palafitte.

 

Valli Giudicarie

 

La nuova tendenza delle migliori terme in Italia viene chiama Fattore E. 

 

E sta per ecosostenbile. Infatti la nuova frontiera del turismo benessere supera il tradizionale ambito dell'architettura e abbraccia quello della Spa e dei trattamenti estetici. Ovviamente naturali, biologici e senza ingredienti chimici.

 

Piscine, saune, moderne docce per il relax, idromassaggi, camminate nella natura e proposte personalizzate sono solo alcuni dei fattori che possiamo ritrovare in queste terme ecologiche.


I centri benessere si adeguano: crescono del 13 per cento i trattamenti naturali e attirano un pubblico sempre più giovane.

 

migliori terme italia

 

Con il post di oggi voglio presentarvi le terme più belle d'Italia presenti all'interno del territorio del mio blog, con la speranza, in un vicino futuro, di poter scoprire anche le altre presenti all'interno della nostra Penisola.


Da dove iniziamo? Dal confine est del blog:


1. PORTOPICCOLO

Nel Carso Triestino, tra i castello di Duino e Miramare, troviamo Portopiccolo. Non un semplice resort, ma un borgo marinaro eco sostenibile, a impatto zero (non produce CO2), con impianti geotermici e pannelli solari, abitazioni, un albergo 5 stelle (l'unico del Friuli Venezia Giulia), un marina con 120 ormeggi, negozi e due Spa: una medicale e l'altra creata da Raffaella Gregoris, la Spa by Bakel, 3.600 metri quadri, i prodotti sono composti esclusivamente da principi attivi; in grado, cioè, di apportare reali benefici alla pelle, escludendo conservanti, emulsionanti, coloranti, profumi e derivati dal petrolio.

 

terme più belle d'italia

terme più belle d'italia

 

2. HOTEL HOHENWART

Tra le terme più belle d'Italia, Merano merita un posto di assoluto riguardo. Oltre alle terme vere e proprie, tutt'attorno ci sono hotel wellness con spa di livello eccellente.

Mi è piaciuta molto quella dell'hotel Hohenwart, super panoramica dove, i 1.200 m² di questo rifugio del benesser,e sono il luogo ideale per vivere nel migliore dei modi una vacanza trekking e terme.

 

terme più belle d'italia


3. PINETA NATURE RESORT

Tra i boschi della Val di Non troviamo uno dei migliori hotel eco friendly d'Italia, il Pineta Nature Resort, un mondo naturale dove nel centro benessere vi aspettano biosauna, bagno turco, una palestra per ginnastica e cardio fitness, e i trattamenti nella spa, rigorosamente made in Trentino. 

La specialità è la Metodica corpo alla mela ( o al ribes): un percorso con scrub, impacco e massaggio totale al corpo con proprietà nutrienti e tonificanti.

 

4. TERRA THE MAGIC PLACE

Punta alla natura anche il Terra The Magic Place, rifugio a 1.620 metri di altitudine, magico e isolato, in mezzo alla Val Sarentino. All'ultimo piano, nelle cabine con vista, si effettuano trattamenti “ghiacciati” firmati Glacisse, con acqua, purissima, di sorgente ed estratti minerali del ghiacciaio del Giogo Alto, nel cuore delle Alpi Venoste. I benefici? Antiossidanti e anti radicali liberi, idratanti e liftanti, perfetti per collo e decolletè.

 

terme più belle d'italia

 

5. GRAND HOTEL FASANO VILLA PRINCIPE

I prodotti per capelli di Aveda, marchio fondato da Horst Rechelbacher dopo un viaggio in India che lo appassionò alla filosofia ayurvedica, sono presenti in molte Spa. In linea con questa filosofia è anche l'Aqua Spa delllo storico e lussuoso Grand Hotel Fasano Villa Principe sul lago di Garda

Si tratta di una spa olistica di prima qualità che mira all'equilibrio dei chakra ( i centri energetici del corpo) e al benessere con trattamenti personalizzati. Alle radici del suo progetto ci sono i cinque elementi che si trovano in natura: infinito, aria, fuoco, acqua e terra.

terme più belle d'italia

 

6. ABANO TERME

Tra le terme più belle e importanti d'Italia, troviamo Abano Terme. A differenza dei classici centri termali dove ci sono i vari stabilimenti centrali, ad Abano ogni hotel ha le sue terme.

Che il fango maturo e l'acqua termale siano elementi curativi è noto da millenni. 

Ma che siano anche strumenti di bellezza è il frutto di una ricerca scientifica condotta dal Centro Studi Termali Pietro d'Abano che ha dato vita a una linea dii creme colorate: Le Thermal5Colours, a base di argilla micronizzata ricca di minerali a cui sono aggiunte alghe termali e ingredienti tipici del Parco dei Colli Euganei. Si può provare nella Spa dell'hotel Abano Ritz, albergo con servizio di naturopatia per riequilibrare le energie con massaggi e stimolazioni attraverso la fitoterapia.

 

terme più belle d'italia

7. TERME DI COMANO

In Trentino molto note sono le Terme di Comano, tra il Lago di Garda e le Dolomiti di Brenta. Le loro sorgenti erano già note in epoca romana. Oggi l'acqua bicardonato-calcio-magnesiaca alimenta un innovativo centro per la cura delle malattie della pelle con metodi naturali, senza effetti collaterali e con risultati duraturi.

 

terme più belle d'italia

 

Queste sono le terme più belle d'Italia, un turismo all'insegna del relax e dei trattamento estetici in sintonia con natura e rispetto del territorio.

 

VEDI ANCHE:

La sezione del blog dedicata agli HOTEL


La passeggiata dei 3 castelli di Appiano è una delle escursioni più belle da fare in zona Caldaro sulla Strada del Vino e in Alto Adige, con una durata di 2h30, 6 km di lunghezza e 430 mt di dislivello.

 

Ho avuto il piacere di percorrerla durante una giornata di aprile dove, purtroppo, il meteo non è stato dalla mia parte: timido sole e una foschia che non ti permetteva di vedere l'altro versante della montagna. Dalle foto di questo post vi farete un'idea. 

 

passeggiata dei 3 castelli di Appiano

 

Le erbe officinali sono piante medicinali le cui proprietà curative sono da sempre sfruttate dall'uomo per il proprio benessere e la propria salute.

 

Le piante officinali sono sostanzialmente dei prodotti naturali dotati di specifici principi attivi che possono essere di diverso genere: antinfiammatori, sedativi, tonificanti, depurativi, ecc. e trovarsi particolarmente concentrati in diverse parti della pianta: fiori, foglie, corteccia, boccioli, ecc.


Fare un elenco completo delle erbe officinali sarebbe impossibile. Con il post di oggi cercherò di illustrarvi quelle principali e più conosciute, utilizzate già a suo tempo da Kneipp nell'ambito dei cinque principi che costituiscono le colonne portanti della sua dottrina.

Le erbe costituiscono, infatti, il fondamento dell'azione curativa. 

 

erbe medicinali officinali proprietà

 

Quali sono le più belle baite della Valle dei Mocheni da affittare e passare una vacanza immersa nella natura?


La Valle dei Mocheni è una delle ultime valli del Trentino rimaste ancora incontaminate e, il modo ideale per scoprirla, è proprio soggiornare in una baita. 

 

Infatti, il territorio non offre grandi hotel e quindi la soluzione è quella di dormire in piccole case di legno, masi, antichi fienili e appartamenti.


Ho avuto modo di scoprire alcune delle baite da affittare in Valle Dei Mocheni poco tempo fa, durante un weekend di maggio di bassa stagione (periodo perfetto in tutto il Trentino).

 

baite valle dei mocheni

E' tra le capitali del turismo in Italia e meta di bellissimi itinerari da fare in un weekend.  

 

Le cose da vedere a Verona in due giorni sono tantissime e si possono concentrare nel centro storico oppure anche nei vicini dintorni.

 

Con il post di oggi nel blog voglio darvi i miei consigli su come organizzare due giorni a Verona in base alla mia esperienza, ma anche in base alla tipologia del vostro viaggio.


Infatti, Verona è una città che accoglie diverse tipologie di turismo: non solo leisure, ma anche culturale, enogastronomico, d'affari e congressuale.

 

verona 2 giorni

 

Auronzo di Cadore è un vero paradiso per gli amanti delle escursioni trekking e semplici passeggiate nel bosco. 

 

Ci troviamo immersi tra alcune delle cime dolomitiche più famose. In pochi minuti di auto dal centro di Auronzo si possono raggiungere i punti di partenza di alcune delle escursioni che hanno fatto la storia dell'escursionismo sulle Alpi, come le Tre Cime, Paterno e Cadini di Misurina.


Con il post di oggi cercherò di darvi i miei consigli sulle escursioni da fare ad Auronzo di Cadore in base alla mia esperienza e poi, se avrò modo di effettuarne delle altre, le aggiungerò in questo post.

 

escursioni auronzo di cadore passeggiate

Quali sono le piste ciclabili e gli itinerari cicloturistici più belli da fare a Caorle?

Questa cittadina dell'Adriatico oltre a stupire per le sue case colorate e ampie spiagge, offre una vasta rete di piste ciclabili che si snodano tra canali, laguna e pianura.


Ho avuto modo di scoprirlo di persona grazie al progetto "Veneto Waterways: le vie dell'acqua tra natura e cultura" che, assieme al brand Slow Flow - Veneto Waterways Experience, mira a promuovere il Veneto come destinazione navigabile e percorribile, attraverso la combinazione di proposte esperienziali e vacanze Slow&Green (itinerari ed escursioni fluviali e lagunari, pescaturismo, esperienze bike&boat, degustazioni in barca, ristoranti , cantine, casoni, ville e castelli lungo le vie navigabili, kayak, cicloturismo, etc.).

 

piste ciclabili caorle