Pozze Smeraldine e Lago del Ciul da Tramonti di Sopra


Le Pozze Smeraldine a Tramonti di Sopra sono una delle attrattive naturali più belle del Friuli Venezia Giulia. Siamo in provincia di Pordenone e quella che vi racconto oggi è un'escursione lunghissima che tocca, oltre alle Pozze Smeraldine, anche il Lago del Ciul. In pratica due escursioni in una!
Ma vediamo le cose con ordine.
Per arrivare alle Pozze Smeraldine bisogna lasciare la macchina nel parcheggio di Tramonti di Sopra e poi proseguire seguendo la segnaletica su comoda strada asfaltata per circa venti di minuti. Volendo si può parcheggiare più avanti lungo il percorso ma i posti disponibili sono pochi (potete immaginare di domenica).

pozze smeraldine tramonti di sopra

pozze smeraldine tramonti di sopra

Una volta che ci siamo lasciati il paese alle spalle, iniziamo ad entrare nella Val Tramontina ammirando le prime visuali sul torrente. Passiamo poi la sorgente Sgurlina (ideale per riempire la borraccia oppure al ritorno se non si ha più acqua) e raggiungiamo le Pozze Smeraldine. A questo punto se si vogliono visitare la pozze si segue il greto del torrente sulla sinistra, invece, se si vuole proseguire per l'escursione al lago, si continua su sentiero principale 386 che inizia subito a salire.

pozze smeraldine tramonti di sopra

Volendo, comunque, si possono fare tutte e due perchè ci sono vari sentieri che dal torrente risalgono sul sentiero 386 che si snoda qualche metro più in alto.

pozze smeraldine tramonti di sopra

pozze smeraldine tramonti di sopra

Fatte le foto alle pozze risaliamo sul sentiero principale e dall'alto ammiriamo questo spettacolo in tutta la sua bellezza. E devo dire che dal sentiero principale le Pozze Smeraldine sono più belle! Un colore davvero pazzesco! Non c'è bisogno di Photoshop!

pozze smeraldine tramonti di sopra


Fatte le foto di rito proseguiamo la nostra escursione, sempre nel bosco e in leggera salita, raggiungendo il villaggio abbandonato di Frassaneit. Molto tempo fa gli abitanti di questo villaggio si occupavano della legna che doveva essere trasportata a Venezia. Con la costruzione della diga questa attività smise di esistere e il paese venne abbandonato. Resta comunque un posto ricco di fascino.

pozze smeraldine tramonti di sopra

pozze smeraldine tramonti di sopra

pozze smeraldine tramonti di sopra


Camminiamo ancora per molto prima di raggiungere il lago del Ciul, ma eccoci, dopo circa 2H30, alla diga!!

pozze smeraldine tramonti di sopra

Costeggiamo le acque del lago e arriviamo ad una serie di cascatelle e ripide dove ci fermiamo per il pranzo.

pozze smeraldine tramonti di sopra

Siccome abbiamo organizzato l'escursione all'ultimo secondo, e la zona non offre nessun tipo di ristoro, ho portato con me BIVO, il primo complete food Made in Italy, pronto in 30 secondi e disponibile in 6 deliziosi gusti. La sua formula è pensata per dare energia in modo costante per 5-6 ore senza picchi o cali glicemici e senza appesantirti ed è perfetto in quei casi come oggi dove non ci sono rifugi o malghe, oppure non si ha tempo per preparare il pranzo a sacco.
In pratica funziona così, basta aggiungere 300 ml di acqua , versare il contenuto di una busta all’interno dello shaker e agitare!
Le calorie di Bivo si suddividono in questo modo: provengono per circa il 50% da carboidrati, per circa il 18% da proteine, per circa il 25% da lipidi, per circa il 7% da fibre. Questa proporzione è in linea con quella tipica della dieta mediterranea.
NB! Per tutti i lettori del blog è valido il codice sconto MDV76 che dà diritto ad uno sconto del 10% su tutti i prodotti Bivo, incluso quelli in offerta.
Qui vi lascio il loro sito così potete dare un'occhiata.

pozze smeraldine


pozze smeraldine


Ripreso fiato, decidiamo di proseguire ancora per un po' e di raggiungere in circa 30 minuti il ponte sospeso di Selis situato quasi alla fine del lago. E abbiamo fatto davvero bene!! Che meraviglia! Un ambiente davvero selvaggio con un torrente dalle acque turchesi.

pozze smeraldine tramonti di sopra

pozze smeraldine tramonti di sopra

Questa è la meta della nostra escursione! Calcolate più o meno 3 ore per arrivare fino a qui!
Il ritorno lo effettuiamo lungo lo stesso sentiero: passiamo per il villaggio di Frassaneit e ci fermiamo alle Pozze Smeraldine che con la luce del pomeriggio sono ancora più belle.
Arriviamo al parcheggio un po' stanchi. In totale sono state 8 ore di cammino e 250 metri di dislivello (incluso le soste), ma è stata una bellissima escursione in una montagna ancora selvaggia, poco conosciuta e autentica.
Il lato negativo? Le zecche! Fate attenzione, tutta la zona è piena. Io non sono stato punto, ma ho sentito dire che ce ne sono molte . Vi consiglio di leggere il mio post cosa fare contro la puntura di zecca e di controllarvi a casa quando tornate!

SCHEDA TECNICA
2H30 - 3 ore a tratta (dipende dal passo e dalle soste)
Dislivello: 250 metri



10 commenti:

  1. Le te splendide foto mi fanno venire una gran voglia di teletrasportarmi in quei luoghi meravigliosi ed invece sono qui in una Roma già troppo afosa!
    buona serata
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie!!! troppo gentile :)) con questo caldo ora sarebbe perfetto questo posto

      Elimina
  2. Bei posti e splendide foto.Non conosco questi luoghi anche se abito a Pordenone!Mi ha dato un'idea per una camminata.OLga

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah ma allora assolutamente! Da Pordenone saranno 30 minuti in macchina

      Elimina
  3. Caro Andrea, posti magnifici, vorrei tanto poterci andare!!!
    Ciao e buona giornata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso 

    RispondiElimina
  4. Che frescura quell'acqua! Bellissimo luogo.
    Buona serata e buon fine settimana

    RispondiElimina
  5. Bellissimo post e splendide foto...vorrei essere lì, in quei luoghi freschi e stupendi!! Un abbraccio!

    RispondiElimina