Cascata della Val Civetta a Lastebasse, una bella trappola di Instagram

Poco tempo fa ho visto su Instagram una foto di una cascata molto suggestiva che si chiamava cascata della Val Civetta. Facendo una ricerca  su internet ho scoperto che questa cascata si trova in provincia di Vicenza presso la località di Lastebasse, a circa 1H30 da Venezia. In teoria  sarebbe molto facile raggiungerla (in effetti è vicinissima alla strada provinciale). Dico sarebbe perchè per noi non è stato affatto così.
Vi racconto cosa è successo. Come in molte zone della montagna veneta, pure qui non ci sono cartelli. Su internet ci sono pochissime informazioni su come raggiungere la cascata della Val Civetta, le uniche info attendibili sono quelle di un post su Facebook della Pro loco che dice che, una volta arrivati in zona, bisogna lasciare la macchina nei pressi del ponte sull'Astico (assenza di parcheggi) situato sulla destra della strada, prima del paese di Lastebasse, e di raggiungere la piazzetta della contrada di fronte al ponte.  Ed è la cosa che facciamo noi oggi.

QUELLO CHE E' SUCCESSO
Una volta lì però non si sa dove andare. Chiediamo ad un signore della  contrada e ci risponde che dobbiamo salire al cimitero e da li prendere un sentiero che entra nel bosco fino alla cascata. 
Ok.  Seguiamo le sue indicazioni e superiamo a piedi i tornanti  che portano al cimitero. Qui vediamo una traccia che si immerge nel bosco, ma, camminiamo, camminiamo, e ci troviamo in mezzo ai rovi :( di sicuro non è questo il sentiero! Ritorniamo in cimitero e seguiamo la vicina strada asfaltata che sale per la montagna. Magari è questa la direzione giusta! Invece no! Pure la strada si perde nella montagna e va lontanissima. Avevamo visto la cascata dalla strada provinciale ed è impossibile che si arrivi da qui. Sconsolati ci dirigiamo a piedi verso il paese e chiediamo ad un altro signore. Questo ci manda nell'altro versante della valle! Per fortuna sappiamo dove si trova la cascata e quindi non è stato difficile capire che l'informazione era pure questa sbagliata. Facciamo l'ultimo tentativo: entriamo in un bar.
La ragazza ci dice che siamo completamente fuori zona e che dobbiamo tornare al ponte dove c'è la contrada. Lì poi bisogna passare un sottoportico e la cascata si trova  a un minuto a piedi! Ma allora ci hanno preso in giro!!! Ma che gente! Bisogna essere infami a dare informazioni sbagliate in montagna!
Facciamo tutta la discesa a piedi da Lastebasse per raggiungere il ponte con la contrada e questa volta non c'è il signore di prima, ma dei bambini. Chiediamo a loro per conferma.

cascata della val civetta lastebasse
cascata della Val Civetta
COME ARRIVARE ALLA CASCATA DELLA VAL CIVETTA
Le voci dell'innocenza ci dicono, sorridendo, che la cascata è proprio dietro alla casa: si va a sinistra, si passa il sottoportico e si segue il prato fino arrivare al salto d'acqua! Alla fine ce l'abbiamo fatta anche noi! Ma che fatica per fare un minuto a piedi! Qui sotto vi lascio qualche foto.

cascata della val civetta lastebasse

cascata della val civetta lastebasse
la foto in alto a destra è delle pozze in Contrà Pria ad Arsiero
cascata della val civetta lastebasse

Se devo essere sincero, però, la cascata si è rivelata un salto d'acqua di pochi metri d'altezza abbastanza cementificato.... Mi aspettavo molto meglio!! Mai fidarsi delle foto di Instagram!  
La cosa peggiore è che anche nelle mie foto sembra bella :((
Comunque se volete andare, seguite quello che vi ho scritto io :) e non chiedete agli abitanti di Lastebasse! Poi magari a voi la cascata piacerà. La montagna è bella perchè è varia, si dice. Fatemi sapere nei commenti qui sotto che impressione vi ha fatto.
Molto più bello, invece, il canyon con  le pozze d'acqua della Contrà Pria ad Arsiero. Quelli meritano davvero una visita.

Non perderti inoltre la sezione dedicata alle OFFERTE SPECIALI con una ricca selezione di proposte e esperienze in esclusiva per i lettori del blog, e quella dedicata a tutti gli HOTEL per organizzare al meglio la tua vacanza!

Vedi anche la sezione dedicata alle escursioni TREKKING e al VENETO

0 commenti:

Posta un commento