Rimborso del volo: ecco come fare

La questione del rimborso del biglietto a causa del volo in ritardo è una questione spinosa che molto spesso non siamo pienamente a conoscenza. Tutti i passeggeri hanno diritto a un risarcimento per un volo in ritardo, ma molto spesso non si sa come fare per richiederlo né tantomeno si sa che esiste una carta dei diritti per i passeggeri del trasporto aereo
Ovviamente vi auguro di non capitare mai in questa situazione, ma è sempre bene conoscere in anticipo i propri diritti e, soprattutto, sapere come muoversi nel caso di un volo in ritardo o di annullamento. 

rimborso volo

COSA FARE
Di grande aiuto per poter calcolare il proprio rimborso, ma anche per ottenerlo (in genere le compagnie aree tendono a ritardare i pagamenti, oppure proprio a non farli), è il sito FlightRight, un sito dove vengono elencati tutti i diritti dei passeggeri in caso di ritardo e annullamento volo, e dove si può calcolare anche il giusto indennizzo inserendo il numero del volo in questione. Volendo ci si può affidare completamente a loro per il disbrigo di tutte le formalità burocratiche e ottenere più velocemente il proprio rimborso.

CONOSCERE I PROPRI DIRITTI
In ogni caso, se il vostro volo ha un ritardo inferiore alle due ore, c'è poco da poter fare, mentre, dalle due ore in poi, vale quanto stabilito dall'ENAC in cui ogni passeggero ha diritto a ricevere un servizio di assistenza. Ad esempio:

Pasti e bevande in base al tempo di attesa trascorso in aeroporto
sistemazione in hotel qualora fossero necessari uno o più pernottamenti Trasferimento dall’aeroporto all’albergo e viceversa
Effettuare due telefonate o poter inviare messaggi
Ricevere il rimborso del biglietto qualora il ritardo dovesse superare cinque ore e il passeggero decidesse di non continuare il viaggio. 

rimborso del volo
 
INTERNO DELL'UNIONE EUROPEA
Nella maggior parte dei casi i passeggeri che subiscono un ritardo aereo all’interno dell’Unione europea hanno diritto a un risarcimento compreso tra 250 e 600 euro, oltre a servizi di assistenza in aeroporto.
Importantissimo, per il riconoscimento dei diritti del viaggiatore, e quindi per la richiesta di un eventuale rimborso, è la durata del ritardo del volo e la distanza aerea percorsa.
Bisogna anche tenere presente che gli importi degli eventuali rimborsi potrebbero venire ridotti del 50% qualora la compagnia dovesse offrire ai propri passeggeri la possibilità di imbarcarsi su un volo alternativo. 


rimborso del volo

CASI IN CUI NON C'E' RIMBORSO
Esistono casi però dove non è possibile richiedere un rimborso e sono:
Voli operati da compagnie aeree non comunitarie con partenza da un Paese non comunitario e in arrivo verso un aeroporto UE
Passeggeri che viaggiano a titolo gratuito o usufruendo di una tariffa ridotta non accessibile al pubblico
circostanze straordinarie che non potevano essere evitate

Questi sono i principali punti da tenere in considerazione per ottenere un rimborso in caso di problemi in aeroporto.
E a voi è mai capitato di avere un volo in ritardo? Cosa avete fatto?

vedi anche la pagina dedicata ai miei viaggi

0 commenti:

Posta un commento