lunedì 10 agosto 2015

Il giro dei bacari: bere un'ombra con cichetti nella Venezia più autentica

Il giro dei bacari è uno dei passatempi preferiti dei giovani veneziani e di molti turisti in vacanza a Venezia. La scorsa settimana ho approfittato di un incontro tra ex colleghi e sono andato alla scoperta di calli e localini tipici nascosti nel cuore della Serenissima. Un semplice itinerario che parte dalla stazione dei treni di Venezia e arriva fino a Rialto, sorseggiando e degustando le piccole specialità locali che si possono trovare lungo il percorso.
Pronti a partire per un giro dei bacari virtuale? Ecco qui sotto come funziona:

Visto che nella maggior parte dei casi il punto di ritrovo è Piazzale Roma, iniziamo il nostro giro da F30, Cannaregio 30121, non esattamente un bacaro, ma un locale nuovo e moderno con un ampio giardino all'aperto e con vista canale: la posizione ideale per inaugurare il nostro bacaro tour! Il primo brindisi lo facciamo con spritz all'aperol.

bacaro tour venezia
primo brindisi di spritz presso F30

Dalla stazione proseguiamo per la Strada Nuova e ci perdiamo nelle calli e campielli del Ghetto, fino ad arrivare in fondamenta Ormesini. Qui ci sono tantissimi bacari e ristoranti tipici dove sedersi all'aperto (in estate) e bere un'ombra di vino degustando qualche cicchetto. Mai sentito questi nomi? Prima di continuare il nostro bacaro tour è bene fare una breve spiegazione. La parola bacaro risale dall'espressione dialettale far bacara , far baldoria, mangiare e bere in buona compagnia: un vin de bacaro non può essere che un vino perfetto per questa occasione. Il termine ombra ha una sua origine: secondo la credenza popolare, sembra che in tempi lontani il vino venisse venduto in piazza San Marco da venditori ambulanti che, per conservare il vino fresco, seguivano l'ombra del campanile. I cicchetti, invece, sono piccole porzioni di cibo che vengono servite nei bacari, il cui termine deriva dal latino ciccus che significa di piccola o modesta quantità.

bacaro tour venezia

In fondamenta Ormesini ci fermiamo da Al Timon, fondamenta Ormesini 2754, tipico bacaro veneziano, dove prendiamo un bicchiere di Prosecco e qualche crostino di pesce, specialità locale. Volendo ci si può sedere su due grandi barconi, oppure sui tavolini situati lungo la fondamenta. Consiglio di formare una cassa comune prima di iniziare il giro dei bacari, in questo modo è più facile dividere i costi.

bacaro tour venezia
bacaro Al Timon

bacaro tour venezia
foto un po' mossa... l'effetto del vino si fa sentire :(
Prossima tappa: il bacaro Vecia Carbonera, Cannaregio 2329. Situato in Strada Nuova, è uno dei più antichi di Venezia. Frequentato molto anche dai turisti, è perfetto per assaggiare le famose polpette e i piccoli panini con speck e formaggio. L'atmosfera è molto tradizionale, ma alla fine della serata è stato quello che mi è piaciuto di meno.
Dopo il terzo brindisi (sempre con Prosecco), seguiamo in direzione Rialto e facciamo una piccola deviazione. Questa volta non ci fermiamo in un bacaro ma in una rosticceria che ricorda il fascino di quello che fu un antico fritoin. I fritoin erano angusti locali dove il pesce era fritto e veniva servito su fogli di carta arrotolati. Oggi locali così spartani non ce ne sono quasi più, ma rimangono ancora le specialità tipiche veneziane del fritto. Presso la rosticceria da Gislon, Calle de la Bissa 5424, vicino a campo San Bartolomio, si possono degustare ancora antichi sapori come le migliori mozzarelle in carrozza della città: tipiche di Venezia, sono ottime se accompagnate con un “birin”, birra piccola. Fate attenzione che le mozzarelle sono un buon carico di calorie: il numero di tappe del vostro bacaro tour diminuirà drasticamente dopo questa sosta.

bacaro tour venezia
mozzarella in carrozza da Gislon
Ultima tappa: la zona di Naranzaria. Quest'area vicino al ponte di Rialto è piena di bacari e locali notturni dove proseguire la serata fino a tardi. Ormai è una zona molto turistica, ma si riescono ancora trovare bacari dove respirare l'atmosfera tipica di Venezia. L'antica cantina Do Spade, San Polo 859, è uno di questi posti. Una delle osterie più antiche della città, citata già in alcuni documenti del 1448, offre una cucina dai sapori unici con speciale attenzione ai piatti di pesce. 

bacaro tour venezia
interno della cantina Do Spade

bacaro tour venezia
seppioline e polenta

bacaro tour venezia
cantina Do Spade
Al bancone si può trovare di tutto: sarde in saor, trippa , uova sode, folpetti (polipettti lessati), seppie arrosto, il tutto accompagnato da un ottimo vino della casa. Come ultima tappa prendo la specialità regina dei bacari: sarde in saor e polentina, accompagnate da un buon Prosecco. Prima di tornare a casa facciamo l'ultimo brindisi per festeggiare il nostro giro del bacari, il modo migliore per scoprire la città della Serenissima in maniera divertente e alternativa.

ALTRE COSE DA FARE A VENEZIA:

46 commenti:

  1. Non conoscevo quelli in zona fondamenta Ormesini! Sempre stata solo in quelli in zona Rialto (il Do Spade è tappa fissa anche x me!)
    Grazie per la dritta, forse ci vado entro la fine di Agosto :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie!! si la zona di cannareggio è piena zeppa di bacari, e merita di essere visitata tutta :))

      Elimina
  2. Hai fatto bene a dare qualche spiegazione. Io il termine "cicchetto" lo intendevo come un "goccetto" di vino, magari accompagnato con qualcosa di solido! Anche l'origine di ombra mi era sconosciuta. E adesso andiamo tutti a 'far bacara', magari in compagnia di un buon prosecco fresco!

    RispondiElimina
  3. Mi fai scprire sempre posti nuovi e nuove usanze.
    Quante buone cose da mangiare :-)
    Buon a giornata

    www.angelswearheels.com

    RispondiElimina
  4. wowo che posto incantevole, quanto mi mancano questi luoghi
    Mrs NoOne

    RispondiElimina
  5. Un bellissimo luogo! Si mangia bene lì. Non sapevo il significato di cichetto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eheh si poteva continuare tutta la notte a fare soste :))

      Elimina
  6. Mi hai aperto un mondo! Ma allora anche da noi ci sono le tapas! Gli spagnoli non hanno inventato niente :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahha si hai ragione, e mi sa che qui la tradizione è anche più antica :)

      Elimina
  7. bel giro! ma ne avete fatto solo quattro?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ehhe si :)) se si rientra in terraferma ci sono problemi con gli autobus :(

      Elimina
  8. Love your blog :) Happy Monday!

    http://www.itsmetijana.blogspot.com/

    RispondiElimina
  9. Ciao Andrea !
    E ' sempre bello vedere posti nuovi . Coenhcer Venezia è un sogno e gustare quei piatti invitanti !


    Baci , Settimana felice !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. un modo alternativo per conoscere la città :) grazie!

      Elimina
  10. Ciao Andrea, anche oggi ho imparato tanto. Super interessante la spiegazione
    un bacione
    MaggieD
    Fashion Blog - Maggie Dallospedale Fashion diary

    RispondiElimina
  11. Grazie Andrea, non conoscevo queste zone!!!

    RispondiElimina
  12. Ho Venezia vicina, un amico che ci vive ma manco da tanto. Bravo hai scoperto l'unico in assoluto per le mozzarelle in carrozza. Ne sforna al giorno una montagna. Dovresti passare a Venezia quando cè il periodo delle "moeche" i granchi che sono nel pieno della muta e quindi mangi tutto perchè il carapace non esiste è molle. Io non le mangio :-(( ma maritozzo e amico ne vanno matti,
    Ciaooo buona ferragosto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah grazie! nemmeno io adoro le moeche :(( buon ferragosto!

      Elimina
  13. Voglia , tanta voglia, di tornare a Venezia!
    Passa a trovarmi VeryFP

    RispondiElimina
  14. Ma guarda che meraviglia che devo trovare..ma perchè non l'hai postata lo scorso anno Andreuccio caro, quando mi hanno mandato al matrimonio di Clooney e ci siamo fatti una scarpinata per questi due pollastri che volevano impalmarsi.. Ma il lavoro è lavoro, ma se innaffiato e addolcito con queste prelibatezze anche questo servizio sarebbe andato giù bene!
    Abbraccione!|

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahha ma allora ci potevamo trovare!! la prossima volta chiamami che organizziamo un'uscita per bacari :))

      Elimina
  15. Beautiful city!! You bring me Great memories from Venezia! xxx
    www.travelera.es

    RispondiElimina
  16. Che meraviglia. ma sai che non abbiamo mai fatto il giro dei bacari? un ottimo suggerimebnto il tuo quello di fare la cassa comune. Vogliamo andare in quello in cui ti siedi sulla barchina!
    un abbraccio e buona ESTATE!

    Eva Sabin e Valentina Astorino The AnarChic

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eheh quello con la barca è il più caratteristico :))

      Elimina
  17. Timon e Do Spade sono due dei miei must:) Gislon per i miei amici è nel podio delle migliori mozzarelle in carrozza di tutta la provincia...

    Aggiungo sempre in fondamenta Ormesini Vino Vero, non ha le sembianze del classico bacaro veneziano ma ha dei cicchetti veramente meritevoli e se si è da quelle parti, dopo una tappa Al Timon e una Al Paradiso Perduto non guasta anche Vino Vero..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie per le dritte! la prossima voltà proverò questi locali :))

      Elimina
  18. alla prossima trasferta a venezia te lo copio questo giretto, mi intriga molto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahah perfetto! dopo fammi sapere com'è andata :))

      Elimina
  19. Come non fare questo giro...sempre se verrò a Venezia!!! Non ci sono mai stata!!! Bellissima anche solo dalle foto!! Grazie per il tour Andrea!! Piacevolissimo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. male male, allora devi venire a venezia!! grazie :))

      Elimina
  20. Delicious tour lol :)
    I wish I was there!

    Have a lovely summertime!

    http://beautyfollower.blogspot.gr/

    RispondiElimina
  21. Fantastic post dear! Hope you have a lovely day.

    ** I'm inviting you to join Love, Beauty Bloggers on facebook. A place for beauty and fashion bloggers from all over the world to promote their latest posts!


    xoxo;
    BEAUTYEDITER.COM

    RispondiElimina
  22. Very lovely! This is such an amazing post!

    ** Join Love, Beauty Bloggers on facebook. A place for beauty and fashion bloggers from all over the world to promote their latest posts!


    BEAUTYEDITER.COM
    INSTAGRAM @BEAUTYEDITER

    RispondiElimina
  23. Postagem maravilhosa amei
    Blog:http://arrasandonobatomvermelho.blogspot.com.br/
    Canal:https://www.youtube.com/watch?v=DmO8csZDARM

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...