I benefici del crossfit in vista del trekking in montagna

Prima di iniziare la stagione del trekking in montagna, è bene abituare il nostro corpo ad un sano esercizio fisico in modo tale da non avere brutte sorprese e infortuni durante le camminate.


Oltre alla classica passeggiata o corsetta pomeridiana, una delle attività che migliora la resistenza cardiovascolare e respiratoria, ma anche quella muscolare di tutto il corpo, è il crossfit

 

I benefici del crossfit sono molti e possono aiutare il nostro corpo in vista di lunghe camminate in montagna.


Va subito detto che a differenza di quanto si possa pensare, il Crossfit è una disciplina adatta a tutti, ogni programma può essere formulato in base alle condizioni e abilità della singola persona, mantenendo un allenamento sempre stimolante e evitando gli infortuni.

 



Tra i principali benefici del crossfit abbiamo:


Aumentare la muscolatura

L'intensità del lavoro del Crossfit porta a rafforzare i muscoli e questo si traduce in una maggiore resistenza. Così, a poco a poco, il corpo resiste e sopporta di più anche gli esercizi più impegnativi. Di conseguenza, anche la capacità e la resistenza polmonare vengono rafforzate.


Dinamicità

Molto spesso l'allenamento è difficile da descrivere perché è molto vario. Quando si pratica CrossFit, non si va in palestra solo per irrobustirsi o per salire i gradini. Il crossfit è un programma che mescola molti esercizi diversi che spingono tutte le parti del corpo quasi al limite.

Inoltre, è in continua evoluzione, il che impedisce alla mente e al corpo di annoiarsi; troviamo, per esempio, diversi esercizi a corpo libero come il pull-up e il sollevamento come il clean-and-press.



Migliora lo stato di salute del cuore

La frequenza cardiaca durante il Crossfit rimane elevata durante tutto l'intero periodo dell'allenamento, cosa perfetta in vista dei lunghi trekking in montagna.

Inoltre, un’attività fisica intensa può rallentare e talvolta invertire il declino della massa muscolare che inizia dopo i 30 anni e aumenta con l’età.

L’esercizio fisico intenso sfida il corpo di più rispetto a un esercizio moderato. L’organismo reagisce con un maggiore afflusso di sangue ai muscoli – che trasporta ossigeno e carburante – nonché con un aumento della massa muscolare e della forza.

Il grasso corporeo, invece, si riduce e migliora la segnalazione dell’insulina, che può ridurre il rischio di diabete. 

 



Prevenzione degli infortuni.

La pratica dell'esercizio mantiene forti ossa e muscoli e questo previene lesioni e disturbi fisici, oltre a far sentire meglio l'individuo e condurre una vita più sana.


Salute generale

Il CrossFit è stato inventato per concentrarsi su questi temi principali: resistenza, forza, coordinazione, flessibilità, potenza, velocità, agilità, equilibrio, precisione, resistenza.

La combinazione di tutti questi elementi porta a un completo miglioramento della qualità della vita personale.


Lezioni personali

Tutte le lezioni di CrossFit sono guidate da un allenatore per garantire una forma corretta, fornire aggiustamenti, incoraggiamenti, sostenere gli standard e, occasionalmente, fornire delle correzioni quando si vede che non si sta facendo qualcosa in modo corretto.


L'allenatore diventerà un'ispirazione, un consulente, un amico, un consulente nutrizionale e una guida.

 


Risparmio di tempo

Come accennato in precedenza, gli allenamenti CrossFit sono intensi e veloci. Si ottengono gli stessi risultati, se non migliori, di un allenamento tradizionale, ma ci si allenerà solo per la metà del tempo.


Si può dedicare il tempo risparmiato allo stretching e alle attività di recupero dopo l'allenamento.


Concludo quindi nel dire che il crossfit è un programma di fitness molto ampio, che comprende numerosi esercizi che coinvolgono tutta la muscolatura. Tra i vari obiettivi c’è quello di produrre grande potenza muscolare, fattore che può essere di grande aiuto per la stagione trekking in montagna. 

 

VEDI ANCHE:

La sezione del blog dedicata al TREKKING 

0 commenti:

Posta un commento