Escursione da Castelrotto al laghetto di Fiè allo Sciliar fino a Castel Presule

Tra le varie escursioni da fare a Castelrotto e Alpe di Siusi, quella che consiglio di fare per prima è quella che unisce i tre paesi ai piedi dell'Altopiano: Castelrotto – Siusi e Fiè allo Sciliar. Probabilmente è la più semplice escursione della zona, ma è importante perchè dà da subito un'insieme delle bellezze di questo angolo di Alto Adige.
Si parte da Castelrotto, si visita la chiesetta di San Valentino, il laghetto di Fiè e poi si arriva a Castel  Presule. Un'escursione lunga ma con poco dislivello.
Pronti a scoprire la magia dell'Alpe di Siusi? Si parte!


escursione castelrotto alpe di siusi
la chiesetta di San Valentino, il punto più romantico della nostra escursione
La mia giornata inizia con la prima colazione dell'hotel Villa Kastelruth, un ottimo tre stelle superior in centro a Castelrotto con centro benessere e con una super prima colazione, perfetta per affrontare questa giornata di escursione.

villa kastelruth
prima colazione a Villa Kastelruth

Dal centro di Castelrotto seguo i cartelli per la chiesetta di San Valentino e Siusi. Si possono seguire i cartelli del running park oppure quelli classici CAI per Siusi, consiglio comunque di avere una buona cartina dei sentieri e non solo quella che danno all'ufficio informazioni.

escursione castelrotto alpe di siusi
ci lasciamo Castelrotto alle spalle

escursione castelrotto alpe di siusi
antichi masi lungo il percorso

La stradina sale dolcemente fino ad arrivare, dopo 45 minuti, tra masi e fattorie, alla chiesetta di San Valentino. Qui siamo di fronte a un vero gioiellino: uno dei monumenti più fotografati dell' Alto Adige e simbolo di tutte le chiesette di montagna. Ho la fortuna di trovarmi da solo, lontani sono i mesi estivi in cui la presenza di tantissima gente rovina  quell'atmosfera mistica ai piedi dello Sciliar. Meglio per me!

chiesetta di san valentino
la chiesetta di San Valentino

san valentino
tra i monumenti più fotografati dell'Alto Adige
Dalla chiesetta di San Valentino si scende ripidamente fino a raggiungere, in pochi minuti, il paese di Siusi allo Sciliar. Qui si può fare una pausa oppure visitare il paesino che, però, secondo me, è meno bello rispetto agli altri due.

san valentino
seguitemi anche su Instagram: @pizzo_76
Riposato per bene continuo con la mia escursione. Destinazione: laghetto di Fiè allo Sciliar! Dal centro di Siusi si seguono i cartelli per il laghetto. Il sentiero entra quasi subito nel bosco dopo gli impianti della cabinovia per l'Alpe di Siusi, e continua, per circa 1H20, fino al lago. Prima del lago, incontro il sasso delle streghe; era qui che le streghe erano solite a riunirsi. 

scilliar
il sasso delle streghe
E' un po' difficile credere a riti satanici, ai sabba, ai balletti di elfi che si sarebbero tenuti sulla cima del monte Castello. L'altopiano dello Sciliar non ha proprio nulla di ambiguo o tenebroso che in qualche modo giustifichi la terribile caccia alle streghe che si scatenò tra questi monti in epoca medievale. Oggi la strega sulla scopa è solo un ricordo, un gadget dell'artigianato, il simbolo della zona. Eheh per fortuna!
Ritorno sui miei passi e arrivo in pochi minuti al laghetto di Fiè allo Sciliar. Davvero bellissimo, piccolino ma dalle acque limpide e immerso in un panorama da sogno. Anche qui ho la fortuna di gustarmelo tutto per me e di fare la sosta pic nic su una panchina con vista lago. Che lusso! In estate qui si può fare il bagno, e penso sia davvero perfetto durante le giornate più calde.

laghetto fiè allo scilliar
il laghetto di Fiè allo Sciliar


escursione castelrotto alpe di siusi
pace e relax ai piedi dello Sciliar
Dal laghetto partirebbero tante escursioni a malghe e rifugi. Siccome in questo periodo dell'anno sono tutte chiuse, ho preferito continuare per castel Presule. Sta a voi decidere cosa fare; anche malga Tuff mi hanno detto essere bellissima.

fiè allo scilliar
Fiè allo Sciliar in vista
Riprendo la mia escursione e scendo in circa trenta minuti, immerso da un panorama da favola, al paese di Fiè allo Sciliar. Questo paese mi ha davvero stupito: un centro medievale con case curate nei minimi dettagli, l'immancabile crocifisso e la chiesa con il tipico campanile a cipolla! Davvero bello.

escursione castelrotto alpe di siusi
il centro di Fiè allo Sciliar

escursione castelrotto alpe di siusi
sempre ottima segnaletica
Chi è stanco di camminare può tornare indietro sempre a piedi oppure in autobus. Visto che sono qui finisco l'ultimo pezzo della mia escursione! Manca solo Castel Presule. I cartelli dicono un'ora di cammino ma non menzionano che per arrivare bisogna scendere nel fondovalle con una salita abbastanza ripida e poi risalire di nuovo con una pendenza a tratti del 20% lungo la strada asfaltata. Quasi arrivato all'altezza del fiume incontro un bel cagnolone di una casa vicino che per un attimo ho pensato mi avesse scambiato per il suo bocconcino :(( Per fortuna mi ha lasciato passare :))

escursione castelrotto alpe di siusi
si scende a fondovalle e poi si risale
In salita e con diverse pause raggiungo Castel Presule. Purtroppo lo trovo chiuso ma mi è bastato per vedere l'esterno ed immergermi nell'atmosfera medievale della zona di un tempo. Qui vennero condannate a morte nove donne, trascinate con i carri e squartate con i cavalli da tiro,sotto l'accusa di aver ucciso bambini mai nati. Storie passate. 
Mi gusto, anche qui da solo, i silenzio di questo posto, un panorama incredibile sullo Sciliar e sulla Valle Isarco. 

castel presule
Castel Presule
Riprendo le forze e scendo di nuovo lungo la via asfaltata raggiungendo la strada principale dove è posizionata la fermata dell'autobus.. Qui aspetto la corriera che arriva da Bolzano e in pochi minuti sono di nuovo a Castelrotto. Il prezzo? Gratis. Qui in Alto Adige se si soggiorna in hotel si ha diritto a una card che ti permette di viaggiare gratis su tutti i mezzi pubblici. 
Dopo una giornata così lunga di cammino c'è solo una cosa di cui ho bisogno: la SPA dell'hotel Villa Kastelruth. Una volta questo hotel era un'antica casa di cura dove si veniva a respirare aria di montagna e fare bagni salutari. Ora è stato completamente ristrutturato, ma la filosofia del benessere e del dolce star bene è ancora di casa. 

villa kastelruth
la piscina dell'hotel Villa Kastelruth
Lo si può notare dal bellissimo centro benessere con piscina esterna riscaldata a 33°C e aperta tutto l'anno, la spaziosa sauna in stile tirolese con vista panoramica, una sala relax dove rilassarsi ascoltando musica chill out sorseggiando tisane e acqua vitalizzata, e una sala fitness, il tutto con finestre panoramiche che danno la possibilità di ammirare le Dolomiti.

villa kastelruth
sauna con vista

alpe di siusi
sala relax

alpe di siusi


escursione castelrotto alpe di siusi
ottimo dopo le escursioni in montagna 

Dal piacere della Spa al vizio del palato il passaggio è veloce. Villa Kastelruth propone sempre un ottimo mix della cucina altoatesina e mediterranea, perfetto per recuperare le energie spese durante le escursioni trekking.

alto adige
una cucina che unisce i sapori dell'Alto Adige a quelli mediterranei

alto adige
il ristorante di Villa Kastelruth

Finisco la mia giornata con una breve passeggiata per il centro di Castelrotto. Pensando alle bellezze che ho visto durante la mia escursione al laghetto di Fiè dello Sciliar,  mi imbatto in una vetrina di un negozio che ricorda la magia delle streghe. Una magia che esiste tuttora.

fiè allo scilliar
le streghe dello Sciliar, sempre presenti nei negozi di souvenirs :)

Ebbene si, essere stregati dalla bellezza di questo posto, è stato davvero facile.

SCHEDA TECNICA:
Castelrotto - Chiesetta di San Valentino 45 minuti
Chiesetta di San Valentino - Siusi 15 minuti
Siusi - laghetto Fiè allo Sciliar 1 ora 30
laghetto Fiè allo Sciliar - Fiè allo Sciliar 30 minuti
Fiè allo Sciliar - Castel Presule, 1 ora

Info Hotel: http://www.hotelkastelruth.com

NB. Condizioni speciali per tutti i lettori del blog :) 
Per tariffe e offerte, potete pure inviarmi una mail a andreapizzato76@gmail.com , ormai ho una buona esperienza in tema di hotel di montagna e sono felice di potervi aiutare :)

ALTRE COSE DA FARE IN ALTO ADIGE:

Valle Isarco - Glitschberg
    Val Pusteria 
    San Vigilio di Marebbe
      Valle Aurina 
      Altopiano del Renon 

      Commenti

      1. Incantevole reportage, come sempre! Romanticone 👍

        RispondiElimina
      2. Che meraviglia Andrea, luoghi fantastici!"!!

        RispondiElimina
      3. So beautiful images!
        Have a nice evening!
        Gil Zetbase

        RispondiElimina
      4. fantastico quel castello, davvero imponente
        nuova recensione sul mio blog
        Lancome La Nuit Tresor l'eau de toilette
        baci

        RispondiElimina
      5. sempre un posto stupendo! ci andiamo ogni estate. ottime foto, bravo!

        RispondiElimina
      6. Che meraviglia!!!!
        Baci,
        Marina
        http://www.maridress.it

        RispondiElimina
      7. Malga Tuff: vero, è bellissima.
        Dai Laghetti di Fiè io sono arrivata al Rifugio Bolzano. Una passeggiata lunga e faticosa, ma con un sentiero incredibile.

        RispondiElimina

      Posta un commento

      Disclaimer

      I contenuti presenti sul blog "Montagna di Viaggi" dei quali è autore il proprietario del blog non possono essere copiati,riprodotti,pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all'autore stesso. E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma. E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore. Copyright © 2010 - 2015 Montagna di Viaggi by Andrea Pizzato . All rights reserved P.I. 04452280276