Escursione trekking a San Vigilio di Marebbe: il giro dei masi, Roda Dles Viles

Tra le innumerevoli escursioni che si possono fare a San Vigilio di Marebbe quella che mi sento di consigliare, per il primo o per l'ultimo giorno di vacanza, è il giro dei masi, il Roda Dles Viles. Si tratta di un'escursione semplice e corta che permette di avere una visione panoramica su tutta San Vigilio di Marebbe fino a Fanes, immergendosi nella cultura ladina.

san vigilio di marebbe trekking
Pieve di Marebbe
La mia escursione a San Vigilio di Marebbe inizia dalla prima colazione dell'hotel Aqua Bad Cortina, il momento più importante della giornata e dove viene vissuto qui come un rito in sintonia con la natura: acqua della vicina sorgente, latte fresco proveniente dagli alpeggi delle Dolomiti, torte e dolci preparati-lievitati-sfornati con i tempi di madre natura, marmellate con frutta della stagione, pane biologico e speck e formaggi con tutti i sapori dell'Alto Adige. Il modo ideale quindi per iniziare la giornata e fare il pieno di energia prima di mettersi a camminare per i monti.

aqua bad cortina
seguitemi anche su Instagram: @pizzo_76

aqua bad cortina
hotel Aqua Bad Cortina
Con la macchina lascio il centro di San Vigilio e proseguo per Pieve di Marebbe, La Pli in ladino. Parcheggio vicino alla chiesa e faccio un giro di perlustrazione del piccolo paese. Sono lontani i rumori e le code dei caroselli sciistici del Plan de Corones, qui si entra in una montagna ancora genuina, fatta di antichi valori e tradizioni.
Consiglio di scendere un po' per la strada asfaltata per ammirare una bellissima vista sul paese con il classico campanile tirolese, una cartolina che ci dà il benvenuto alla nostra escursione sui monti di San Vigilio di Marebbe, tra antichi masi e architettura rurale.

roda dles viles
Pive di Marebbe
Il Roda dles Viles è composto da due itinerari: A e B, il primo della durata di due ore mentre l'altro, più lungo, di circa 4 ore.
Io decido di prendere quello più corto e inizio a seguire i cartelli Rodla des Viles A lasciandomi alle spalle Pieve di Marebbe. Tutto l'itinerario si snoda tra strade asfaltate e sterrati, sempre comunque con traffico quasi inesistente, gli unici mezzi che si trovano lungo il percorso sono i trattori e le mucche. Lo scopo principale di questa escursione è comunque quello di ammirare i piccoli centri con le tipiche abitazioni, Les Viles, camminando di paese in paese.
Da Pieve di Marebbe raggiungo Brach, piccolo paesino in posizione panoramica su San Vigilio e nel quale riusciamo a vedere le prime costruzioni in legno. 

san vigilio di marebbe trekking
si parte!

san vigilio di marebbe trekking
ammirando il Sass de Putia
All'inizio Les Viles venivano abitate da una sola famiglia, poi vennero ampliate per poter ospitare più di un nucleo famigliare. In particolare sono formati da:
  • la ciasa: l'abitazione vera e propria tra piano superiore e seminterrato. Molto spesso, in quest'ultimo, si trovava la cantina, il laboratorio e il magazzino.
  • Majun: il fienile al pianoterra
  • tablà: fienile vero e proprio circondato dal ballatoio-essiccatoio
san vigilio di marebbe trekking
un paradiso verde
Sosta per foto e mi rimetto in marcia, seguendo la strada asfaltata, fino a raggiungere un altro centro abitato: Ciaseles. Qui è bello ammirare gli antichissimi intagli sul leglio delle case, la cui lavorazione risale a tempi antichissimi. Tutte Les Viles sono dotate di una piazza centrale dove si trova la fontana, l'abbeveratoio e il forno per il pane.

san vigilio di marebbe trekking
camminando per Ciaseles
Da Ciasales il nostro sentiero prende quota tra pascoli e fattorie ammirando il Sass de Putia e, facendo un tornante verso destra, inizia a scendere verso Bach.

san vigilio di marebbe trekking
antichi masi lungo il percorso

san vigilio di marebbe trekking

Il sentiero sterrato si congiunge a questo punto di nuovo alla strada asfaltata che scende fino al paese. Da qui riprendo la strada dell'andata e ritorno a Pieve di Marebbe, ammirando meglio il panorama che dà verso il parco di Fanes con la tipica chiesetta sul colle di Curt. Stupendo!

alto adige
splendida vista verso Fanes
Anche a Pieve di Marebbe si possono trovare le abitazioni tipiche, abitazioni che sono sopravvissute fino ai giorni nostri grazie all'attenzione delle popolazioni ladine di tramandare nel tempo antiche abitudini e tradizioni.

roda dles viles
di ritorno a Pieve

pieve di marebbe
interno della chiesa di Pieve di Marebbe
Tradizioni antiche che possiamo ritrovare all'hotel Aqua Bad Cortina, immerso nel bosco, accanto a un ruscello dalle acque cristalline: bastano questi due elementi per raccontare la magia di questo storico hotel, il cui nome deriva dall'acqua minerale che affiora nei pressi dell'hotel e sgorga direttamente dai rubinetti di questa leggendaria oasi di pace e benessere.


aqua bad cortina san vigilio di marebbe
tutto lo charme dell'Hotel Aqua Bad Cortina
Fiore all'occhiello dell'Aqua BadCortina sono i bagni solfati, riempiti di benefica acqua minerale, nella prima vasca al mondo in quarzite argentea e legno cirmolo, perfetti per il rilassamento totale del corpo appesantito dallo stress e anche dalle attività fisiche sui monti.

terme
bagni solfati ammirando le montagne 
Ambienti caldi e accoglienti, atmosfera tranquilla e riservata e servizio curato, il tutto abbinato dall'ospitalità ladina con Nicol in prima linea sempre attento a dare consigli su come organizzare al meglio il proprio tempo. 

reception

aqua bad cortina san vigilio di marebbe
cura nei minimi dettagli
Ebbene si, perchè qui il tempo è arte, a testimoniarlo il momento della cena, rigorosamente alle 19.19, con piatti fatti in casa, al momento e con prodotti di qualità biologica e biodinamica, passando poi al momento della buonanotte, in camere arredate in stile tradizionale alcune con legno di cirmolo, famoso per le sue proprietà rilassanti.

sorgente
una breve escursione alla sorgente Aqua Bad Cortina

aqua bad cortina san vigilio di marebbe
hotel AquaBad Cortina -San Vigilio di Marebbe
Peccato, però, che il tempo sia anche tiranno e rimanere in questo paradiso non sarebbe mai abbastanza. Nessun problema. Le Dolomiti sono sempre qui ad aspettarci, come ad attenderci ci sarà sempre la sorgente Aqua Bad Cortina, simbolo di vita e benessere sui monti di San Vigilio di Marebbe.

SCHEDA TECNICA:
Partenza Pieve di Marebbe, giro ad anello
Durata: 2 ore
Dislivello: minimo

Info hotel: Aqua Bad Cortina


ALTRE  COSE DA FARE A SAN VIGILIO DI MAREBBE:
Vedi anche tutte le mie escursioni in montagna


Commenti

  1. Belle immagini come sempre. Buona Pasqua a te e Famiglia.

    RispondiElimina
  2. Che posti meravigliosi! Auguro a te e ai tuoi cari una Pasqua piena di gioia e serenità!
    un abbraccio
    Alice

    RispondiElimina

  3. Bella tour, tutto perfetto!
    Buona Pasqua!
    baci

    RispondiElimina
  4. che posti stupendi!! belle foto bravo!

    RispondiElimina
  5. Bellissime le foto e molto interessante sia l'escursione che l'albergo.
    Buona Pasqua a te e famiglia :)

    RispondiElimina
  6. Bellisimo, Andrea Buona Pasqua a te e famiglia !!

    RispondiElimina
  7. Sempre interessanti e istruttivi i tuoi itinerari tra masi e montagne, bravo Andrea!

    RispondiElimina
  8. Vielen Dank Andrea für diesen schönen Bildbericht.Ja die Dolomiten sind ein Juvel.Liebe Grüße Johann.

    RispondiElimina
  9. Love it so much!

    BEAUTYEDITER.COM

    RispondiElimina

Posta un commento

Disclaimer

I contenuti presenti sul blog "Montagna di Viaggi" dei quali è autore il proprietario del blog non possono essere copiati,riprodotti,pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all'autore stesso. E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma. E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore. Copyright © 2010 - 2015 Montagna di Viaggi by Andrea Pizzato . All rights reserved