Festival Emozioni Venete: outdoors e turismo esperienziale ad Asolo

Un’occasione imperdibile per conoscere l’importanza del turismo lento e sostenibile, rispettoso dei luoghi e di coloro che li vivono. E' stato questo il tema del Festival Emozioni Venete che si è tenuto il 29 e 31 marzo ad Asolo, in provincia di Treviso, per la sua prima edizione. Tre giorni di incontri, escursioni e iniziative dedicate agli amanti del turismo slow e dell’outdoor, per scoprire Asolo e le terre del Grappa. L’obiettivo del festival non è creare un semplice prodotto turistico ma una vera esperienza da vivere costruita sul territorio che diviene in questo modo palcoscenico con la sua storia e le sue tradizioni.

asolo

Quando ho ricevuto l'invio a partecipare, non ho potuto dire di no. Perchè? Perchè il tema rispecchia i valori del mio blog, valori che parlano di ambiente, scoperta e rispetto per il territorio, un territorio che conosco molto bene ma che ha sempre qualcosa di nuovo da scoprire.
Ho potuto quindi vivere un'esperienza a 360° grazie alle numerose iniziative, con momenti all'aria aperta dedicati agli appassionati di viaggio lento, settore in continua crescita sotto il profilo turistico, e di trekking tra luoghi, natura e storia che arricchiscono la zona.


IL VILLAGGIO
Ai piedi di Asolo, nel grande giardino di Villa Razzolin, il Villaggio è stato il cuore pulsante del Festival durante i due giorni della manifestazione.
All'interno si trovano tutte le eccellenze della zona in un unico spazio interattivo, ed è stato il punto di partenza anche per le escursioni e le attività satellite. 

festival emozioni venete

festival emozioni venete
 
È qui che i partecipanti si potevano iscrivere, ma anche godere di un momento di relax nella zona ristoro al termine delle loro lunghe fatiche dove sono previste delle degustazioni di prodotti tipici. Nel corso dell’evento è stato attivo anche un Info Point che dava ai turisti, agli escursionisti e ai curiosi tutte le informazioni sulle attività e più in generale sul territorio.

festival emozioni venete

festival emozioni venete

UN RICCO PROGRAMMA 29-31/03
Grazie ad un ampia e consolidata rete di partner aderenti all’iniziativa, il programma del weekend è stato ricchissimo di eventi.
Il primo giorno ho partecipato ad un'uscita fotografica di gruppo all'Oasi di San Daniele, accompagnati da Milko Marchetti, campione mondiale di fotografia naturalistica. E' stata l'occasione per me di scoprire una nuova zona e anche di imparare segreti e trucchi per fare delle foto in ambiente selvaggio.

festival emozioni venete


Il pomeriggio, invece, è stata la volta della visita guidata al centro storico di Asolo, uno dei borghi più belli d'Italia, e sempre piacevole da scoprire attraverso i suoi portici e gioielli medievali.

festival emozioni venete


festival emozioni venete


La domenica c'era la possibilità di scegliere, al mattino, tra un'uscita in ebike accompagnati da guide esperte oppure un breve trekking fotografico a Cima Grappa. Io ho scelto quest'ultima opzione e, sempre in compagnia di Milko Marchetti, abbiamo fatto diverse soste per imparare metodi diversi di fotografia, come ad esempio i prati fioriti di primavera, finendo con la visita all'Ossario del Grappa.

festival emozioni venete

festival emozioni venete


festival emozioni venete

festival emozioni venete

Il pomeriggio è stata occasione di visitare con calma il Villaggio, con all'interno molti stand sul territorio di Asolo e Terre del Grappa, ma è stata anche l'occasione per conoscere guide alpine, proposte bike, novità del mondo outdoors e incontri con persone di rilievo del mondo outdoors come Moreno Pesce, atleta amputato ad una gamba in seguito ad un incidente stradale, che pratica diverse discipline sportive grazie ad una protesi in fibra di carbonio e titanio.

festival emozioni venete

festival emozioni venete

festival emozioni venete

festival emozioni venete

Ma queste sono state solo alcune delle attività proposte dal Festival Emozioni Venete. Dalle camminate esplorative al trekking , passando per le attività esperienziali, come l'interazione uomo/cavallo, fino ad arrivare ai percorsi in bici gravel ciclocross MTB e al trekking fotografico: una serie incredibile di esperienze a contatto con la natura, perfette per scoprire questo angolo della provincia di Treviso, l’unicità dei luoghi e di coloro che li vivono.

festival emozioni venete

festival emozioni venete
credits Simone Gaetano Oasis Nature
festival emozioni venete
credits Simone Gaetano Oasis Nature
Inoltre, la possibilità di addormentarsi dopo una giornata ricca di scoperte e di risvegliarsi per fare nuove esperienze al festival è stata una grande opportunità resa possibile grazie a un’offerta ricettiva diversificata di agriturismi, B&B e hotel tra Asolo e le terre del Grappa . Ugualmente, il festival ha coinvolto una serie di associazioni e operatori locali in grado di far degustare le eccellenze culinarie che il territorio può vantare.
Ma il festival Emozioni Venete è solo il punto iniziale per andare alla scoperta di questo territorio. Disponibili numerosi pacchetti per vivere le stesse esperienze durante tutto l'anno e che spero di poter proporre presto nel mio blog.
Appuntamento al prossimo anno! Vi aspetto!

Per il programma completo, prenotazioni e informazioni, visitate il sito

0 commenti:

Posta un commento