lunedì 21 aprile 2014

Giro dell'Andalusia con i mezzi pubblici: ecco cosa vedere in un settimana

Una settimana in giro per l'Andalusia, utilizzando i mezzi pubblici, è un’ottima maniera per vedere le città di Siviglia, Granada, Cordoba e Malaga, senza preoccuparsi di autonoleggi, benzina  e parcheggi vari. Da bravo veneziano odio guidare, quindi, organizzandomi in anticipo, ho prenotato le ferie di aprile basandomi sugli ottimi collegamenti di autobus e treni che ci sono in Andalusia.
Vediamo però le cose con ordine:

VOLO:
Anche per questo viaggio la scelta è caduta su Ryanair. Prenotato in anticipo di tre mesi, è stata ancora una volta  la più economica tra tutte le compagnie. Ammetto che non è la mia preferita, anzi,  ultimamente si viaggia quasi come profughi, però il prezzo fa sempre la differenza :)
Operativo voli:
Andata: Bologna – Siviglia
Ritorno: Malaga - Treviso

HOTEL:
Siviglia: Hotel America. Buon hotel 3 stelle, ottima posizione vicino a Calle Sierpes e buona prima colazione. Unico lato negativo sono i muri, talmente sottili, quasi da far sembrare i tuoi vicini di camera a letto con te. Se avete un sonno leggere pensateci due volte prima di prenotare. 
Granada: Posada de Toros. Ottimo hotel a conduzione famigliare ai piedi dell’Albaicin. Camere grandi e spaziose  e ottima posizione! Lo consiglio.
Malaga: Hotel Don Paco. Venti minuti a piedi dal centro e vicinissimo alla stazione dei treni e degli autobus. Prima colazione un po’ misera ma per una sola notte va più che bene.

TRASPORTI:
TRENO:  Ho utilizzato il treno per l’escursione in giornata a Cordoba da Siviglia. Prenotando in anticipo su internet, mi sono permesso  di viaggiare con il treno superveloce AVE che, in soli 40 minuti, collega Siviglia a Cordoba. Sedili super comodi e schermi per vedere i film. Peccato però che il viaggio sia  durato così poco!

AUTOBUS:  Le  varie compagnie di autobus permettono di raggiungere tutte le località dell’Andalusia entrando in concorrenza con il treno. L’autobus ha però il vantaggio di avere più corse durante la giornata e di essere più economico. I biglietti li ho acquistati direttamente in stazione il giorno stesso e la compagnia che va per la maggiore è ALSA.

SEVILLA CARD:
Forse una delle poche card che veramente vale la pena acquistare. Con € 50,00 si ha diritto ad entrare in tutti musei della città nel giro di 48 ore. Se pensiamo  che l’ingresso dell’Alcazar è € 10,00 e la cattedrale € 8,00, si possono già tirare le somme…

Vediamo ora cosa c'è da vedere in una settimana in Andalusia: ecco qui sotto il mio itinerario!

I GIORNO: Siviglia
Decido di iniziare la visita di Siviglia con la cattedrale: antica moschea  e poi chiesa dalle dimensioni così enormi da diventare la terza al mondo. La visita dura  ben due ore! Bellissima anche la Giralda, che da antico minareto fu trasformato in campanile, ora è il simbolo della città. Proseguo la visita con l’archivio de las Indias, dove sono archiviati tutti i documenti sulla scoperta delle Americhe, e poi un po' di tempo per girovagare a piedi nei caratteristici vicoli del barrio de Santa Cruz. Tempo per un piccolo tapas tour e nel pomeriggio visito  il museo del flamenco, abbastanza deludente per la verità, e la casa de Pilatos, un fantastico palazzo in stile mudejar, arabo moresco.

cosa vedere in andalusia con treno e autobus
la cattedrale di Siviglia con la Giralda


cosa vedere in andalusia con treno e autobus
il barrio de Santa Cruz

cosa vedere in andalusia con treno e autobus
casa de Pilatos

II GIORNO: Siviglia
Alle 9.00 mi reco subito all'ingresso dell'Alcazar, dove scopro che con soli € 5,00, si può prendere parte a una visita guidata di gruppo in spagnolo. Ovviamente ho accettato, ed ho fatto bene perchè la guida è stata bravissima a spiegare la storia di questo magnifico palazzo reale, prima residenza dei re arabi e poi della casa reale spagnola. Senza guida non avrei capito così tanto! A piedi raggiungo la vicina Plaza de España, sede dell'expo del 1929 e forse una delle più bellle di tutta l'Andalusia. Tempo per riposarsi un po' e di dedicare il primo pomeriggio all'antico quartiere dell'Arenal, con l'antica Torre dell'Oro. Consiglio di evitare di entrare qui, perchè all'interno c'è ben poco e il panorama che si vede dalla cima non è il massimo. Ore 15.00 tempo per il pranzo :)) Ebbene si gli orari qui in Andalusia sono così, la cena invece è dalle ore 21! Proseguo poi la visita con la Plaza de los Toros (corrida), circa un'ora con la guida e, con il classico autobus rosso city tour (compreso nel prezzo della sevilla card), faccio il giro della città, con tappa alla basilica della Macarena, che conserva l'immagine sacra più venerata dai sivigliani. 


giro dell'Andalusia in autobus e treno
interno dell'Alcazar di Siviglia

giro dell'Andalusia in autobus e treno
Plaza de España

giro dell'Andalusia in autobus e treno
Plaza de Toros de la Real Maestranza

giro dell'Andalusia in autobus e treno
interno della basilica della Macarena
III GIORNO: Cordoba
Gita in giornata a Cordoba da Siviglia con il treno alta velocità AVE. Solo 40 minuti e arrivo già a destinazione. Per raggiungere il centro dalla stazione basta seguire il grande viale alberato e, in circa venti minuti, si è davanti alla cattedrale. Purtroppo oggi è domenica e l'ingresso è solo dalle ore 15. Poco male, ne approfitto per visitare il caratteristico quartiere della Juderia, labirinto di viette e vicoli con case imbiancate, che culminano con la scenografica calle de las flores. Qui è un'impresa fare una foto! E' tappa fissa dei gruppi organizzati, tra i quali i giapponesi, che qui avranno esaurito tutti i giga della memory card.
Visito anche la piccola alcazar de los reyes cristianos ,con dei bellissimi giardini e  poi a piedi, in circa 20 minuti, raggiungo il palazzo de Viana, che racchiude dodici patios e cortili con i classici balconi fioriti. Dopo alcune tapas a base di tortillas è la volta di entrare in cattedrale, o meglio moschea/cattedrale! Veramente bella,  finalmente un posto che mi ha lasciato a bocca aperta! Ultima tappa della giornata, il ponte romano da dove si ha una bellissima visuale su tutta la città di Cordoba. Sempre con il treno ad alta velocità rientro a Siviglia, ormai con la testa già pensando a Granada.

cosa vedere in andalusia con treno e autobus
interno della cattedrale di Cordoba

cosa vedere in andalusia con treno e autobus
ponte romano

IV GIORNO:
Giornata di transito. Compro in stazione a Siviglia il biglietto dell'autobus per Granada con la compagnia Alsa, circa € 20,00. In  3 ore di autostrada si arriva al terminal degli autobus di Granada situato a 3 km dal centro, e da qui, con l'autobus n. 3, scendo vicino alla cattedrale. La prima cosa che faccio  è stata quella di andare all'Alhambra a ritirare il biglietto per il giorno dopo, dato che avrò l'ingresso alle ore 9.00 e non voglio correre rischi. Rimane del tempo quindi per la visita  della cattedrale (solo esterno, ingresso € 5) e della cappella reale, bellissima, dove sono inumati i re cattolici. Peccato non poter fare foto! Al tramonto c'è solo un posto dove andare qui a Granada: il mirador San Nicolas! Qui mi è sembrato di essere a Santorini dalla quantità di gente e il panorama non è da meno: tutta l'Alhambra e le nevi della Sierra Nevada sullo sfondo! Magnifico!

cosa vedere in andalusia con treno e autobus
cattedrale di Granada

cosa vedere in andalusia con treno e autobus
Alhambra al tramonto

cosa vedere in andalusia con treno e autobus
alhambra con le nevi della Sierra Nevada

V GIORNO:
Dal centro di Granada prendo l'autobus che conduce all'ingresso dell'Alhambra. Non ho fatto coda per entrare perchè avevo già il biglietto acquistato mesi prima. Ci sono comunque dei biglietti disponibili per chi si presenta sul posto il giorno stesso, ma questo significa stare in coda per qualche ora. L'Alhambra è  qualcosa di unico, un mix di arte moresca, cristiana, rinascimentale, giardini con giochi d'acqua e con delle vedute incredibili sull'Albaicin. Ha proprio soddisfatto le mie aspettative! La visita con l'audoguida è durata circa 4 ore, ma sarebbe stato da rimanere ancora di più. Nel pomeriggio visito il  caratteristico quartiere dell'Albayzin con le sue tortuose strade e, masochismo fino in fondo, decido di raggiungere il quartiere del Sacromonte, famoso per le abitazioni nelle grotte dei gitani e per la tradizione del flamenco. Non mi sono nemmeno lasciato sfuggire la salita all'abbazia del Sacromonte, dove con € 4,00, si può prendere parte a una delle visite guidate che illustrano la storia dell'abbazia con le cappelle sotterranee e catacombe.
Ammetto che tutto questo camminare è stato duro, non so come possa essere qui in agosto con i 45 gradi del sole dell'Andalusia.


cosa vedere in andalusia con treno e autobus
il quartiere dell'Albayzin visto dall'Alhambra

cosa vedere in andalusia con treno e autobus
Alhambra

cosa vedere in andalusia con treno e autobus
il Generalife


VI GIORNO:
Giornata di trasferimento a Malaga. In stazione degli autobus trovo una coda lunghissima e purtroppo il primo posto disponibile  è alle ore 12. Poco male, mi rimane un po' di tempo per studiare la guida e programmare la giornata. Pure oggi prenoto con la compagnia Alsa e il costo del biglietto è di € 12, per circa due ore di viaggio. Visto che il mio arrivo è nel primo pomeriggio, dedico la giornata al classico tapas tour nel centro storico di Malaga. 

cosa vedere in andalusia con treno e autobus
Pulpo brasa con pimentòn de la Vera

cosa vedere in andalusia con treno e autobus
il conto scritto direttamente sul tavolo

VII GIORNO:
Ultimo giorno. Inizio subito con la cattedrale, chiamata la "manquita", la piccola monca, perchè la torre a destra è incompleta. Proseguo per la piccola Alcazar, una mini Alhambra che sicuramente non regge il confronto con quella di Granada, che però permette di vedere ottime vedute sul porto di Malaga. Ho acquistato il biglietto combinato alcazar + castello, così, dopo aver visitato l'antica residenza dei re arabi,  proseguo in salita fino alla cima del colle, dove si trova il castello di Gibralfaro. Niente di eccezionale a mio modesto parere e la vista su Malaga non è neanche delle migliori. Da evitare! Ormai questa vacanza in Andalusia è agli sgoccioli; decido  di ritornare in centro e di visitare velocemente il famoso museo Picasso, e  poi dirigermi in treno all'aeroporto di Malaga, non prima però di aver assaggiato le ultime tapas, che qui a Malaga sono davvero spettacolari!

cosa vedere in andalusia con treno e autobus
Alcazaba di Malaga

cosa vedere in andalusia con treno e autobus
museo Picasso


67 commenti:

  1. Meraviglioso! Proprio in questi giorni stavo pensando di organizzare un viaggetto in Andalusia, grazie per questo post :)

    RispondiElimina
  2. Bellissimo tour belle immagini dei posti visitati, forte il conto sul tavolo, i meii erano a Barcellona vediamo cosa mi potano di reportage..penso poco o niente :-((
    Buona giornata.

    RispondiElimina
  3. Bellissima Andalucía. A me piace tantissimo, peccato che sono lontana e non vado spesso. Se qualcuno vuele andare anche di là, adesso alla fine de aprile cominciarà la festa più grande di Sevilla, molto divertente "Feria de abril", e a Maggio, cè un concorso meraviglioso di "patios cordobeses" le case aprono le sue porte per vedere il cortile (non so se è la parola giusta) pieno di fiore, e quello più bello è il vincitore, ma è bellissimo.
    http://tarragonain.blogspot.com.es

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si avevo letto di queste feste, peccato non avere avuto le ferie durante questo periodo :(( anche se avrei preferito vedere la settimana santa

      Elimina
  4. ti ho nominato per il Liebster Award :) vieni a dare un'occhiata :) http://ilovetraveldeby.blogspot.it/2014/04/liebster-award.html

    RispondiElimina
  5. Tanto per curiosità, quando ci sei stato? Io ho fatto quasi lo stesso giro due settimane fa..Da Berlino, dove vivo, ho preso l'aereo fino a Malaga e da lì ho viaggiato in autobus e con blablacar. Ho visitato Malaga, Marbella, Granada e Cadiz. Siviglia l'avevo già vista. L'andalucia è fantastica, quanto mi piacerebbe trasferirmi lì!

    RispondiElimina
  6. Alla grande! Questo è uno dei posti dove voglio andare a tutti i costi, lo sai?? :)
    Anche solo per vedere il magnifico colonnato che ha fatto da sfondo -nella finzione- al duello tra Guts e Serpico XD

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh pure io era molto che desideravo andare, poi ho prenotato e salutato tutti :)) il colonnato merita davvero!

      Elimina
  7. E come fossi tornata indetro nel tempo. Posti affascinanti nei quali è possibile leggere il mix di culture che legano il passato al presente. Poi la tradizione delle tapas è qualcosa di unico..... Sei stato alla Bodega Santa Cruz in Siviglia?

    RispondiElimina
  8. ecco il post che aspettavo! Che colori e che meraviglia! Complimenti Andrea, come sempre regali grandi emozioni (soprattutto ora, che mi mostri l'Andalusia che vorrei vedere da anni)

    RispondiElimina
  9. bel reportage!! io sono stata in agosto 2013 e devo sfatare questa leggenda del caldo torrido.. saranno anche 40° ma è un caldo secco totalmente diverso dal clima umido che tutti ci immaginiamo, basta avere sempre a disposizione dell'acqua e fermarsi ogni tanto in zone ombreggiate..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eheh immagino ma non deve essere facile

      Elimina
  10. Wooow, hai fatto un gran bel giretto ;)
    hai ragione Ryanair lascia desiderare ma i prezzi sono comunque i più bassi.
    Il post mi piace molto perchè è ricco di dettagli utilissimi e informazioni preziose.
    buona serata a presto ;D

    RispondiElimina
  11. Bellissimo itinerario !! mi piacerebbe molto andare a Siviglia e Granada..:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si sono state le due città più belle :))

      Elimina
  12. Le informazioni su come spostarsi sono utilissime, mi segno tutto sperando di riuscire a replicare il tour presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. perfetto! a breve farò altri post più specifici

      Elimina
  13. Risposte
    1. purtroppo no. speravo di farcela l'ultimo giorno ma ho rinunciato. sarà per la prossima volta :))

      Elimina
    2. entonces, tú tienes que regresar a España y conocer Ronda! jeje

      Elimina
  14. Gorgeous place, amazing photos! xxx

    www.stylentonic.com

    RispondiElimina
  15. Complimenti bel giro!! Io feci Cordoba, Ronda, Granada e Siviglia. Ho rivissuto quei momenti grazie alle tue foto!!! A me è piaciuta tantissimo l'Andalusia, e spero di tornarci per vedere il resto delle città e dei luoghi che mi mancano. I treni spagnoli, sono comodi, puliti e puntualissimi, forse sarò arrivato una volta solo in ritardo, ma di 15minuti!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si pure io spero di tornarci per vedere le cose lasciate in sospeso :)) sia autobus che treni sono stati di ottimo livello

      Elimina
  16. Ma che itinerario favoloso e che foto!!!
    Un saluto!!
    Passa a trovarmi VeryFP

    RispondiElimina
  17. anche io detesto Ryanair ma come prezzi è ottima.
    che dire del tuo itinerario Andre,spettacolo
    info utilissime e dettagliate meglio di Tripadvisor :D
    Buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si io ho notato che si viaggia sempre peggio, ormai con gli zaini sempre sotto ai piedi.. grazie!

      Elimina
  18. Delle tappe stupende e tu ce le mostri grazie s foto splendide.Un bacio

    www.angelswearheels.com

    RispondiElimina
  19. che foto spettacolari!!!
    un bel giro!!!

    RispondiElimina
  20. Foto meravigliose!!!
    un bacione
    http://www.milanotime.net

    RispondiElimina
  21. Que preciosidad de tour Andrea !!!


    xx


    http://www.thetrendysurfer.com/

    RispondiElimina
  22. Ho fatto due viaggi on the road in Andalucia e ne sono follemente innamorata!! :)
    Davvero un bel blog, complimenti!
    Buona serata,
    Juliaranel

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie!! spero anch'io di fare il secondo :)

      Elimina
  23. che bel viaggio e quante indicazioni interessanti!
    mi unisco ai tuoi followers per vedere i vari reportage, ne ho già visti diversi che mi piacerebbe replicare!

    RispondiElimina
  24. such a great post dear! I enjoyed it. Have a great day. :)



    I AM ALSO ON: Instagram @kennydaily, Bloglovin and Facebook (i follow back, just let me know your links)


    xoxo;
    What Kenny Hearts a Fashion and Decor Blog

    RispondiElimina
  25. post molto interessante ma del resto lo sono anche gli altri che ho letto! ma l'Andalusia e' una meta che prima o poi raggiungero'!! Ti seguo!

    RispondiElimina
  26. Looks like you had a great trip!

    RispondiElimina
  27. questo è uno di quei viaggi che sogno di più!
    Che voglia di partire che mi hai trasmesso, mannaggia a te :D

    RispondiElimina
  28. Ciao Andrea! E' la prima volta che vedo il tuo blog trovato girovagando tra un blog di moda e l'altro e inizialmente ti avevo preso per un fashion blogger per poi scoprire che invece eri tutt'altro. Ho guardato un pò dei tuoi post soffermandomi su questo perchè è uno dei territori in assoluto (tra quelli che ho potuto visitare) che mi affascinano di più. Complimenti, ti terrò d'occhio per vedere se le mie prossime mete saranno già state descritte da te. Ciao,
    Eni

    http://eniwherefashion.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie! si questo è solo il primo dei post dell'andalusia :)) ti aspetto!

      Elimina
  29. Sai che non ci sono mai stata e mi incuriosisce moltissimo...certo dopo il tuo post ancora di più!
    Un bacio

    NEW POST

    www.angelswearheels.com

    RispondiElimina
  30. the cathedral is one impressive structure. but then so is practically everything else here. wow!

    RispondiElimina
  31. ma che bel posto, sempre ottimi consigli!
    www.mrsnoone.it
    kiss

    RispondiElimina
  32. Ciao! Ho appena letto questo articolo, davvero complimenti!
    Con alcuni amici pensavo di fare una settimana proprio girando queste quattro città, purtroppo l'unico periodo disponibile per noi è quello a cavallo tra luglio e agosto, quindi partiremo un po' il caldo!
    Volevo chiederti se ti ricordi circa quanto è costato il treno da Cordoba a Siviglia, noi abbiamo cercato su Internet ma non abbiamo trovato informazioni utili.. poi volevo chiederti se quel treno l'avevi prenotato prima di partire o l'avevi acquistato al momento.
    Pensi che due giorni a Cordoba siano troppi per vedere la città? Ho letto che tu hai fatto tutto in giornata.
    Scusa per la cascata di domande e complimenti ancora, mi fai venir voglia di partire subito!
    Grazie,
    Tatiana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao io sono andato in giornata a cordoba con il treno alta velocità AVE, prenotato qualche mese in anticipo così ho speso poco. ci sono anche gli altri treni locali che impiegano un po' più di tempo ma si riesce lo stesso a farla in giornata da siviglia. secondo me un giorno è più che sufficiente a cordoba.

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...