Tra i trekking per rifugi più belli da fare in Trentino, il Garda Trek è senza dubbio uno dei più interessanti. Si tratta di un bellissimo itinerario che si sviluppa sulle montagne che fanno da corona all'Alto Garda con tre percorsi che si snodano lungo i pendii ed i crinali alle spalle di Riva del Garda e Torbole.
Tre percorsi di livello e durata differente che prevedono il pernottamento in rifugio: si va dal Low Loop di una notte, Medium Loop della durata di 3 notti, finendo con il Top Loop, di una settimana e ben 6990 metri di dislivelli!
Volendo, però, si può percorrere a tratti oppure accorciarlo in base alle proprie esigenze. E così ho fatto io! La settimana scorsa sono partito da Torbole e ho effettuato un bellissimo trekking per rifugi di due notti ammirando il lago di Garda dall'alto seguendo il tracciato del Top Loop.

garda trek
Una delle cose da vedere in Val Brembana è senza dubbio il borgo di Cornello del Tasso e quello vicino di Oneta. Ho avuto il piacere di visitare questi due borghi durante il mio soggiorno a Roncobello presso l'Hotel Orobie Alps Resort, un ottimo hotel a 3* con spa immerso nel verde e dall'ottima cucina.
Infatti, la mia giornata di visita a Cornello dei Tasso è iniziata con un'ottima prima colazione in hotel, una colazione dove ho trovato davvero di tutto, e l'ideale per fare un carico di energie!
Arrivare a Cornello dei Tasso è molto semplice: da Roncobello si scende verso Bergamo e, dopo cca 30 minuti, si arriva in paese. Per chi, invece, arriva da Bergamo, lo trovate dopo San Pellegrino Terme.

cornello dei tasso

Il Ponte di Veja è una delle attrazioni più belle e suggestive del Veneto. Ho avuto il piacere di ammirare questa meraviglia della natura grazie ad un'escursione organizzata da Meeters, un'associazione di Verona che organizza regolarmente, ogni weekend, uscite di gruppo con guida. Ecco allora che quando ho visto nel programma la gita al Ponte di Veja non ho resistito e mi sono iscritto online.
Punto di ritrovo della nostra escursione al Ponte di Veja è il piccolo parcheggio situato vicino al ristorante Paradiso nella frazione di Corrubbio. Qui troviamo la nostra guida, Enrico, che ci illustra cosa vedremo nella giornata di oggi. In pratica sarà un'uscita di 4 ore con circa 300 metri di dislivello in uno dei luoghi più belli dei Lessini.
NB. Senza fare tutta l'escursione a piedi, i più pigri possono arrivare direttamente al Ponte di Veja in macchina e lasciarla nel grande parcheggio. 

ponte di veja lessini

Una delle escursioni più famose e facili da fare a Piancavallo è la passeggiata delle malghe. In un sabato di fine agosto, decidiamo di andare nella montagna più vicino a casa e veloce da raggiungere, evitando in questo modo il traffico dei rientri.
Questa per me è la prima volta sul Piancavallo, sono stato diverse volte nel vicino Cansiglio, ma mai nelle vicine montagne friulane.
Per raggiungere il punto di partenza della passeggiata delle malghe del Piancavallo bisogna risalire la strada che dalla pianura conduce a questa località turistica, si supera la grande rotonda e si prende via Collalto fino a trovare sulla sinistra un parcheggio con vicino il camping. Qui consiglio di lasciare la macchina.

passeggiata malghe piancavallo

Vivere una vacanza in un hotel del Trentino abbinando il piacere delle escursioni trekking a quello del benessere. E' questo il tema di un soggiorno presso uno dei Dolomiti Walking Hotel Trentino, 15 hotel sul territorio provinciale dove sono gli albergatori ad accompagnare i propri ospiti in montagna. Ecco quindi che se cercate un hotel in Trentino con escursioni guidate siete sul posto giusto!
Durante i miei soggiorno in Trentino ho sempre preferito optare per uno di questi hotel perchè sono già sicuro che il personale conosce benissimo la zona e sa darmi tutte le indicazioni per le escursioni da fare, anche se non è guidata!

hotel trentino con escursioni guidate dolomiti walking
Hotel Lupo Bianco Canazei
Passare una giornata in montagna all'insegna del divertimento e dell'avventura senza allontanarmi troppo dalla città di Bergamo. E' stato questo il tema della mia domenica in Valle Imagna, una giornata iniziata con una breve escursione sul Monte Linzone, proseguita con gli equilibri nel Parco Avventura di Roncola e finita con il gioco del Paintball.
Se si desidera mettersi alla prova con attività fisiche originali e divertenti, attraversando in sicurezza ponti tibetani e percorsi di corde, vi consiglio di visitare un Parco Avventura, da sempre luogo affascinante e adrenalinico, in cui è possibile cimentarsi con il Tarzaning in un'atmosfera di sicurezza e divertimento.

parchi avventura paintball bergamo

PARCO AVVENTURA
Qui in Valle Imagna il Parco Avventura è situato a Roncola San Bernardo, località raggiungibile comodamente in auto sia passando da Almenno San Bartolomeo, a inizio valle, che passando da Sant’Omobono Terme passando dal fondo valle; il parco è stato costruito all’interno di una vera e propria oasi naturale dove la sostenibilità e il rispetto per l’ambiente sono i valori alla base del lavoro che ogni giorno compie lo staff del parco anche grazie all’aiuto e all’attenzione dei visitatori che ormai sono più di 20.000 all’anno e sono in continua crescita grazie alla recente inaugurazione del Parco Avventura di Torre Boldone, un'altra cittadina alle porte di Bergamo.

parchi avventura paintball bergamo

parchi avventura paintball bergamo

Immerso in uno splendido faggeto di 3000mq nel cuore della valle è ideale per una fuga dalla Città nel fresco della natura. In totale ci sono 8 percorsi costruiti in altezza lungo i tronchi degli alberi, diversi per livello di impegno dove si possono sfidare i limiti, superando percorsi a difficoltà crescente che ti stimolano continuamente a metterti alla prova; il tutto in assoluta sicurezza e nel totale rispetto della natura. Infatti un team di istruttori e soccorritori molto preparati e disponibili è sempre presente per aiutare e dare consigli su come proseguire il percorso.

parchi avventura paintball bergamo

parchi avventura paintball bergamo

Si può provare il Tarzaning, e quindi lanciarsi nel vuoto appesi ad una fune, farsi trasportare dalle teleferiche, oppure sospesi tra gli alberi si superano una serie di percorsi di abilità, camminando tra passerelle di legno, ponti tibetani, tronchi sospesi e lanciandosi alla fine da tyrolienne mozzafiato.

parchi avventura paintball bergamo


Il Parco Avventura è provvisto di area Picnic attrezzata con tavoli e fontane, sia al sole che all'ombra, dove pranzare, godersi uno spuntino post attività o semplicemente riposare sotto il tetto meraviglioso offerto dagli alberi, un Parco Giochi per bambini e un caratteristico chiosco per un caffè, un panino, una bibita o un gelato per una pausa di relax dopo l’avventura per chi non vuole portarsi il pranzo da casa.
Per orari e prezzi visita il sito del Parco Avventura Bergamo

PAINTBALL
Dall'adrenalina del Parco Avventura di Roncola al divertimento del gioco del Paintball, il passaggio è stato davvero veloce. A pochissimi minuti in macchina si raggiunge il campo giochi situato in una posizione suggestiva all'interno di un bosco. Per chi non conoscesse questa disciplina, il paintball è uno sport il cui scopo è eliminare l'avversario colpendolo con delle palline biodegradabili riempite di vernice colorata, sparate mediante appositi strumenti ad aria compressa chiamati marker (marcatori).

parchi avventura paintball bergamo

parchi avventura paintball bergamo

Data la velocità d'impatto, la capsula del proiettile si rompe al contatto con l'obiettivo, rilasciando il contenuto sulla tuta dell'avversario. Contrassegnato una volta da un "paintball", un giocatore è eliminato e per rientrare deve attendere un tempo prestabilito o l'inizio della partita successiva. Questo gioco viene regolarmente praticato anche a livello agonistico, in competizioni, campionati in tutto il mondo e tornei.
L'attrezzatura usata varia in base a quanto si vuole spendere. Tuttavia ogni giocatore deve avere:
Maschera: è una delle poche cose fondamentali per il giocatore da indossare. Questo indumento è obbligatorio quando si pratica il paintball, protegge il viso e soprattutto gli occhi dai pallini.
Marcatore: Altro oggetto fondamentale è il marcatore ovvero un “fucile” ad aria compressa in grado di proiettare a grande velocità un pallino sul bersaglio
Vestiario: Un giocatore da paintball normalmente indossa un vestiario particolare e studiato appositamente per praticare in sicurezza e comodità questo sport. La maglia generalmente identifica il team e distingue ogni singolo giocatore.


parchi avventura paintball bergamo

parchi avventura paintball bergamo

Una volta preso possesso della propria attrezzatura è il momento di dare inizio al divertimento. Ci sono varie tipologie di gioco: il Team Deathmatch dove le due squadre in campo si affrontano partendo entrambe dalla propria base, con l’obiettivo di eliminare completamente la squadra avversaria, oppure, il Gioco della Bandiera, dove le due squadre si affrontano con lo scopo di raggiungere la base avversaria ed alzare la bandiera posta dietro la loro ultima linea difensiva.
Come tutti i veri sport anche il paintball ha i suoi giudici di gara. Il compito di queste figure è quello di controllare che le gare si svolgano rispettando tutte le norme di sicurezza e che i giocatori non commettano irregolarità di gioco, come continuare a giocare dopo essere stati marcati o pulirsi.
Il paintball è davvero un modo originale per passare un pomeriggio in compagnia, ma anche per festeggiare addii al nubilato/celibato, compleanni e team building.
Per maggiori informazioni, visita il sito Paintball Roncola

Due opportunità diverse per vivere una giornata all'aria aperta nei dintorni di Bergamo sulle montagne della Valle Imagna. E voi, avete mai provato queste esperienze?

INFO UTILI:
Per maggiori informazioni sulla zona, visita il sito ufficiale di Valle Imagna

Foto Credits Parchi Avventura Bergamo e Paintball Roncola
ALTRE COSE DA FARE IN PROVINCIA DI BERGAMO
Una delle esperienze outdoors assolutamente da fare sul Lago di Garda è la via ferrata Signora delle Acque sul Rio Ruzza. Di recente inaugurazione, questa via ferrata permette di immergersi in un ambiente suggestivo e di risalire la cascata formata dal rio Ruzza.
Ovviamente, per superare la Signora delle Acque, ci siamo affidati alle guide esperte di Mmove, guide che conoscevo già e con le quali mi sono sempre trovato bene.
Come funziona? Molto semplice. Basta contattarli (sul sito c'è la possibilità di prenotare direttamente online), mettersi d'accordo sul giorno e l'orario e per il resto ci pensano tutto loro: dal materiale per la via ferrata (a noleggio) al trasporto dal punto di incontro. Niente di più facile! L'unica cosa che bisogna portare è l'allegria e la voglia di passare una giornata adrenalinica! 

ferrata signora delle acque rio ruzza ballino