Carnevale di Fano, il più antico d'Italia


Il carnevale di Fano non è solo la più sentita e importante manifestazione della città, ma è anche il carnevale più antico di tutta la penisola. Risale al 1347 ed è caratterizzato da una grande partecipazione popolare ai preparativi e da un afflusso di visitatori internazionali che amano assistere ogni anno all’allegra manifestazione. Negli undici mesi di preparativi, i Maestri Carrai Fanesi inventano, progettano e realizzano i carri allegorici che sfileranno durante i giorni del carnevale: questo lavoro è realizzato artigianalmente, con sculture in cartapesta alte diversi metri che ogni anno si ispirano ad un tema diverso. Le sfilate sono accompagnate da musica e mascherate e si suddividono in 4 appuntamenti principali: le tre domeniche di carnevale e il martedì grasso. Il carnevale di Fano di contraddistingue anche per l’usanza, molto apprezzata non solo dai bambini, di lanciare dai carri quintali e quintali di dolci sul pubblico. Alla fine di ogni sfilata, la parata si conclude con fuochi d’artificio e festeggiamenti in piazza.

Le innumerevoli manifestazioni collaterali del carnevale seguono tradizioni antiche di origine pagana ma anche forme d’arte più moderna, come le esibizioni dei giochi e degli artisti di strada. Per quanto riguarda gli aspetti più antichi, risalenti appunto alle tradizioni precristiane, l’emblema è sicuramente la festa di chiusura del carnevale, prima di iniziare il periodo di digiuno della Quaresima. Nella sera del martedì grasso, dopo la parata finale, ci si riunisce in piazza per il rito del rogo del Pupo, che rappresenta il carnevale e l’anno passato, per celebrare la fine dell’inverno, espiare simbolicamente le proprie colpe per le trasgressioni carnevalesche e scambiarsi gli auguri di un prosperoso anno nuovo.

carnevale di fano


Carnevale di Fano 2020, le date e il programma


Sul sito dell'ente carnevalesco di Fano  http://www.carnevaledifano.com/ è già possibile scoprire l'anteprima del programma che, chiaramente, verrà reso ufficiale sono a gennaio. Le date del carnevale di Fano 2020, in ogni modo, sono le seguenti: domenica 9, 16 e 23 febbraio 2020 con la tipica festa in città con il passaggio dei carri allegorici;, 20 febbraio Giovedì Grasso e  25 febbraio Martedì Grasso le date di festa da calendario. Proprio in questi giorni, presso la sede dell’Ente Carnevalesca, c'è stata la selezione dei bozzetti vincitori valutati secondo criteri che hanno tenuto conto di impianto scenografico, originalità del soggetto, allegoria, movimenti, illustrazione regia, brio e luci. La giuria, composta dal presidente Riccardo Manservisi, direttore artistico del Carnevale di Cento, dai maestri carristi dell’associazione Fantasti100 Andrea Borghi e Andrea Busi, vincitori del premio come miglior carro all’ultima edizione del Carnevale d’Europa, dalla costumista Maria Letizia Della Felice e l’architetto Stefano Marchegiani.

carnevale di fano


Non fermatevi a Fano, visitate le Marche!


Chi non è mai stato Fano rimarrà sorpreso dalla bellezza del paesaggio, dal mare cristallino e dalla straordinaria ricchezza delle testimonianze storiche ed architettoniche millenarie e secolari che si incontrano lungo la coste e nell’entroterra. Ma se si è giunti fino a Fano per il carnevale ma non si è mai visitato la regione che ospita la “città della Fortuna”, farebbe bene ad informarsi per scoprire l'infinita bellezza del territorio. Le Marche non sono solo sinonimo di mare ma anche di arte, cultura, tour enogastronomici e città mozzafiato. Pernottare scegliendo un hotel 4 stelle a Fano è la scelta più azzeccata per chi intende visitare la regione sfruttando la comoda posizione della città. Approfittare del Carnevale per godersi l'intera regione è un'idea di viaggio che in moltissimi stanno adottando.

0 commenti:

Posta un commento