Vacanza in mountain bike in Alto Adige: 4 consigli per organizzarla al meglio

Siete appassionati di mountain bike e vi piacerebbe organizzare una bella vacanza in sella alla vostra compagna di viaggi, magari insieme a qualche amico? 

Se come meta avete scelto l’Alto Adige, siete già sulla strada giusta perché questa è una regione che ha moltissimo da offrire, sia per quanto riguarda tragitti e panorami che a livello di strutture adatte per chi viaggia in mountain bike. Prima di lanciarvi in questa nuova avventura però, vi diamo alcuni consigli che sicuramente vi torneranno utili, per organizzare una vacanza perfetta e priva di imprevisti. 

 

#1 Scegliere il periodo dell’anno giusto

Innanzitutto, è importante scegliere il periodo dell’anno giusto per una vacanza in mountain bike in Alto Adige, perché in inverno le temperature potrebbero essere particolarmente rigide e non piacevoli per tutti. Bisogna anche considerare che con la neve o il ghiaccio alcuni itinerari potrebbero non essere praticabili; dunque, conviene preferire altre stagioni come la primavera, l’estate o perché no, anche l’autunno. 

 

Tutto dipende poi dalla località dell’Alto Adige che si sceglie per la propria vacanza: tra le più consigliate sicuramente troviamo la Val Venosta, che vanta un clima fantastico con 315 giorni di sole all’anno. 


 

mountain bike alto adige


#2 Trovare un bike hotel attrezzato

Naturalmente, per una vacanza in MTB perfetta è sempre consigliabile cercare una struttura che sia in grado di offrire servizi dedicati e fortunatamente non è difficile trovare ottimi bike hotel in Alto Adige

 

I migliori sono dotati di tutto il necessario: dal garage sorvegliato in cui lasciare le proprie biciclette custodite al servizio di lavanderia per l’abbigliamento, dal punto di lavaggio per bici ai tour guidati con un esperto del luogo. In Alto Adige e per la precisione in Val Venosta ci sono bike hotel che addirittura organizzano workshop ai quali partecipano veri e propri guru della MTB. 

 

mountain bike alto adige


#3 Pianificare itinerari e tour in anticipo

Per non farsi cogliere impreparati, conviene sempre pianificare gli itinerari da fare in bici durante la vacanza, ancora prima di partire. 

È vero che – come abbiamo detto – alcune strutture offrono anche questo servizio, ma in linea di massima aiuta sempre avere le idee chiare sui tragitti che si vogliono compiere e sui punti d’interesse che non si vogliono perdere. Una volta arrivati poi si è sempre liberi di improvvisare, ma partire senza avere la minima idea di quello che c’è da vedere e da fare non è ma una buona cosa. 

È bene ricordare tra l’altro che in Alto Adige ci sono diverse piste ciclabili interessanti. 

 

mountain bike alto adige


#4 Abbigliamento tecnico: indispensabile

Non dimentichiamo infine che per organizzare una perfetta vacanza in mountain bike in Alto Adige è fondamentale acquistare l’abbigliamento adeguato.  

Non basta avere un paio di pantaloni tecnici: occorrono diversi ricambi ed è sempre meglio portarsi dietro vestiti di qualità, traspiranti, che si asciughino velocemente e che permettano di ottenere il massimo del comfort. Lo stesso discorso vale per le scarpe e per tutti gli accessori: quando si parte per una vacanza in MTB in Alto Adige è importante avere tutto l’occorrente per essere comodi, freschi d’estate e caldi in inverno. 

Basta un minimo colpo d’aria per ammalarsi e rovinarsi l’intero soggiorno. 

 

0 commenti:

Posta un commento