domenica 5 febbraio 2012

Dove vedere le donne giraffa a Chiang Rai


Oggi lasciamo Chiang Mai per la volta di Chiang Rai. Lo faremo per la prima parte in autobus, fermandoci al centro elefanti Thai, per poi risalire il fiume Mae Kok navigando su comode piroghe fino a Chiang Rai.
Il centro elefanti Thai è uno dei molti centri di addestramento per elefanti della zona; durante il periodo di addestramento (5 anni) gli elefanti imparano a svolgere diverse mansioni, come accatastare e portare tronchi d'albero. La nostra visita è consistita in un'escursione a dorso di elefante di circa un'ora attraverso la foresta circostante e di un'esibizione dove gli elefanti si sono cimentati in varie attività. La guida ci ha poi spiegato che gli elefanti da lavoro svolgono i loro compiti per circa cinquant'anni. Quando sono giovani vengono affidati a due istruttori, uno giovane e l'altro più anziano, in modo che questi possano seguire l'animale per tutta la sua vita lavorativa. La legge thailandese prevede inoltre che gli elefanti vengano mandati in pensione all'età di 61 anni e rimessi in libertà.

escursione in elefante thailandia chiang mai

escursione in elefante thailandia chiang mai

Lasciamo il centro elefanti e visitiamo alcune delle tribù della zona di Mae Hong Son. Qui le donne dai "colli lunghi", meglio conosciute come donne giraffa, sono una vera attrazione turistica. Ci sono opinioni nettamente contrastanti in merito alla visita al villaggio delle donne giraffa. C'è chi sostiene che visitare questo villaggio è una pura forma di sfruttamento e altri che sostengono che questa è una delle migliori condizioni di vita a cui possano aspirare, considerando la situazione sociale attuale in Myanmar e Thailandia. La mia curiosità comunque era altissima e pertanto ho deciso di effettuare ugualmente la visita anche se facoltativa.
Il villaggio descritto da guide e libri non è altro che un semplice mercatino dove le donne giraffa vendono oggetti d'artigianato e si mettono in posa per le foto con i turisti. Oltre che sul collo le donne indossano anche una serie di cerchi sottili attorno alle ginocchia o ai polpacci. Questa tradizione sta lentamente scomparendo dato che ormai solo poche donne seguono l'usanza.


donne giraffa, thailandia, chiang rai

donne giraffa, thailandia, chiang rai

Alla fine della visita concordo con chi dice che è puro sfruttamento turistico, per poco non mi hanno seguito perchè non avevo dato la mancia per una foto!
Il villaggio però è situato in una posizione bellissima, nascosto tra le colline e vicinissimo al confine con il Myanmar.

donne giraffa, thailandia, chiang rai

E' proprio qui che ci imbarchiamo a bordo di tipiche motolance locali, chiamate long tail, lungo il fiume Mae Kok in direzione Chiang Rai.
A causa della stagione secca una parte del percorso non è navigabile perciò bisognerà fare un tratto a piedi. Ci dicono che il livello del fiume è più basso di due metri rispetto alla portata normale.
  escursione in barca da chiang mai a chiang rai, thailandia, triangolo d'oro

escursione in barca da chiang mai a chiang rai, thailandia, triangolo d'oro

escursione in barca da chiang mai a chiang rai, thailandia, triangolo d'oro

La durata dell'escursione è di circa tre ore e abbiamo fatto due soste per visitare alcune tribù locali. Al nostro arrivo siamo stati accolti da una miriade di bambini che si aspettavano penne o altri oggetti per la scuola, purtroppo sono partito da casa sprovvisto di queste cose, per fortuna nel gruppo c'era qualcuno che ci ha pensato: 

escursione in barca da chiang mai a chiang rai, thailandia, triangolo d'oro

Resta il fatto che ormai anche questi villaggi sono diventati molto turistici proprio perchè la gente che partecipa alle gite in barca si ferma qui per scattare le foto o fare escursioni a dorso di elefante.
Durante la navigazione è un susseguirsi di bambini che fanno il bagno sul fiume, di gente  che pesca o semplicemente che saluta i turisti che passano; arriviamo così alla spiaggia pubblica di Chiang Rai vicino all'approdo del nostro hotel, il Dusit Island Resort dove finisce la nostra escursione.
chiang rai, thailandia
spiaggia di Chiang Rai

chiang rai, thailandia

Finisce qui la nostra gita in barca, ci rimane ancora un'oretta di sole per fare un bagno nella grandissima piscina dell'hotel.
Domani è l'ultimo giorno del tour, poi si ritorna a Bangkok.

Vai al sesto giorno:   Chiang Rai e il triangolo d'oro

8 commenti:

  1. bell'esperienza quella del nord della Thailandia (compresa la parentesi alle Donne dal Collo Lungo)... la rifaresti? Cosa cambieresti e cosa prolungheresti?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao! eh toglierei la parentesi delle donne giraffa, troppo turistico e starei un po' di più in zona chiang rai :))

      Elimina
  2. che meraviglia! io purtroppo ho visto solo Bangkok...e in pochi giorni! mi piacerebbe ritornare in questo splendido paese ma per ora non e' nei programmi... :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bangkok e il tour del nord è un classico della thailandia :)) se un giorno decidi di tornarci merita davvero :)

      Elimina
  3. Chissà se usando il collare delle donne giraffa potrei avere qualche giovamento ai miei problemi alla cervicale , ah ah ah? Comunque è un viaggio da sogno! Ma la zona di Chang Rai si chiama così perché ci fanno le riprese televisive, ah ah ah? Scusami, ma oggi sono in vena di battutacce! Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ehhe chi lo sa :)) c'è chi dice che sia una bufala altri invece che dicono che se se lo tolgono hanno pochi minuti di vita.. boh io l'ho vista un po' come trappola per turisti :((

      Elimina
  4. Che bello il tuo blog..quando ho aperto la pagina ero convinta mi sarei trovata di frinte al solito sito di moda, (come il mio per intenderci) e invece...
    Interessantissimo questo reportage...non conoscevo l' esistenza delle donne giraffa..pazzesco!
    Buona serata!

    www.angelswearheels.com

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...