lunedì 13 agosto 2012

Escursione in Val Venegia, Trentino

Escursione organizzata con il gruppo di escursionismo del CAI. Partiamo in autobus da Mestre alle 6.30 con destinazione Passo Valles. Dopo la solita sosta presso la pasticceria di Cencenighe, proseguiamo per Falcade con splendide vedute sul Civetta e saliamo  per la strada che porta al passo Valles  al confine tra Veneto e Trentino a quota m. 2033. Il tempo è variabile con ampi spazi di sereno e alcune nuvole mattutine, purtroppo le previsioni non sono delle migliori, nel pomeriggio sono previsti temporali ma si spera sempre negli errori degli uomini meteo....

escursione in val venegia
escursione in val venegia

Scesi dall'autobus iniziamo subito il nostro percorso in salita prendendo il sentiero numero 751 che con un dislivello di circa 200 metri ci porta dopo circa mezz'ora di cammino alla forcella Venegia a m 2217 d'altitudine.
Arrivati qui si apre una strepitosa vista sulla sottostante Val Venegia e su tutto il  gruppo delle Pale. Le Pale di San Martino sono un'importante catena dolomitica distesa fra Veneto e Trentino, con vette che superano i 3000 metri di cui la Cima Vezzana è la più alta (3192 metri).

sentiero escursione in val venegia

sentiero escursione in val venegia

Da qui proseguiamo in piano lungo l'alta via delle Dolomiti sempre con il sentiero n. 751 fino ad arrivare al passo Venegiota a 2303 metri d'altitudine. Questo è il punto più alto dell'escursione, da qui si ha un'ampio panorama anche su Falcade, sul Civetta e su tutta la Val Venegia.
Il nome "Venegia" deriva da Venezia dato che nei secoli passati i tronchi tagliati nella foresta di Juribrutto erano destinati ai cantieri della Serenissima: venivano trasportati al passo Valles e da qui via acqua lungo il corso del Biois e del Cordevole

 sentiero escursione in val venegia

passeggiate in val venegia


passeggiate in val venegia

Al passo Venegiota il sentiero si separa in due: proseguendo con il sentiero 751 si raggiunge il rifugio Mulaz, mentre prendendo il  sentiero non numerato con indicazione per la malga Venegiota e Passo Rolle si scende verso la Val Venegia.
Iniziamo quindi la nostra discesa accompagnati alla nostra sinistra dalle possenti pareti del monte Mulaz e della Cima della Vezzana. Abbiamo modo di vedere diverse tane scavate dalle marmotte oltre che a sentire il caratteristico fischio. Questo simpatico roditore vive in colonie i cui membri fanno a turno la guardia per difendersi dai vari  predatori e, non appena ne avvistano uno, emettono questo curioso fischio, che avvisa il resto della colonia del pericolo. Lungo il percorso abbiamo modo di vedere anche diverse stelle alpine:

passeggiate in val venegia

Come previsto dal meteo, il tempo inizia a peggiorare: nuvole e tuoni incombono all'orizzonte. Siamo costretti pertanto ad anticipare la sosta per il pranzo a mangiamo a sacco giusto in tempo per evitare le prime gocce di pioggia. Ebbene si, appena finito di pranzare inizia subito il temporale che per nostra fortuna dura solo mezz'ora! Grazie al K-way e ai copri pantaloni, comprati la settimana prima e sempre indispensabili in montagna, alla fine non è stato così tragico. Prova pioggia superata!

passeggiate in val venegia

Scendiamo velocemente attraverso il bosco di larici e cembri verso la Val Venegia, imbocchiamo il sentiero n. 749 e arriviamo ad un bivio:
1) a destra si va in malga Venegiota (questo significa sosta per il dolce che non è una brutta idea)
2) a sinistra invece, con una piccola deviazione, si va verso il Passo Rolle dove si può  vedere il Campigolo della Vezzana con quello che rimane del ghiacciaio Travignolo.
Tutto il gruppo decide per la deviazione a sinistra e, dopo venti minuti di cammino, ci troviamo ai piedi di quello che una volta potevamo chiamare un ghiacciaio, ora circondato da un vero giardino alpino dove crescono specie molto rare legate alle vegetazione delle alluvioni glaciali.

escursione in val venegia trentino

escursione in val venegia trentino

come arrivare in malga venegiota

Per fortuna il tempo migliora un po' e, dopo le foto di rito, ritorniamo al bivio di prima e continuiamo per la Malga Venegiota.
Da qui si ha una vista straordinaria sul tutta la catena della Pale di San Martino. Peccato per le nuvole basse che impediscono di ammirare il panorama in tutta la sua bellezza ma purtroppo con il meteo non si può far nulla!
Non appena vedo i piatti che vengono serviti qui in malga rimpiango di essermi portato i panini da casa! In pochi secondi ho visto tutte le specialità montane passare sotto i miei occhi o meglio sotto il mio naso. Ho modo comunque  di provare la panna cotta con i mirtilli una vera specialità della zona e  talmente buona da fare anche il bis!

come arrivare in malga venegiota

come arrivare in malga venegiota

come arrivare in malga venegiota

come arrivare in malga venegiota

come arrivare in malga venegiota

Ci riposiamo circa quaranta minuti e riprendiamo il sentiero costeggiando il torrente Travignolo, che nasce ai piedi del ghiacciaio, circondati da verdi pascoli con mucche e cavalli fino a ragggiungere la malga Venegia.

come arrivare in malga venegiota

escursione in val venegia

Qui finisce il sentiero e inizia la strada asfaltata che porta ai vari parcheggi a pagamento; si può fare anche un sentiero parallelo per il bosco se si vuole evitare l'asfalto. Arrivati al parcheggio troviamo il nostro autobus che ci aspetta e, una volta sistemati tutti gli zaini all'interno dell'autobus, partiamo per il passo Valles dove facciamo una breve sosta al bar del rifugio. Durante il brevissimo tragitto compare finalmente il sole e per un attimo le pale di San Martino si fanno vedere in tutta la loro straordinaria bellezza!

escursione in val venegia

escursione in val venegia passo valles

escursione in val venegia
questa non poteva mancare per finire la giornata...

Finisce qui questa bellissima escursione in una delle valli più belle e incontaminate delle Dolomiti. A causa del brutto tempo non abbiamo avuto modo di ammirare al meglio questo luogo da cartolina, forse il più celebrato di tutte le Pale di San Martino, ma sicuramente è una ragione in più per tornare.

escursione in val venegia
cartografia Kompass

SCHEDA TECNICA:
PARTENZA: Passo Valles m.203
ARRIVO: Parcheggio visitatori Val Venegia m 1693
Dislivello in salita m  270
Dislivello in discesa m 610

Domenica 29 Luglio 201

Vedi anche tutte le mie escursioni in montagna

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...