Caratteristiche orologio da corsa: cosa valutare?

Se anche tu come me sei un amante del running potrebbe interessarti avere al polso uno smartwatch per running, ma prima di acquistare uno dei modelli sul mercato ti consiglio di capire quali sono le caratteristiche orologio da corsa.
Non bisogna per forza essere degli atleti professionisti per avere il desiderio di indossare uno smartwatch per la corsa, anche perché negli ultimi anni sono stati progettati dei modelli pensati anche per la vita di tutti i giorni. Indossare un orologio per running non significa necessariamente andarsi ad allenare, puoi decidere anche di tenerlo al polso tutto il giorno, soprattutto se dispone di un sensore HR integrato.
Non voglio anticiparti nulla però: non perdiamo altro tempo e vediamo insieme quali caratteristiche dovresti valutare prima dell’acquisto.

caratteristiche orologio da corsa

Sensore HR
Il sensore HR è quel sensore che consente all’orologio di misurare la frequenza del cuore. Il dato potrebbe sembrarti una semplice curiosità, in realtà disporre di questa informazione ti può tornare molto utile. Devi sapere infatti che puoi stabilire il tipo di allenamento da seguire proprio sulla base della frequenza cardiaca, seguendo le cosiddette soglie di allenamento.
Parlando di sensore HR, devo fare una grande distinzione tra i cardiofrequenzimetri con fascia e i cardiofrequenzimetri da polso. In entrambi i casi si tratta di smartwatch per la corsa, la differenza si ritrova nella posizione del sensore. Nel primo caso il sensore per la frequenza cardiaca non è all’interno della cassa dell’orologio, ma è collocato nella fascia da torace, mentre nella seconda categoria di orologi il sensore si trova all’interno della cassa ed è in grado di misurare l’attività del cuore direttamente dal polso.

caratteristiche orologio da corsa
Sensore GPS
Tra le caratteristiche orologio da corso che valuto quando confronto i diversi modelli rientra anche la presenza o meno del sensore GPS. Avere questo sensore integrato consente al dispositivo di individuare la posizione geografica ed anche di tracciare in maniera precisa il percorso che ho compiuto.
Nel caso in cui il modello che stai valutando non dovesse disporre di questo sensore, controlla che non abbia la funzione GPS condiviso: in caso affermativo, significa che potrai collegare lo smartwatch al tuo cellulare e sfruttare il sensore del cellulare per avere tutte le informazioni del GPS. Questo ti obbligherà ad avere il cellulare sempre con te, ma potrai risparmiare qualcosa al momento dell’acquisto dell’orologio da running.
Funzioni per la corsa
Sto parlando di orologi per running, dunque non possono mancare delle funzioni per la corsa. Il modello deve essere in grado di contare i passi, di calcolare la distanza totale percorsa durante la sessione di allenamento, di indicare il ritmo che si è sostenuto durante la corsa ed anche di calcolare la velocità, differenziando magari tra quella massima e quella media sostenuta.
Molti modelli effettuano in automatico anche il calcolo delle calorie e lo fanno con una buona precisione, utilizzando a loro vantaggio i dati raccolti dal sensore HR, integrato o presente nella fascia da petto.

caratteristiche orologio da corsa
Profili di allenamento
Concludo parlando dei profili di allenamento. Questi si ritrovano in particolare nei modelli più avanzati, ma non è raro che anche degli smartwatch dal costo contenuto abbiano alcuni profili specifici. I profili di allenamento sono utili per chi pratica prevalentemente la corsa, ma non vuole comunque rinunciare a mettersi alla prova con altre attività.
In questo caso potrebbe tornare utile avere al polso un orologio capace di registrare i dati utili anche se si praticano sport diversi e non solo se si fa running. Il settore è molto vasto, con alcuni modelli molto specifici per attività particolari, quali potrebbero essere, ad esempio, le immersioni o l’equitazione. A mio parere è inutile rivolgersi a questi modelli, a meno che non si pratichino queste attività nello specifico. E’ più utile invece scegliere un dispositivo che abbia profili di allenamento per le attività sportive più comuni.

0 commenti:

Posta un commento