Vivere una vacanza all'insegna del relax in un ottimo hotel con spa in Trentino Alto Adige. E' stato questo il tema del mio soggiorno presso l'hotel StephansHof Gran Panorama di Villandro.
Già il nome la dice tutta. A pochi metri dal centro paese e in posizione panoramica con vista su gran parte delle vicine Dolomiti e Valle Isarco! Arrivare qui è molto facile: siamo nel centro geografico dell'Alto Adige e, una volta usciti dall'autostrada a Chiusa/Klausen, si sale per circa 7 km in direzione Villandro fino a raggiungere il centro paese a 800 metri d'altezza. La posizione dell'hotel è davvero strategica: in pochi minuti d'auto si possono raggiungere la Val Gardena, la Val di Funes, Bressanone e Bolzano. Dimenticate le località alla moda e vetrine firmate. Qui si viene principalmente per staccare la spina e vivere una montagna autentica.

hotel stephanshof spa trentino alto adige


Alberghi di design, dimore storiche, masi e agriturismi di montagna, le strutture in Alto Adige nascono per coccolare gli ospiti in tutti i sensi, e per immergergli in un “lusso semplice” che crea un soggiorno davvero magico.
E se pensate che una giornata nel paradiso del benessere sia un'esperienza per pochi, vi spagliate. Io una soluzione ce l'ho, e si chiama Seehof Nature Retreat, un indirizzo esclusivo a pochi chilometri da Bressanone che dà diritto all'ingresso in giornata per un day spa immersi in un panorama tra i più belli dell'Alto Adige. 

day spa alto adige
 
UNA SPA SUL LAGO
Non siamo in una spa qualunque. La PrimaVera Spa, così si chiama il centro benessere del Seehof Resort, ha vinto il prestigioso premio AHEAD, i premi internazionali dell'ospitalità, come migliore spa del 2019. Ed è facile crederci. La zona benessere si distende sul prato per adagiarsi sulle rive di un piccolo lago: dalla sauna finlandese si accede direttamente al lago, mentre il bagno romano, la bio-sauna e la zona relax godono di una vista impareggiabile sulle montagne.

day spa alto adige

day spa alto adige


Un day spa al Seehof Nature Retreat non può che iniziare dalla sua piscina, una infinity pool riscaldata che nasce nello spazio interno per uscire in giardino. E’ un guscio che si apre verso le montagne della Val d’Isarco e che guarda il bosco in tutta la sua bellezza.

day spa alto adige

day spa alto adige

day spa alto adige

day spa alto adige

SAUNA E AUFGUSS
Poi è la volta della sauna con grandi vetrate panoramiche accanto al lago, in simbiosi perfetta tra calore e freschezza.

day spa alto adige

day spa alto adige

Qui di sicuro conoscerete il vostro Aufguss, o maestro di sauna, il quale ha il compito di gettare acqua di vapore caldo. Poi, impugnando un asciugamano e piroettando, distribuisce l'umidità in tutto l'ambiente. In modo che ognuno tocchi la sua parte. Dodici minuti, tanto dura un'esperienza in sauna sotto la guida dell'Aufguss. Poi per il benessere totale di tutto il corpo è la volta del bagno sul lago: dalla sauna si esce nella piccola piattaforma in legno e si scende dalla scaletta. 

day spa alto adige
 
AMBIENTE ELEGANTE ED ESCLUSIVO
Dopo la sauna è la volta del dolce far niente nelle salette relax. Ambienti che richiamano gli antichi romani, eleganti, esclusivi e di design, con bellissimi lampadari e sempre la possibilità di ammirare l'ambiente esterno ricordandoci che siamo circondanti dalle montagne dell'Alto Adige.

day spa alto adige

day spa alto adige

Durante la bella stagione, ci si può perdere anche sui sentieri del giardino che costeggia il lago, una parte integrante di uno spazio concepito su diversi livelli integrati perfettamente fra loro. Curato, o meglio, disegnato nei minimi dettagli, è un’oasi intermedia tra l'hotel, il bosco e la spa in cui respiro, pensieri ed emozioni trovano il giusto equilibrio. 

day spa alto adige
 
TRATTAMENTI NATURALI
Vasta la scelta dei trattamenti disponibili anche per chi sceglie l'opzione del day spa. Trattamenti rigorosamente naturali, biologici e senza ingredienti chimici con cosmetici e massaggi rivitalizzanti a base di puri oli naturali ed erbe selezionate.
Imperdibile, quindi, il massaggio La Forza delle Alpi, un massaggio con tamponi di erbe alpine, efficace e intensivo, con oli naturali preziosi e sinergie uniche di principi attivi. I tamponi alle erbe officinali vengono massaggiati su tutto il corpo con leggera pressione, aiutando a combattere lo stress, mentre gli oli puri donano una nuova vitalità.

day spa alto adige

Basta quindi una telefonata, oppure una e-mail, per immergersi in questo magico mondo all'insegna del relax ed in un luogo meraviglioso dal calore lenitivo. Corpo e spirito ringraziano.

INFO UTILI:
SEEHOF NATURE RETREAT
Via Floetscher 2
Naz - Bressanone
Tel. 0472. 412120
Email: info@seehof.it
Sito Web: Seehof Nature Retreat 


VEDI ANCHE:
La mia sezione sul blog dedicata all'inverno Oltre Lo Sci
La sezione sul blog dedicata alle esperienze ed offerte per i lettori deli blog

Gli hotels targati Montagna di Viaggi

Dal Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi al Parco di Paneveggio sulle Pale di San Martino immersi in una natura selvaggia e ancora intatta. E' questo il tema della terza tappa del Park2Trek Dolomites lungo l'Alta Via 2 delle Dolomiti, una tappa impegnativa che prevede il superamento del famoso Passo del Comedon a più di 2000 metri d'altezza nei pressi del bivacco Feltre.

passo comedon
Sass de Mura, il protagonista dell'escursione di oggi
L'aeroporto di Malpensa è stata la base di molti miei viaggi in giro per il mondo. Secondo per traffico in Italia, è praticamente quasi impossibile che un assiduo viaggiatore non sia mai partito da qui. Ci sono svariate possibilità per arrivare all'aeroporto di Malpensa da Milano, tutte dipendono, ovviamente, in quale parte della città arriverete.

MACCHINA
Uno dei mezzi più utilizzati per arrivare allo scalo è la macchina: l’aeroporto di Malpensa si trova alla fine della superstrada 336, che collega Milano a Varese e si unisce alla A4, la Torino-Venezia, all’altezza di Mesero. Una volta trovato parcheggio, si può andare direttamente in aeroporto.

 come arrivare a malpensa da milano

Il Monte Cavallo nei pressi di Vipiteno, è un vero paradiso per gli amanti della neve, e non solo per gli sciatori. Questa montagna, raggiungibile con una comoda telecabina dal centro cittadino, permette di vivere una giornata a pieno contatto con la neve tra slittino e ciaspole.
 
vipiteno pista da slittino
con lo slittino sul Monte Cavallo


Padova, spesso chiamata la capitale del fronte per il ruolo svolto durante la Grande Guerra, deve essere ricordata anche per la funzione eccezionale che ebbe nell'assistenza sanitaria prestata ai soldati e nella didattica medica impartita agli aspiranti militari.
Poco tempo fa ho avuto modo di visitare una mostra con il tema “Padova capitale del fronte” presso un museo in centro città. Nonostante il prezzo d'ingresso di € 10,00 che includeva anche il museo, la mostra si svolgeva solo su due stanze, un po' troppo poco, secondo me, per trattare un tema così importate. E' stata comunque occasione per imparare cose nuove e vedere da vicino cimeli davvero importanti. Le foto che vedrete in questo post sono state fatte durante la mia visita. Una visita che è iniziata subito con il ruolo di Padova e della medicina durante la Grande Guerra.
Infatti, le nuove caratteristiche distintive del primo conflitto mondiale, che si connotò, tra l'altro, per diffuso impiego di armi moderne e devastanti e la trasformazione da guerra di movimento a guerra di trincea, imposero problemi di difficile soluzione, anche da un punto di vista medico.


E' il paradiso delle ciaspole e dello slittino. Parlo della Val di Funes, l'unica valle dolomitica in Alto Adige rimasta ancora intatta dai flussi turistici.
Vedere la Val di Funes significa immergersi in un paradiso da favola in uno scenario dolomitico unico nel suo genere. A fare da palcoscenico troviamo le Odle, uno dei gruppi più fotografati delle Dolomiti, incluse nel Parco Natuale Puez-Odle.

val di funes cosa vedere
la Val di Funes in tutta la sua bellezza