La Via delle Valli Nord a piedi - Delta del Po

La Via delle Valli è uno degli itinerari più belli da fare a piedi o in bici in Veneto. Siamo sul Delta del Po e questa stradina attraversa gran parte del territorio fluviale tra valli da pesca, barene, lagune.

La Via delle Valli è lunga in totale circa 35 km ed è divisa in Via delle Valli Nord e Via delle Valli Sud (sono due itinerari separati, non sono uniti). Vista la lunghezza se volete farla tutta vi consiglio l'uso della bicicletta, altrimenti, potete seguire il mio itinerario a piedi e percorrerla per un tratto.

 

Con il post di oggi voglio raccontarvi la mia esperienza e spero di essere di aiuto a chi vuole visitare questo angolo della provincia di Rovigo (leggete anche il mio post dedicato a Cosa vedere sul Delta del Po) a ritmo no lento, anzi, lentissimo!

 

via delle valli a piedi


 

Il punto di partenza è il piccolo parcheggio presso la chiesa dell'Immacolata Concezione di Maria in località Cason Moceniga, situato proprio a metà percorso della Via delle Valli Nord. 

 

Ho deciso di partire qui perchè:

- questo è l'unico parcheggio

- la parte più bella è quella che scende verso Valle Sagreda (verso sud)

- se non piace si può tornare indietro più velocemente

 

via delle valli delta del po


via delle valli delta del po

SOSPESI TRA VALLI E LAGUNE

Una volta parcheggiata la macchina inizio la mia camminata andando a destra seguendo la stradina asfaltata che conduce fino alla bellissima Valle Sagreda.

Si è sempre circondati dalla natura, un ambiente lagunare in cui si “viaggia” quasi sospesi dalle acque: da una parte la laguna di Caleri, dall'altra le valli da pesca.

Il paesaggio racconta il faticoso lavoro dell'uomo che ha trasformato il territorio salmastro per creare specchi d'acqua adibiti all'allevamento del pesce: anguille, orate, cefali e branzini.

 

via delle valli delta del po

 

Di lavoro e tradizioni parlano anche i casoni, le tipiche costruzioni dal grande camino sporgente con il fumaiolo a dado per garantire il tiraggio in qualsiasi condizione di vento, affiancate dal “casonetto” locale adibito al ricovero degli attrezzi, e dalla “cavana”, ricovero coperto dove si ormeggiano le barche.

 

via delle valli delta del po


via delle valli delta del po

 

VALLE SAGREDA

Dopo Valle Capitana la stradina fa una curva verso destra ed entra nella bellissima Valle Sagreda. 

 

via delle valli delta del po

 

FENICOTTERI ROSA

Qui ho avuto un colpo di fortuna: ammirare un gruppo numeroso di fenicotteri rosa!  

Ebbene si, ogni tanto ci vuole :) Chi abita in questi posti mi ha raccontato che ultimamente non è così scontato vederli così tanti assieme.

Un consiglio che posso dare è osservare con attenzione le valli e vedere se c'è qualche animale all'orizzonte (oltre ai fenicotteri ce ne sono molti altri). Cosa ovviamente che non si può fare se si è in bici perchè bisogna stare attenti alla strada!

Portatevi un binocolo (se lo avete) e una macchina fotografica con un ottimo zoom!

 

via delle valli delta del po

 

Il fenicottero rosa ha fatto la sua comparsa sul Delta del Po e nella laguna di Venezia con il nuovo millennio. Questo magnifico uccello si insedia i genere in acque salmastre con popolamenti molto numerose, ove si nutre setacciando l'acqua bassa con il becco.

 

 

via delle valli delta del po


fenicotteri rosa

L'unica cosa negativa di questa passeggiata è che si cammina in una strada aperta al traffico. Certo, sono poche le auto che si avventurano su questa striscia di terra, ma, durante i giorni festivi, secondo me, ci deve essere un bel via vai. Vi consiglio di andare in settimana.

 

via delle valli delta del po

 

Calcolate un'ora per arrivare alla fine della strada, quindi due ore per A/R (circa 9 km in totale).


Ritornati al parcheggio avete due possibilità:

- finire la passeggiata

- proseguire seguendo sempre la Via delle Valli verso nord. Da qui si può camminare sull'argine e arrivare  fino quasi a Rosolina Mare presso la località Portesine.

 

via delle valli delta del po

 

Questo tratto secondo me è meno bello del precedente. Le valli sono circondate da argini cespugliati a tamerici, che talvolta impediscono la vista. La curva presso il casone Segà rappresenta la parte più panoramica del tracciato e può essere considerato un buon capolinea per invertire la marcia. Il lato positivo è che, camminando sull'argine, non c'è il problema delle macchine e delle mote che passano.

 

via delle valli

TRAMONTO SUL DELTA DEL PO

E come poteva finire una giornata sul Delta del Po? Ma con un magico tramonto, ovviamente!

Con la macchina raggiungo, in 35 minuti, la Sacca di Scardovari giusto in tempo per ammirare il calar del sole su questo suggestivo specchio d'acqua, una via di mezzo tra lago e laguna. 

Se trovate la giornata giusta di sole lo spettacolo è garantito! Qui sotto vi metto qualche foto:


via delle valli delta del po

via delle valli delta del po

via delle valli delta del po


Con questi straordinari colori do l'arrivederci a presto a questa bellissima terra che è il Delta del Po. A breve altri itinerari!


Vedi anche la sezione dedicata alle escursioni TREKKING e al VENETO e le più belle PASSEGGIATE DA FARE IN VENETO



4 commenti:

  1. Bellissime le foto e che meraviglia i fenicotteri, grazie!!!

    RispondiElimina
  2. che meraviglia Andrea! Non pensavo fosse così il Delta del Po

    RispondiElimina