lunedì 29 ottobre 2012

Tre giorni a Barcellona


Oggi è l'ultimo giorno qui a Barcellona. Dopo la prima colazione, lascio la valigia al deposito dell'hotel e vado subito alla stazione Nord per acquistare il biglietto dell'autobus per Tossa del Mar. Meglio farlo subito di mattina onde evitare brutte sorprese nel pomeriggio. La stazione Nord è situata a pochi minuti a piedi dalla fermata del metro Arc de Trionf ed è il capolinea principale degli autobus diretti in Spagna e all'estero.
Ci sono varie compagnie private di autobus che collegano le varie destinazioni. Per raggiungere Tossa del Mar e la costa Brava bisogna rivolgersi alla biglietteria della compagnia SARFA. Qui acquisto il mio biglietto per il pomeriggio ed ho così tutta la mattinata a disposizione per continuare la visita della città.

hotel century park barcelona
hotel century park


hotel century park barcelona
hotel century park

stazione nord, barcelona
stazione nord, barcellona


Ritorno in centro in metro e inizio subito con una bella passeggiata nel quartiere gotico, visito di nuovo con calma l'interno della  cattedrale e poi passeggio per la Rambla visitando il mercato de la Boqueria, uno dei mercati ortofrutticoli più caratteristici d'Europa. Tra le sue bancarelle si trovano frutta e verdura dai colori fortissimi, pesci di tutti i tipi, salsicce, formaggi; in alcune bancarelle si può anche mangiare ma bisogna tener presente che incontrare un posto libero è un'impresa ardua.

tre giorni a barcellona, mercato de la boqueria
mercato de la boqueria

tre giorni a barcellona, mercato de la boqueria
mercato de la boqueria

tre giorni a barcellona, mercato de la boqueria
mercato de la boqueria

Un po' più a sud del mercato c'è una delle prime costruzioni di Gaudi, il palazzo Guell, straordinatrio esempio di palazzo modernista e incredibile mescolanza di stile gotico, islamico e art nouveau. Bellissimi anche i comignoli che si vedono dalla strada dalle  forme bizzarre e dai forti colori. Purtroppo anche qui l'ingresso è quasi proibitivo,  mi accontento di ammirare il palazzo soltanto dall'esterno. 

tre giorni a barcellona
palazzo Guell


La Rambla è veramente il cuore di Barcellona, c'è tantissima gente a qualsiasi ora della giornata e, sebbene non ci sia una suddivisone ufficiale, è divisa in cinque tratti: Rambla de Canaletes, des Estudis, de Sant Josep, dels Caputxins e de Santa Monica. Spiegato il motivo perchè molte volte viene chiamata al plurale Las Ramblas. 


tre giorni a barcellona
strada del quartiere gotico

tre giorni a barcellona
la rambla

tre giorni a barcellona
la rambla

E' quasi ora di pranzo e mi dirigo verso piazza de Espanya dove c'è l'antica arena de toros che da pochi anni è stata trasformata in un centro commerciale. Nel luglio del 2010 il parlamento catalano ha approvato l'abolizione della corrida in tutta la regione della Catalogna e la norma è entrata in vigore nel gennaio del 2012. Qui prendo un panino veloce e mi rimane ancora del tempo per dello shopping in piazza Catalunya presso il centro commerciale El Corte Inglès.

tre giorni a barcellona, plaza de Espanya
plaza d'Espanya
tre giorni a barcellona, plaza de Espanya
antica arena de toros

tre giorni a barcellona, tapas
menu tapas

tre giorni a barcellona
stazione nord

Ormai è ora di recarsi in stazione Nord a prendere l'autobus; ritorno in hotel  e rieccomi con valigia e zaino pronto a cambiare destinazione!
Il tragitto in autobus Barcellona - Tossa del Mar dura circa un'ora e mezzo, la maggior parte del tempo è su autostrada e poi lungo la strada costiera che da Llloret de Mar porta a Tossa. L'hotel che ho prenotato su booking.com è l'hotel oasis tossa spa, peccato che, una volta arrivato alla reception, mi dicono che per problemi di overbooking non c'è più posto per me! Questa è una delle situazioni in cui non sai mai come comportarti: rimanere calmi o iniziare ad alzare la voce. Per mia fortuna il cambio che mi hanno proposto è stato favorevole, anzi, con le stesse condizioni mi hanno riprotetto presso l'hotel Golden Bahia de Tossa un 4 stelle superior. Accetto subito, ovviamente! Arrivo in hotel giusto in tempo per evitare il temporale estivo e, prima di cena,  approfitto per un'oretta della piscina interna con Spa e idromassaggio. Quando si dice ci voleva!
Qui a Tossa farò la mezza pensione in hotel, forse la scelta non è stata delle migliori perchè il paesino offre tantissimi ristorantini caratteristici di pesce. Comunque durante i quattro giorni che rimarrò qui avrò sicuramente modo di provarne qualcuno.
La cena dell'hotel invece è a buffet, negli standard di tutti i grandi hotel di catena. Di certo però non  posso lamentarmi visto che ho pagato solo cinquanta euro a notte in mezza pensione.
Dopo cena, visto che il temporale è finito, faccio una passeggiata per il centro del paese. Probabilmente, visto il tempo,  molta gente è rimasta in hotel, di fatto c'è pochissimo movimento e la maggior parte dei locali e ristoranti sono vuoti. Come prima impressione non è il massimo, ma ho comunque modo di fare qualche bella foto notturna del paese con le mura medioevali. Domani giornata di relax totale in spiaggia!

tossa del mar alla sera
tossa del mar

tossa del mar alla sera
tossa del mar
12 settembre 2012

Vai al quinto giorno:   Tossa del Mar, cosa fare in un giorno 

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...