La pista ciclabile dell'Adige e della Strada del Vino: in bici tra Egna, Termeno e Cortaccia



Tra le tante piste ciclabili che ci sono in Alto Adige, due delle più interessanti e, anche vicine tra loro, sono la pista ciclabile dell’Adige e quella della Strada del Vino.
Siamo nel territorio della Bassa Atesina, un territorio ricco di vigneti e frutteti, dalle dolci pendenze, ideale quindi da scoprire in bici. Quello qui sotto sarà un itinerario ad anello, lungo 30 km, che coprirà tutte e due le piste ciclabili in modo da scoprire in maniera lenta e nel pieno rispetto dell’ambiente, questo angolo di Alto Adige.

pista ciclabile dell'adige
vista sulla Strada del Vino
Punto di partenza del mio giro in bici è il paese di Cortina sulla Strada del Vino e più precisamente l’hotel Teutschhaus. E’ qui che alloggio durante questo weekend sulla strada del Vino, un ottimo 3 stelle Superior, bike friendly, con tutto il necessario per gli amanti delle bici: dal garage, all’officina fino a una vasta gamma di bici che si possono noleggiare. E’ stato tutto semplicissimo, ho scelto subito la mia bici e sono partito per il mio itinerario lungo la Strada del Vino.

hotel teutschhaus
Hotel Teutschhaus

hotel teutschhaus
nessun problema per il noleggio
Dalla piazza di Cortina sulla Strada del Vino seguo le indicazioni per la pista ciclabile. Supero la ferrovia e il ponte sull’Adige e mi collego alla pista ciclabile dell’Adige. Una pista ciclabile che parte dalla città di Merano e arriva fino a Trento, tutta lungo l’argine del fiume, pianeggiante e adatta proprio a tutti. Seguo la direzione nord per Bolzano e continuo verso la mia prima meta: Egna.

pista ciclabile dell'adige
pedalando lungo la pista ciclabile dell'Adige

pista ciclabile dell'adige
punti di sosta
La segnaletica è sempre ottima: ci sono i chilometri di percorrenza, le possibili deviazioni e molto spesso anche degli angoli all’ombra con delle fontane dove si può bere e riposare.
Arrivato all’altezza di Egna, seguo i cartelli per il centro paese e lascio la bici nei pressi della biblioteca.
Egna è stata davvero una bella sorpresa. Molto spesso ci sono passato ingiustamente senza fermarmi. Questa volta, invece, mi sono preso del tempo e ho passeggiato per le sue vie dei portici, caratteristiche dei centri mercantili tirolesi. Le stesse vie Hofer e via dei Portici allineano pittoresche case altoatesine con portici massicci rivolti al fiume.  È lungo una di queste vie che trovo il palazzo sede della prigione dove venne incarcerato per una notte Andreas Hofer, patriota tirolese, prima di essere portato a Mantova per essere fucilato (a breve nel blog racconterò tutta la sua storia).

neumarkt
il centro storico di Egna
Tempo per il pranzo a sacco e via di nuovo in marcia seguendo il fiume Adige. Incontro anche diversi bici grill, ristori situati lungo la pista ciclabile dove ci si può fermare e mangiare qualcosa all’ombra. Dico ombra perché qui in estate il sole picchia: consiglio di portare protezione solare e un cappello per proteggersi dal sole.

pista ciclabile dell'adige
indicazioni con tempistiche


pista ciclabile strada del vino

All’altezza di Ora lascio la ciclabile dell’Adige e seguo le indicazioni per percorso ciclabile Termeno. Da ora in poi l’itinerario si svolge su strade aperte al traffico ma anche su piste ciclabili ai lati della strada. L’avvicinamento a Termeno è tranquillo e pianeggiante, lungo frutteti e vigneti. L’ultimo tratto, però, è in leggera salita e, superato un leggero dislivello,  arrivo  in centro paese. Consiglio alle persone non tanto allenate di utilizzare una bici elettrica: è tutto più comodo e si possono affrontare le salite che, seppur lievi, con il caldo possono essere difficili.

pista ciclabile strada del vino
vista verso il lago di Caldaro
Il paese di Termeno è molto caratteristico. Case medievali e panorami sulla bassa atesina si alternano fino a raggiungere la cima del colle dove si trova la chiesetta di S. Giacomo con i suoi stupendi affreschi e un balcone panoramico davvero eccezionale. Nelle vicinanze c’è una fontana dove si può fare rifornimento d’acqua 😊

pista ciclabile strada del vino
Termeno
Di nuovo in sella e continuo a pedalare lungo la Strada del Vino fino a raggiungere il paese di Cortaccia, a m 333 metri d’altezza.  In posizione elevata sulla Val d’Adige, conserva un nucleo medievale con case antiche e cantine storiche dove si possono fare degustazioni. Volendo dal centro paese parte il sentiero, da fare a piedi,  Weinlehpfad, della lunghezza di  1,5 km , che racconta la storia del vino della  regione attraverso un percorso tematico.

cortaccia
il centro storico di Cortaccia

pista ciclabile strada del vino
sosta in una cantina
Ormai il più è stato fatto. Da Cortaccia la strada inizia a scendere e, in leggera pendenza, raggiungo l’abitato di Magrè:  ferri battuti alle finestre e insegne di trattorie si mescolano all’aria rinascimentale veneta e di belle residenza signorili. Mi lascio alle spalle il margine montuoso della valle e mi avvicino sempre di più all’Adige, raggiungendo di nuovo il paese di Cortina sulla strada del Vino, punto iniziale della mia escursione. Cortina è nota anche come la piccola Venezia, a causa delle continue inondazioni dell’Adige che in passato colpivano il paese.
Finisce qui il mio giro in bici sulle piste ciclabili dell’Alto Adige e Strada del Vino. Un’escursione ad anello su strade sicure e poco trafficate, che richiede, con calma, mezza giornata, ma volendo anche una giornata intera se si abbinano visite alle cantine o ai musei.
Dopo una giornata così calda l’unica cosa di cui ho bisogno è di un bel tuffo in piscina! E qui all’hotel Teutschhaus c’è tutto l’indispensabile per il recupero fisico dopo tante fatiche.

hotel teutschhaus
relax presso l'hotel Teutschhaus
Una piscina all’aperto con getto idromassaggio e un prato verde dove potersi rilassare e prendere il sole sono l’ideale dopo una giornata in bici con punte di 30 gradi. Inoltre, sempre in hotel, la nuova area relax è una vera oasi di pace per il recupero fisico e per il riposo. E’ bello dedicare un po’ di  tempo alla sauna finlandese in legno o al bagno turco oppure a piacevoli massaggi rigenerativi utili soprattutto dopo una giornata dedicata allo sport.

hotel strada del vino
Hotel Teutschhaus
Possiamo definire l’hotel Teutschhaus un hotel diffuso: tre edifici storici situati sulla piazza del paese dove è possibile vivere la tradizionale ospitalità altoatesina in un’atmosfera familiare ma allo stesso tempo elegante. Gli ambienti sono piccoli mondi diversi, con la stessa rilassante atmosfera, con tutti i confort della modernità e il fascino medievale dei borghi dallo charme tirolese. Camere rinnovate da dove si può ammirare il panorama sui vigneti e sulla Val d’Adige.

hotel strada del vino
ambienti tipici dell'Alto Adige
In estate si cena all’aperto in un fresco giardino con pergola, mentre, in inverno , nella calda e accogliente stube, degustando i sapori di questo territorio e finendo con un brindisi con un ottimo vino della cantina della casa, la Torggelekeller.

hotel strada del vino
canederli :))

hotel strada del vino
il ristorante all'aperto

Il modo migliore per immergersi a 360 gradi in questo territorio scoprendone tutte le sue essenze.

Info Hotel: Hotel Teutschhaus

NB. Condizioni speciali per tutti i lettori del blog :) 
Per tariffe e offerte, potete pure inviarmi una mail a andreapizzato76@gmail.com , ormai ho una buona esperienza in tema di hotel di montagna e sono felice di potervi aiutare :)


 ALTRE COSE DA FARE NEI DINTORNI DELLA STRADA DEL VINO:

Commenti

Posta un commento

Disclaimer

I contenuti presenti sul blog "Montagna di Viaggi" dei quali è autore il proprietario del blog non possono essere copiati,riprodotti,pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all'autore stesso. E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma. E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore. Copyright © 2010 - 2015 Montagna di Viaggi by Andrea Pizzato . All rights reserved P.I. 04452280276