domenica 1 giugno 2014

Una semplice passeggiata per Asiago: la strada del vecchio trenino

Abbiamo scelto la  strada del vecchio trenino di Asiago  come meta dove passare la giornata del 25 aprile, oltre che ad essere un'anteprima della nostra "stagione trekking" estiva. Una passeggiata adatta a tutti, anche a famiglie con bambini e passeggini a seguito, dove il punto di forza non è il dislivello o la fatica,  ma i dolci panorami che si possono ammirare su tutto l'altopiano di Asiago.


strada del vecchio trenino passeggiata asiago
vista dell'altopiano di Asiago

Parcheggiamo la nostra macchina presso lo stadio del ghiaccio di Asiago e vediamo subito  scorgere all'orrizonte delle nuvole minacciose che non promettono nulla di buono. Strano, le previsioni per oggi davano sole per tutta la giornata, ma sappiamo tutti quanto poco "accurate" siano ultimamente le previsioni, soprattutto se parliamo di meteo in montagna. Non ci facciamo intimorire e iniziamo la nostra semplice passeggiata passando dietro la vecchia stazione, punto di partenza della strada del vecchio trenino. Il sentiero segue l'andamento dell'antica ferrovia che collegava l'altopiano di Asiago alla pianura veneta, salendo lungo il Costo, ad una velocità di 10 km l'ora. Fu inaugurata nel lontano 1910 e contribuì alla crescita delle attività economiche dell'altopiano di Asiago fino alla sua chiusura nel 1958. Oggi invece è stata recuperata come itinerario ciclopedonale lungo ben 20 km,  con un lieve dislivello di 250 metri e adatto sia alle bici che per le semplici camminate.


strada del vecchio trenino passeggiata asiago
cartelli informativi

strada del vecchio trenino passeggiata asiago
inizio percorso

Ci lasciamo alle spalle il centro di Asiago e percorriamo il primo tratto del percorso della strada del vecchio trenino di Asiago con belle vedute sui vari comuni dell'altopiano, superiamo il consorzio dei caseifici, e continuiamo sempre in maniera pianeggiante fino al centro di Canove. Quello che mi colpisce di più di questa zona è il verde che ci circonda, prati e colline di un verde così intenso che raramente si vede in giro.

strada del vecchio trenino passeggiata asiago

strada del vecchio trenino passeggiata asiago
vista sui comuni dell'altopiano

strada del vecchio trenino passeggiata asiago
verde intenso

Purtroppo inizia a piovere, decidiamo  di anticipare il pranzo a sacco proteggendoci in un giardino dove c'è un gazebo  che funge come sosta per picnic, e attendiamo che il tempo migliori un po’. Vicino al giardino è presente il museo della grande guerra, oggi chiuso, e una locomotiva molto simile a quelle del treno a cremagliera che percorreva la ferrovia. 


strada del vecchio trenino passeggiata asiago
locomotiva trenino

strada del vecchio trenino passeggiata asiago
pausa pranzo

Purtroppo la pioggia non vuole proprio smettere, ci attrezziamo di k-way ed ombrelli e decidiamo di proseguire la nostra passeggiata lasciando il centro di Canove. Entriamo in un bellissimo bosco di abeti rossi, bianchi e pini e  notiamo come una parte della strada della ferrovia sia stata scavata nella roccia, quasi fosse una trincea, ormai ricoperta di piante e vegetazione. Lungo il percorso si trovano diversi pannelli che indicano la posizione e il percorso ancora da compiere, li seguiamo e poco prima di arrivare a Cesuna troviamo un antico casello ferroviario, testimone dell’antica ferrovia. Raggiungiamo in pochi minuti le prime abitazioni del paese di Cesuna, alcune  delle quali meritano una pausa foto!


strada del vecchio trenino passeggiata asiago
si entra nel bosco

strada del vecchio trenino passeggiata asiago
antico casello

strada del vecchio trenino passeggiata asiago
case all'ingresso di Cesuna

A Cesuna facciamo una sosta per riprenderci un po’, la pioggia non ci ha abbandonato per un solo minuto e prendiamo una bella cioccolata calda….ebbene si, in aprile!! Prima di pagare il conto la titolare del bar ci  illumina con una perla di saggezza dicendoci che in montagna piove ogni giorno ma che però alle 17 esce sempre il sole... Sarà...Non facendole molto caso proseguiamo brevemente la nostra passeggiata fino alla prima galleria, lunga 350 metri e optiamo poi per il rientro ad Asiago sempre attraverso lo stesso tragitto. In totale abbiamo fatto 15 km, e direi che come prima uscita può essere sufficiente :)


strada del vecchio trenino passeggiata asiago
Canove

strada del vecchio trenino passeggiata asiago

strada del vecchio trenino passeggiata asiago
ritorno verso Asiago

Al nostro arrivo ad Asiago, verso le ore 17,00, smette di piovere ed esce un sole bellissimo! Ebbene si, la signora del bar aveva ragione! Vai a fidarti del meteo!
Rimane del tempo per un giro in centro ad Asiago, raggiungibile comodamente a piedi dallo stadio del ghiaccio, e ritorniamo poi alle nostre macchine, consapevoli che ci saranno altre occasioni quest’estate per delle escursioni più impegnative su queste magico altopiano.

ALTRE COSE DA FARE AD ASIAGO
Vedi anche tutte le mie escursioni in montagna
Vedi anche tutte le mie escursioni in montagna

46 commenti:

  1. Ma che bello! Io abito proprio vicino all'altopiano e ci sono stata anche sabato! è uno dei miei posti preferiti in assoluto, complimenti per le foto! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie! adesso spero di andarci più spesso

      Elimina
  2. Bellissime le case da quella parte. Sembrano fatte di cioccolata e dolce ;)
    http://tarragonain.blogspot.com.es

    RispondiElimina
  3. Bellissima questa passeggiata l'ho trovata rilassante se escludiamo l'inconveniente pioggia imprevista che però, fortunatamente, non ha rovinato la giornata :)
    ciao al prossimo giro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie! purtroppo il tempo in montagna è pazzerello :))

      Elimina
  4. Il trenino sembra quello di Erripotter.
    In ogni caso, la foto "si entra nel bosco" sai cosa mi ha ricordato? Stand by me! Ok, con venature alla Twin Peaks.
    Bel report, as usual! :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie! si sembra una scena di un film :)

      Elimina
  5. Mi ricorda tanto un mio 1 maggio..per la pioggia intendo, inconvenienti di una stagione un po' pazzerella. Bella escursione davvero...la farei volentieri anch'io...una visitina a quei luoghi non mi dispiacerebbe. Per adesso, però, mi devo accontentare di escursioni più vicine tra le montagne della Val d'Aosta.
    Buona giornata a te, ciao Stefania

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ehhe hai detto niente :)) buona serata!

      Elimina
  6. Sono stata sull' altopiano tantissimo tempo fa, esattamente nel 1982! Ricordo poco, ma nelle tue foto ho potuto rivivere quella bella gita, grazie per condividere e del gentile commento sul mio blog!

    Buona settimana,
    Annalisa

    RispondiElimina
  7. foto e posti stupendi! peccato per il brutto tempo, ad asiago ormai sono di casa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. già, speriamo che la prossima volta il meteo sia più clemente :))

      Elimina
  8. Che bella passeggiata!!
    Buona serata!
    Passa a trovarmi VeryFP

    RispondiElimina
  9. Una bellissima passeggiata. Peccato per la pioggia.

    RispondiElimina
  10. Complimenti per le foto!!! Dev'essere stata una passeggiata rilassante (peccato per la pioggia però)
    bacio
    http://www.milanotime.net

    RispondiElimina
  11. Ohhh finalmente caro Andrea , questa bellissima passeggiata tra le verdi colline di Asiago l'ho fatta anch'io....
    Un bacione!

    RispondiElimina
  12. Per me che abito in pieno centro a Milano vedere questi paesaggi è proprio prendere un boccata d ossigeno.
    Un bacio

    NEW POST

    www.angelswearheels.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh già ogni tanto ci vuole cambiare un po' d'aria :))

      Elimina
  13. Troppo belle queste escursioni,una full immersion nella natura,ottimo post Andre
    buona serata

    RispondiElimina
  14. è sempre bellissimo l'altopiano... io ci vado molto spesso e questa strada l'ho fatta tantissime volte! romina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. per me era la prima volta e come prima escursione o gita è perfetta :D

      Elimina
  15. un paesaggio stupendo, foto meravigliose.
    complimenti.

    RispondiElimina
  16. Bellissime queste passeggiate in mezzo alla natura! Belle foto!

    Elena

    RispondiElimina
  17. che relax. adoro le passeggiate nel verde. dovrei stampare ogni tuo post

    http://emiliasalentoeffettomoda.altervista.org/my-colourful-summer-mosqito-stellina-fabbri/
    grazie
    Mari

    RispondiElimina
  18. Bellissima passeggiata, le case all'ingresso di Cesuna sembrano uscite dalle illustrazioni di un libro di fiabe!

    RispondiElimina
  19. Andre passo per augurarti buon fine settimana
    un bacione

    RispondiElimina
  20. Buon inizio settimana Andreuccio
    http://tr3ndygirl.com
    un bacione

    RispondiElimina
  21. Che spettacolo di foto mio caro Andrea
    Io adesso sono in ferie e non voglio più tornare a casa
    Un bacione
    The Indian Savage Diary Fashion blog

    RispondiElimina
  22. Non l'avevamo già fatta questa gita caro Andrea mio?
    Dico avevamo , purtroppo metaforicamente parlando, perchè è vero, fare l'ho fatta, ma purtroppo non in tua compagnia..
    Mai dire mai!
    Un grande abbraccio!

    RispondiElimina
  23. Una galleria lunga 350 CHILOMETRI? Alla faccia del bicarbonato di sodio! (Cit.)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. oops corretto! grazie per avermelo fatto notare :))

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...