Settimana Bianca a Madonna di Campiglio: tutto quello che devi sapere

Le atmosfere imperiali di fine 800 e la gara di Coppa del Mondo più antica d'Italia. Ma anche km di discese nella cornice delle Dolomiti di Brenta. Una settimana bianca a Madonna di Campiglio accontenta proprio tutti, grandi e piccini, amanti dello sci alpino oppure dell'inverno a ritmo slow.
Con il post di oggi volevo raccontarvi cosa si può fare durante una settimana bianca a Madonna di Campiglio in base alla mia esperienza della scorsa settimana. Per prima cosa bisogna trovare l'hotel giusto. Mi sento di consigliarvi l'ottimo hotel Crozzon (info: https://www.hotelcrozzon.com), situato a pochi passi dal centro con spa, piscina coperta e ristorante certificato AIC! Durante questo post avrete più occasioni per conoscerlo.
Trovato l'hotel, abbiamo quindi le basi per costruire la nostra vacanza all'insegna dello sport, del benessere e della tradizione.


settimana bianca madonna di campiglio

settimana bianca madonna di campiglio

settimana bianca madonna di campiglio

Tra le cose che si possono fare a Madonna di Campiglio in inverno, abbiamo:

SCIARE A PIU' NON POSSO
La Skiarea Campiglio Dolomiti di Brenta – Val di Sole – Val Rendena conta 150 km da percorrere sci ai piedi per un totale di 100 piste tra gli 800 e i 2500 metri di quota. Il 95% di piste è coperto da innevamento programmato. Per lo skipass di Madonna di Campiglio consiglio la comoda applicazione MyPassSki che permette di raggiungere le piste pagando solo per il tempo effettivamente trascorso.


Se, invece, siete alla ricerca di un maestro di sci, ecco allora che l'hotel Crozzon cade a pennello: pochi hotel sulle Dolomiti possono vantarsi di avere in casa, non uno, ma ben due maestri di sci! Davvero ottimo per chiedere consigli, oppure, per prenotare direttamente in hotel la propria lezione di sci. 
Da non perdere l'opportunità di farsi una foto alla Starthouse Audi, la partenza della Coppa del Mondo. La foto può essere scaricata dal sito Funivie Campiglio assieme alle performance sciistiche della giornata.


Inoltre ho trovato davvero comoda la navetta che ti porta agli impianti di risalita e ti viene a prendere a qualsiasi ora. Basta una telefonata e nel giro di 5 minuti massimo sono lì...
PER CHI PREFERISCE LO SNOWBOARD
L'Ursus Snowpark è nella top ten dei migliori d'Europa: si trova in zona Grostè, a 2.500 metri di quota, e lo si raggiunge con la cabinovia Grostè dal parcheggio omonimo oppure partendo dalla cabinovia Spinale, con la seggiovia Rododendro e Grostè Express, Ha tutto ciò che serve per far divertire rider e freestyler.


ESCURSIONI CON LE CIASPOLE
Per chi ama i silenzi dei boschi innevati, le ciaspole a Madonna di Campiglio sono la migliore soluzione. Presso l'ente del turismo è presente una piantina con tutti gli itinerari da fare con le ciaspole. Inoltre, le guide alpine, propongo un ricco calendario di escursioni durante l'inverno prenotabili anche in hotel. Ad esempio, l'hotel Crozzon, offre gratuitamente queste escursioni due volte alla settimana.


Queste uscite sono tra le mie preferite perchè si può godere della vera montagna. Non perdetevi la camminata al lago Nambino, alle cascate di Vallesinella e malga Brenta Bassa. Presto su questo blog ve le racconterò tutte!



PROVARE L'ADRENALINA DELLO SLITTINO
Una delle cose da fare a Madonna di Campiglio, durante una settimana bianca, è una discesa in slittino! La pista di slittino che scende dallo chalet Fiat è un tutt'uno di emozioni e adrenalina. 3 km di puro divertimento, partendo da 2.070 metri fino a 1.730 metri, con un dislivello di 340 e una pendenza media del 12%, e una massima del 18. Dal Monte Spinale la discesa attraversa i prati di malga Fevri per arrivare alla partenza della seggiovia Spinale 2.
NB. E' consigliabile informarsi prima se la pista è aperta in base alle condizioni del manto nevoso. 


 
GIOCARE A GOLF...IN INVERNO
Eh si avete capito bene! Il golf in inverno! Presso l'hotel Crozzon potete trovare l'unico golf indoor d'Italia con tecnologia radar trackman4 situato all'interno di una struttura alberghiera.
Si può giocare in autonomia nei migliori campi del mondo o prenotare lezioni professionali per migliorare il proprio swing grazie al live-studio ed ai parametri radar.

settimana bianca madonna di campiglio

PATTINARE SUL GHIACCIO
Per chi vuole divertirsi sul ghiaccio Madonna di Campiglio e Pinzolo offrono due soluzioni: all’aperto a Madonna di Campiglio sul laghetto della Conca Verde ghiacciato, nel cuore del paese, oppure, a Pinzolo, allo stadio del ghiaccio, sulla pista coperta con pista olimpica, dove è possibile pattinare e praticare hockey, broomball e curling.


FARE SOSTE GOLOSE IN RIFUGIO
La sosta in uno dei rifugi di Madonna di Campiglio è un must dopo durante una settimana bianca.
Luoghi caldi e confortevoli dove riscaldarsi nelle fredde giornate invernali, i rifugi di Madonna di Campiglio sono famosi per proporre piatti curati e di altissima qualità in edifici, ben inseriti nel contesto naturale, che uniscono lo stile tipico di una baita di montagna al design più contemporaneo e raffinato.
Vi posso consigliare: Chalet Fiat, Rifugio Al Grostè, Rifugio Boch, Malga Montagnoli.



AMMIRARE IL TRAMONTO PIU' BELLO
Da Malga Ritort. Arrivare è facilissimo. Si lascia la macchina presso il parcheggio Patascoss e si percorre un tratto a piedi, circa 30 minuti fino alla malga. Calcolate bene il tempo di arrivo per il tramonto. Davanti ai vostri occhi avrete un panorama da sogno su tutte le Dolomiti di Brenta.


PASSEGGIARE IN CENTRO
A Madonna di Campiglio il turismo vanta oltre cento anni di storia: alla fine dell'Ottocento era meta di villeggiatura prediletta degli Asburgo. Ci sono in particolare tre luoghi evocativi dell'identità locale: il Salone Hofer, con la sua architettura mitteloeropea e i suoi dipinti liberty, la chiesetta di Santa Maria Antica; il punto di socialità di Piazza Righi.



RIGENERARSI IN UNA SPA
Dopo tutte queste esperienze sulla neve è stato bello tornare in hotel e godere del calore del centro benessere.

centro benessere madonna di campiglio


La prima cosa che ho fatto è stato un tuffo nella piscina di 30 metri quadrati, all’interno della quale si può nuotare contro corrente e lasciarsi accarezzare dalla lama d’acqua. Un breve riposo sui lettini idromassaggio ed ho provato poi la bio sauna, la sauna finlandese e il bagno turco. Ci voleva proprio!


L'hotel Crozzon offre anche un ricco programmi di trattamenti wellness che si possono prenotare in anticipo già da casa, come ad esempio il massaggio olistico di benvenuto e il pacchetto corpo decontratturante.


Dal piacere del corpo a quello del palato il passo è stato veloce. In un ristorante dal tipico charme alpino si possono degustare le ricette della tradizione, come i canederli, la polenta con il capriolo, gli strangolapreti, l'orzetto alla trentina, lo strudel di mele o la torta di carote. Si inizia sempre con un buffet di insalate e poi si continua con un menu a scelta servito al tavolo con 4 portate! Il ristorante propone tutti i giorni menù a scelta diversi cucinati e presentati con una cura da ristorante gourmet. Inoltre, è certificato AIC, l'associazione italiana Celiachia, ed è specializzato nella cucina senza glutine.



Fiore all'occhiello dell'hotel Crozzon sono le sue camere, tutte ristrutturate di recente: ambienti caldi con molto legno, tessuti in loden, viste sulle Dolomiti di Brenta, dormire qui è stato come ritrovarsi in una baita di alta montagna stando comodamente in centro paese! Spero che le foto qui sotto possano dare giustizia a tante bellezza.


settimana bianca madonna di campiglio



Non ultimo, l'ospitalità gentile della famiglia Masè, sempre disponibile e premurosa per qualsiasi informazione. Di sicuro è stato uno dei migliori hotel dove ho soggiornato qui a Madonna di Campiglio,  ideale per vivere una vacanza invernale, tra sport e relax, nel cuore della regina delle Dolomiti.

INFO UTILI:
Hotel Crozzon
Viale Dolomiti del Brenta, 96
Madonna di Campiglio (TN)
Tel. 0465.442222

4 commenti:

  1. Caro Andrea, grazie della bella carrellata di belle foto...
    Ora ti auguro un buon Santo Stefano...
    Ciao e buon Santo Stefano con un forte abbraccio e un sorriso:-)
       Tomaso

    RispondiElimina
  2. che meraviglia! adoro la montagna anche in inverno!

    RispondiElimina