mercoledì 14 settembre 2016

Escursione a malga Stia e alla cascata delle Comelle dal paese di Gares

Una delle escursioni più interessanti dell'Agordino è senza dubbio il trekking in Val Gares con destinazione Malga Stia e la cascata delle Comelle.
Decido di effettuare questa escursione perchè, non avendo fatto a tempo per preparare il pranzo a sacco, è stata la prima cosa che mi è venuto in mente. In effetti non sono partito molto convinto, ma spero di ricredermi durante la giornata.
Punto di partenza di questa escursione è il piccolo paese di Gares, raggiungibile con una comoda strada asfaltata dal centro di Canale d'Agordo. Da subito notiamo i bellissimi tabià, antichi fienili ora ristrutturati, tipici dell'Agordino, e seguiamo le indicazioni per Malga Stia. Ci sono due modi per raggiungere la malga: il primo è camminare lungo la strada silvopastorale che sale a tornanti, il secondo, invece, attraverso il sentiero CAI 754 che sale ripido nel bosco e molto più veloce.


malga stia val gares
si parte dal piccolo villaggio di Gares

malga stia val gares
antichi tabià ristrutturati, ora case per vacanze

malga stia val gares
si sale per il sentiero CAI
Decidiamo di prendere il sentiero CAI e arriviamo così, dopo circa un'ora di salita, alla malga Stia. Nonostante sia presto, decidiamo lo stesso di pranzare e di dedicare il resto della giornata al all'escursione trekking.

malga stia val gares
arrivati a malga Stia

malga stia val gares
posizione unica sulle Dolomiti Bellunesi
Malga Stia stupisce per la sua bellissima posizione: a metri 1790 sul livello del mare, è circondata dalle vette del monte Agner, del Civetta (se non ci sono nuvole come oggi) e dall'inizio dell'altopiano delle Pale di San Martino. In questi ultimi anni la malga è stata oggetto di interventi di restauro ed ora è diventata un agriturismo dove si possono degustare le specialità della zona in un ambiente davvero suggestivo.

malga stia val gares
eccoli i Casunziei, ricetta tipica di Cortina ma che si trova ovunque nel bellunese

malga stia val gares
ambiente suggestivo
Sapendo che mi aspetta ancora molto da camminare decido di rimanere sul leggero e di prendere i Cansunziei con ricotta e spinaci, specialità più di Cortina d'Ampezzo, ma che si trova tranquillamente in tutto il bellunese. Davvero ottimo anche se avrei preferito una porzione più abbondante.
Non rimaniamo a lungo a Malga Stia. La nostra prossima meta è la forcella Stia e la raggiungiamo seguendo il sentiero che parte dalla malga e che sale prima tra i pascoli con le mucche e poi sempre più ripido tra i pini mughi e le rocce dolomitiche. Il sentiero diventa ad un certo punto molto stretto fino ad arrivare, dopo un'ora di salita, ai 2180 metri della forcella! Qui devo veramente dire che meraviglia! Ai piedi del gruppo Focobon, uno spettacolo che lascia davvero senza parole!

malga stia val gares
si sale verso la forcella Stia

malga stia val gares
la forcella Stia con il gruppo del Focobon

malga stia val gares
ammirando un patrimonio dell'umanità UNESCO
Ovviamente foto a manetta e iniziamo il nostro percorso di discesa a valle. Ripassiamo per malga Stia e prendiamo la strada sterrata che scende con calma a tornanti fino all'abitato di Gares.

malga stia val gares
il monte Agner
L'escursione non è finita. La Val Gares è famosa anche per la cascata delle Comelle, raggiungibile tranquillamente a piedi... così dicono. Dal centro di Gares seguiamo le indicazioni del sentiero che conduce alla cascata. Ecco se capita anche a voi non fatelo, ci si impiega quasi il doppio della strada asfaltata e passa tra rocce e vari saliscendi fino al salto più alto della cascata. Insomma questa deviazione lunghissima dopo tutta la salita di oggi proprio non ci voleva! E di certo non abbiamo di fronte le cascate del Niagara o di Iguazù! :(

gares
la cascata delle Comelle
Il  sentiero inizia poi a scendere, tra rocce e alberi, fiancheggiando il secondo salto della cascata, che decidiamo di non vedere, e finisce nel fondovalle dove è presente la Capanna Cima Comelle.
Ci fermiamo qui per riposarci e per prendere una meritata Radler , insieme a una bella fetta di torta con i frutti di bosco! Ebbene si, quando ci vuole ci vuole, e soprattutto il modo migliore per concludere questa lunga escursione in Agordino tra malga Stia e la cascata delle Comelle!
 
cascata delle comelle
finire in bellezza
SCHEDA TECNICA:
Partenza Gares m. 1370 - malga Stia m. 1790, 1 ora
malga Stia m 1790 - forcella Stia m. 2180, 1 ora
dislivello 700 metri
Dal centro di  Gares al salto superiore della cascata delle Comelle 40 minuti lungo il sentieo nel bosco


ALTRE COSE DA FARE IN AGORDINO:

30 commenti:

  1. I love it! Thanks for sharing.

    ** Join Love, Beauty Bloggers on facebook. A place for beauty and fashion bloggers from all over the world to promote their latest posts!


    BEAUTYEDITER.COM

    RispondiElimina
  2. Those Casunziei look fantastic! What can I say, I am greek, I love good food lol :)

    RispondiElimina
  3. Che dire, bellissime foto, dei bellissimi posti e niente male avete finito in bellezza, chi non avrebbe voluto essere al vostro posto ! Godetevi a pieno !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si davvero finito in bellezza :)) a parte il conto finale :((

      Elimina
  4. Tutto bellissimo *-* e poi quel piatto verso l'inizio, da bava alla bocca :D

    RispondiElimina
  5. SEmpre foto fantastiche, grazie Andrea!

    RispondiElimina
  6. Resto sempre affascinata dai colori delle tue foto

    RispondiElimina
  7. Parecchi anni fa.... ma l'abbiamo fatta anche noi questa escursione!!
    Bella davvero !

    RispondiElimina
  8. Que maximo as suas imagens eu viajo na sua lente,
    obrigado pela visita volte sempre.
    Blog:https://arrasandonobatomvermelho.blogspot.com.br
    Canal:https://www.youtube.com/watch?v=DmO8csZDARM

    RispondiElimina
  9. Credo proprio valga la pena di fare quest escursione sei poi si arriva a vedere una cascata cosi bella.
    E anche il finale, tra birra e dolci, non è decisamente male..
    Un bacio

    www.angelswearheels.com

    RispondiElimina
  10. ciao
    posto fantastico. Bellissime fotografie.:-) Finito proprio in bellezza.

    RispondiElimina
  11. come sempre suggerimenti preziosi per chi non conosce queste zone!
    http://www.audreyinwonderland.it/

    RispondiElimina
  12. bellissime le tue foto come sempre!
    buon we
    Alice

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...