Scoprire il museo Hemingway e della Grande Guerra a Ca' Erizzo a Bassano del Grappa

Scoprire la storia della Grande Guerra assieme alle testimonianze di un Premio Nobel per la letteratura, immersi nel fascino di una villa veneta, sulle rive del fiume Brenta.
Siamo a Bassano del Grappa, il Premio Nobel è Ernest Hemingway e la villa veneta è Ca' Erizzo, villa in cui lo scrittore soggiornò nel 1918 assieme ad altri suoi conterranei conosciuti come i Poeti di Harvard.
In quegli anni Ca' Erizzo divenne la residenza della Sezione Uno delle Ambulanze della Croce Rossa Americana, e tra i molti volontari c'era anche Ernest Hemingway, che fece iniziare proprio da qui il suo racconto MSB43.

museo hemingway grande guerra
Ca' Erizzo, sede del museo Hemingway e Grande Guerra
Grazie ad un attento lavoro di restauro e di studi da parte dell'attuale proprietario, il dott Renato Luca, una parte della villa è ora sede del Museo Hemingway e della Grande Guerra, dove ci si propone di far scoprire una pezzo di passato dimenticato da gran parte della storiografia: l'intervento americano nella Prima Guerra Mondiale in Italia.

museo hemingway grande guerra
la Grande Guerra spiegata a piccoli passi

museo hemingway grande guerra
approfondimento sulla presenza americana in Italia

Ho avuto il piacere di visitare il museo in concomitanza con la fiera del libro della Grande Guerra, ospitata nel bellissimo giardino di Ca' Erizzo, solitamente chiuso a pubblico. Il museo si presenta come punto di riferimento per lo studio e le testimonianze del primo conflitto mondiale, organizzando periodicamente eventi, incontri, seminari e dibattiti aperti al pubblico per far conoscere a più gente possibile la storia del nostro passato, oltre che alla presenza di Hemingway sul nostro territorio.
L'area espositiva consiste in cinque grandi sale: nella prima sala, attraverso la lettura di diversi pannelli, vengono spiegate con ordine le vicende della Grande Guerra, poi, nelle altre sale, sono esposte testimonianze e documentazioni sulla presenza della Croce Rossa americana in Italia e sul ruolo di Hemingway al suo interno.


museo hemingway grande guerra
testimonianze di Hemingway

museo hemingway grande guerra

museo hemingway grande guerra

E' possibile leggere passi dei suoi romanzi ispirati alla Grande Guerra come “Addio alle armi”, “Di là dal fiume e tra gli alberi”, oltre ad un prezioso racconto con protagonista un pugile arruolato tra gli Arditi a Ca' Erizzo.
Grazie al racconto avvincente dei pannelli si seguono le tappe salienti del primo conflitto mondiale: dalle battaglie dell'Isonzo a quelle sul fronte veneto-triestino per giungere infine al fiume Piave, dove Hemingway venne ferito e dove è presente una ricca sezione di foto inedite che testimoniano come si svolgeva la vita sul fronte lungo il fiume.

museo hemingway grande guerra

grande guerra

Una sezione è poi dedicata agli aviatori americani e in particolare al loro comandante, Fiorello La Gardia, futuro sindaco di New York a cui è stato dedicato anche uno dei tre aeroporti della città.

Durante la visita del museo, oltre ad approfondire la figura di Hemingway durante il conflitto, è anche possibile scoprire le sue grandi passioni, tra le quali la caccia e la pesca. Passioni che furono trasmesse dal padre e che ebbe modo di praticare durante i suoi lunghi viaggi e permanenza nei vari continenti. Nell'ultima sala del museo Hemingway accoglie i visitatori con una suggestiva riproduzione che lo ritrae a grandezza naturale come in una foto manifesto durante i suoi viaggi in Africa.

museo hemingway grande guerra
la passione per la caccia

museo hemingway grande guerra

Il museo di Ca' Erizzo è senza dubbio un punto di partenza per scoprire il territorio circostante, un territorio che ancora parla di terribili tragedie e conflitti che si possono scoprire camminando lungo le trincee e i sentieri delle montagne vicine.
Nel mio post dedicato ai sentieri della Grande Guerra, potete trovare una vasta scelta di camminate e escursioni lungo i due fronti, tra trincee e camminamenti.

Il museo è aperto sabato e domenica con i seguenti orari: 9,30 – 13 e 15 – 18,30
Inoltre, il primo sabato di ogni mese, visita guidata al museo inclusa nel prezzo del biglietto

Questi sono gli appuntamenti in programma:

► Sab 28 ore 17:30 – Anniversario del museo Hemingway
Fondazione Luca è lieta di invitarvi al terzo anniversario dall’apertura del museo Hemingway e della Grande Guerra. In occasione della ricorrenza sarà presentato il nuovo libro: “Sulle tracce di Hemingway in Veneto”, interverranno gli autori Giandomenico Cortese e Gianni Moriani

► Sab 4 Novembre ore 17:00 – Inaugurazione Mostra temporanea. “La vita in trincea nella Grande Guerra”
Fondazione Luca in collaborazione con il museo della Battaglia di Vittorio Veneto è lieta di inaugurare la mostra temporanea “la vita in trincea nella Grande guerra” che si terrà dal 4 Novembre a Marzo 2018 presso il museo Hemingway

► Sab 11 Novembre ore 16:30 – Amici della musica: Le sonate per pianoforte di Mozart


INFORMAZIONI UTILI:
Presso Villa Ca’ Erizzo Luca
Via Ca’ Erizzo 19
36061 Bassano del Grappa (VI) Italia
Tel. +39 0424 529035
Email: info@villacaerizzoluca.it

ALTRE COSE DA FARE IN PROVINCIA DI VICENZA:

 

Commenti

  1. Essì, un giretto a Bassano lo devo proprio fare!

    RispondiElimina
  2. Amazing place!
    Have a nice evening!
    Gil Zetbase

    RispondiElimina
  3. ogni volta che passo a leggerti m rimango incantata dalle tue foto e dai tuoi racconti e mi viene sempre una gran voglia di partire!
    buona domenica
    Alice

    RispondiElimina
  4. .. e pensare che a Bassano ci sono andata per anni ogni anno i miei suoceri passavo le vacanze a Possagno dove cè la gipsoteca del Canova e non sapevo di questo museo.... Grazie delle info,. Buona serata

    RispondiElimina
  5. non conoscevo. Grazie per averlo condiviso

    RispondiElimina
  6. Io che ho letto quasi tutti i suoi racconti e i libri non sapevo che esistesse questa meraviglia sicuramente da non perdere.
    Ma come faremo senza queste tue meravigliose informazioni che ci doni ogni volta che scrivi un post sul tuo blog?
    grazie infinite e un grande bacio

    RispondiElimina
  7. interessante questo museo! faremo una visita al prossimo giretto in zona!

    RispondiElimina

Posta un commento

Disclaimer

I contenuti presenti sul blog "Montagna di Viaggi" dei quali è autore il proprietario del blog non possono essere copiati,riprodotti,pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all'autore stesso. E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma. E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore. Copyright © 2010 - 2015 Montagna di Viaggi by Andrea Pizzato . All rights reserved P.I. 04452280276