Il sentiero dei Vecchi Mestieri in Val di Cembra

Il sentiero dei Vecchi Mestieri è l'escursione trekking che ci fa conoscere al meglio la storia della Val di Cembra e del suo tessuto etnografico, assieme alle sue bellezze naturali.
La Val di Cembra è famosa per le sue salite e discese, quindi, aspettatevi una bella camminata in discesa seguita da una bella e ripida salita :) Ebbene si, perché durante il sentiero dei Vecchi Mestieri si parte già in quota, dal paese di Grauno, e poi si scende fino al torrente Avisio seguendo antichi sentieri costeggiati da mulini, opifici e manufatti, per poi risalire di nuovo sull'altro versante della valle! Mi raccomando, buoni scarpe da trekking e pranzo a sacco!

sentiero vecchi mestieri val di cembra
inizio del sentiero dei Vecchi Mestieri

Nota bene: il percorso si può effettuare in due tappe, entrambe con punto finale il ponte sul torrente Avisio. Nel caso si volesse compiere tutto l'itinerario, consiglio di avere due macchine così una volta terminata l'escursione si può tornare con l'auto al punto di partenza. In alternativa ci sarebbe l'autobus dal paese di Piscine o Grauno, ma risulterebbe troppo difficile riuscire a combinare le coincidenze

Durante l'escursione di oggi sono accompagnato da Paolo della Rete Riserve Val Di Cembra, ente che ha lo scopo di proteggere e valorizzare il territorio sviluppando attività economiche sostenibili a favore delle comunità locali. Numerose sono le attività organizzate dalla Rete Riserve Val di Cembra, tra le quali troviamo anche la passeggiata guidata lungo il sentiero dei Vecchi Mestieri. Non potevo essere in mani migliori!

L'INDUSTRIA DELL'ACQUA
La passeggiata dei Vecchi Mestieri ci permette di scoprire il tessuto etnografico della Val di Cembra, attraverso manufatti ed opifici che in alcuni casi restarono funzionanti sino agli anni 50 del Novecento. Troveremo lungo il percorso fornaci per la cottura della calce, mulini azionati grazie alla deviazione dei corsi d'acqua e fucine in cui si lavorava il metallo e i tessuti.
Punto di partenza del nostro itinerario è il paese di Grauno (976 m.). Da qui seguiamo una stradina sterrata che ci porta al Molino Cristofori, con all'interno ancora le macine in perfetto stato di conservazione.

sentiero vecchi mestieri val di cembra
Molino Cristofori
Il primo tratto del sentiero dei Vecchi Mestieri è in leggera discesa, si costeggia  fedelmente il Rio dei Molini, sempre immersi nel bosco, perfetto durante le giornate più calde.
Dal Molino Cristofori continuiamo su comode e sicure passerelle metalliche, sospese tra i salti di roccia che consentono di scendere velocemente lungo il corso del torrente. Arriviamo al secondo gruppo di macchine ad acqua, dove osserviamo la Segheria Veneziana e la Fucina Cristofori. Questa è stata una bellissima sorpresa. 

sentiero vecchi mestieri val di cembra
la segheria veneziana
Grazie alla presenza di Paolo, abbiamo azionato la fuoriuscita dell'acqua mettendo in moto un meccanismo che convoglia l'aria all'interno della fucina, sino alla forgia, meccanismo che serviva per ravvivare il fuoco. Regolando il flusso dell'acqua si può mettere in funzione anche il grande maglio, un gigante martello mosso dalla forza idraulica, che oscilla su un'incastellatura in legno ancorata a un blocco di cemento.

sentiero vecchi mestieri val di cembra
sistema per fare deviare l'acqua nei vari mulini

sentiero vecchi mestieri val di cembra
il mulino in azione
Gli interni della fucina e dei suoi meccanismi sono visibili solo attraverso una visita guidata, altrimenti si possono ammirare solo dall'esterno.

sentiero vecchi mestieri val di cembra
interno della fucina
sentiero vecchi mestieri val di cembra
salamandra


Dalla fucina proseguiamo la nostra escursione scendendo verso la località La Rio ( 638 mt). Da qui, ancora in cammino, e raggiungiamo il ponte sul torrente Avisio, costruito nel 2009 dopo che il precedente ponte venne distrutto da un'ondata di piena nel 1966.

sentiero vecchi mestieri val di cembra
seguendo il corso del torrente
sentiero vecchi mestieri val di cembra
il  ponte sul torrente Avisio
Qui finisce il primo tratto del sentiero dei vecchi mestieri. Se non si ha voglia di continuare fino a Piscine, si può risalire per lo stesso sentiero dell'andata e concludere l'escursione.

L'AVISIO SELVAGGIO
Facciamo una breve sosta per il pranzo e via di nuovo in marcia scoprendo un lato diverso della Val di Cembra: non più antiche costruzioni dove venivano effettuati i vecchi mestieri, ma natura selvaggia allo stato puro. Protagonista è il torrente Avisio con i suoi canyon e rapide. 


sentiero vecchi mestieri val di cembra
canyon lungo l'Avisio
Dal ponte sull'Avisio fino al Maso Casteli il sentiero è pianeggiante. Seguiamo per un tratto l'alveo del torrente, e percorriamo una panoramica passerella a sbalzo.

sentiero vecchi mestieri val di cembra
il sentiero sale verso le rocce del "Bus"

sentiero vecchi mestieri val di cembra
risalendo il versante opposto della montagna
LA SALITA VERSO PISCINE
Qui facciamo una sosta per ammirare l'ansa del fiume e abbandoniamo definitivamente le acque del torrente iniziando la nostra salita attraverso antichi masi (Maso Pianàci) su un'antica mulattiera che ci condurrà fino a Piscine, punto finale della nostra escursione.

sentiero vecchi mestieri val di cembra
antichi masi

sentiero vecchi mestieri val di cembra
arrivati in località Piscine
Dopo il trekking dei Vecchi Mestieri facciamo una sosta al Green Grill, nei pressi di Grumes, un locale con una splendida terrazza panoramica dove si possono degustare i prodotti del territorio facendo un brindisi con un ottimo Trento Doc.

sentiero vecchi mestieri val di cembra
brindisi finale presso il Green Grill
green grill
degustazione prodotti tipici al Green Grill
Finisce così una bellissima escursione che abbina storia e natura nel cuore del Trentino più autentico, lontano dalle località alla moda e dal turismo di massa. Qui parla solo la natura e il passato dei nostri antenati, un passato da custodire e ricordare.

SCHEDA TECNICA:
Grauno (976 m) - Ponte sull'Avisio (600 m.) 1H30 (soste incluse)
Ponte sull'Avisio ( 600 m.) - Piscine (876 m.) 2H10

ALTRE COSE DA FARE IN VAL DI CEMBRA:
La mia pagina dedicata al Trentino
migliori hotels di montagna

Commenti

Posta un commento

Disclaimer

I contenuti presenti sul blog "Montagna di Viaggi" dei quali è autore il proprietario del blog non possono essere copiati,riprodotti,pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all'autore stesso. E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma. E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore. Copyright © 2010 - 2015 Montagna di Viaggi by Andrea Pizzato . All rights reserved