San Martino di Castrozza è un vero eden per le escursioni trekking. Siamo nel cuore delle Pale di San Martino dove alcune cime hanno fatto la storia dell'alpinismo, donando, a questa località, una fama mondiale.
Non serve comunque essere alpinista per godere di questi panorami: a volte basterebbe anche rimanere in paese e ammirare queste impressionanti pareti dolomitiche.
Ma vediamo le cose con ordine. Di escursioni trekking a San Martino di Castrozza ce ne sarebbero per i beati e una sola vacanza non basterebbe. Io ho la fortuna di abitarci abbastanza vicino e quindi riesco molto spesso a fare delle escursioni in giornata.

san martino di castrozza escursioni trekking

Jesolo è una della capitali del turismo in Italia. Con più di 6 milioni di turisti che la frequentano ogni anno, entra di diritto tra le top ten delle destinazioni italiane più famose. Ecco quindi che ho pensato di consigliarvi le 10 cose da fare a Jesolo se passate una vacanza sul litorale adriatico.
Con il post di oggi apro una nuova sezione nel blog, quella dedicato al mare veneto. Anche se questa zona non è mai stata trattata fino ad ora, la conosco molto bene: abito a cca 40 minuti in macchina ed è da sempre la meta delle mie domeniche al mare e weekend con gli amici. Negli ultimi anni Jesolo è cambiata moltissimo, lontani sono i tempi delle discoteche (i miei tempi) e delle notti in spiaggia: Jesolo ha saputo evolversi e stare al passo con le nuove tendenze, forse è anche questa la chiave del suo successo.

jesolo cosa fare

Una delle escursioni più conosciute della zona di Merano 2000 è quella che conduce al lago di San Pancrazio – Kratzberger See.
Punto di partenza della mia escursione è la stazione a monte della funivia Merano 2000, la funivia più grande dell'Alto Adige. Prima di partire per la mia camminata verso il lago di San Pancrazio faccio una sosta sulla terrazza panoramica per ammirare il bellissimo panorama su Merano. Non male come inizio, vero?


escursione merano 2000 lago san pancrazio


Vivere una vacanza in Val di Fassa tra escursioni trekking, cime dolomitiche, soste in rifugio e benessere. E' stato questo il tema del mio soggiorno a Canazei, la perla delle Dolomiti, un bellissimo soggiorno che ho deciso di di raccontarvi con le 9 cose da vedere a Canazei :)
Ma vediamo le cose con ordine. Qui a Canazei soggiorno presso l'hotel Lupo Bianco, un ottimo hotel a 4* che conosco molto bene: sono già stato qui lo scorso inverno e mi sono trovato ottimamente. Sono sempre dell'idea di mai cambiare dove ci si trova bene e anche questa volta ne ho avuto la conferma. 

canazei cosa vedere

Il lago di Resia con il suo campanile sommerso sono tra i simboli dell'Alto Adige ma anche di tutte le Alpi. Durante il mio soggiorno presso l'Hotel Matillhof, un ottimo hotel con spa in Val Venosta, ho avuto modo di visitare questo angolo suggestivo che emana un fascino romantico e leggendario.
Qui un tempo, infatti, si trovavano tre laghi naturali. Oltre a quello di Resia c’erano il lago di Curon e il lago di San Valentino alla Muta. Nel 1950 a causa di una costruzione di una diga, vennero uniti. L’opera provocò un notevole innalzamento delle acque, sommergendo il vicino abitato di Curon che venne trasferito poco più distante.

campanile sommerso lago di resia

Molto spesso ricevo messaggi dove mi si chiede consigli su dove dormire a Venezia. Ecco, questa è una di quelle domande a cui è difficile dare risposta, visto che stiamo parlando di una città tra le più care d'Italia e dove gli spostamenti sono spesso difficili.
Avendo lavorato 15 anni in un tour opertaor a Venezia, penso di avere una buona esperienza su questo tema. Con il post di oggi volevo darvi qualche consiglio su dove dormire a Venezia, cominciando con i 5 stelle e finendo con la categoria economy, sempre rimanendo all'interno di un ottimo rapporto qualità prezzo.
Pronti a scoprire i miei hotel preferiti di Venezia? Partiamo!

dormire a venezia
Sono arrivato in bergamasca con destinazione “Valle Imagna”, un piccolo scrigno verde posizionato tra Milano e Bergamo, dove si gode ancora di un ambiente naturale pressoché intatto, arricchito da diverse testimonianze di architettura rurale e alcuni gioielli dell’arte romanica molto interessanti.
Non potevo dirigermi però verso la mia metà senza una sosta nella città di Bergamo,
una città d'arte appoggiata sul parco dei colli con una stupenda vista panoramica sulla pianura padana, sulle Alpi e nei giorni più tersi sugli appennini.
E' cosi che accoglie Bergamo i suoi visitatori.

bergamo cosa vedere