Cosa vedere a Crespi d'Adda, villaggio UNESCO industriale

Cosa vedere a Crespi d'Adda, villaggio operaio di fine 800, ora sito Unesco in provincia di Bergamo.

Crespi d'Adda è un esempio eccezionale di villaggio operaio dell'Europa e del Nord America, risalente al XIX e XX secolo, e riflette la filosofia predominante degli industriali illuminati nei confronti dei loro dipendenti.

Crespi d'Adda è un raro esempio di villaggio operaio perché la sua struttura urbanistica e architettonica è rimasta inalterata, essendo sopravvissuta all'inevitabile minaccia posta in essere dell'evoluzione delle condizioni economiche e sociali.

 

crespi d'adda cosa vedere

VISITA DI CRESPI D'ADDA

La visita può essere fatta autonomamente, tutti i giorni, oppure, con guida, in genere il sabato, domenica e festivi. Per le visite guidate dovete contattare l'ufficio del turismo. QUI le info.

Io l'ho fatto da solo durante una giornata settimanale di ottobre (purtroppo nebbiosa) e devo ammettere che se ci fosse stata la presenza di una guida avrei capito e visto di più, soprattutto per le parti interne.

Anche da soli, comunque, si può seguire un percorso itinerante, con segnaletica, dove viene spiegata la storia di Crespi d'Adda e le principali cose da vedere.


DOVE PARCHEGGIARE

Prima di iniziare a camminare per Crespi d'Adda è bene sapere che da marzo a novembre il paese, i fine settimana e festivi, è zona ZTL e quindi non si può arrivare in macchina. In questo caso bisogna parcheggiare la macchina fuori dal villaggio prima dell’inizio della località. Il parcheggio si trova dopo il ponte sull’autostrada nei pressi del cimitero di Capriate San Gervasio.

Informatevi bene prima di partire. Sono cose in continua evoluzione ed è bene arrivare preparati per non avere brutte sorprese.

 

crespi d'adda itinerario

COSA VISITARE

La mia visita di Crespi d'Adda è iniziata dall’INGRESSO DELLA FABBRICA, di fronte alla CHIESA, una fabbrica che occupa buona parte della zona occidentale del villaggio, quella che segue il corso del fiume Adda.

 

crespi d'adda cosa vedere

La forma allungata si adegua alla necessità di distribuire l'energia meccanica in tutti gli ambienti lavoro, senza interruzioni, disponendo di un solo motore.

 

crespi d'adda cosa vedere

crespi d'adda cosa vedere

Seguendo il viale principale raggiungo poi il piccolo OSPEDALE, i BAGNI PUBBLICI e la PISCINA. 

 

crespi d'adda cosa vedere

 

Le case operai del villaggio non avevano bagni, ma solo una latrina e un lavatoio esterno. Per lavarsi potevano utilizzare i bagni pubblici che si trovano non lontano dalla seconda ciminiera.

Non ci sono solo docce, ma anche una piccola piscina. Secondo il regolamento del paese, il giovedì, che un tempo era giorno di vacanza, tutti gli alunni erano obbligati ad andare ai bagni pubblici per lavarsi.

Proseguendo lungo il viale si arriva al grande CIMITERO e mausoleo. In una posizione che lo fa sembrare il punto conclusivo di un'esperienza esistenziale. La tomba della famiglia Crespi si staglia scenograficamente sullo sfondo del cimitero, delimitato da un muro ai lati e da una cancellata in stile liberty.

 

crespi d'adda cosa vedere

crespi d'adda cosa vedere

 

Dal cimitero ritorno nei pressi della scuola passando per le varie ABITAZIONI OPERAIE dall'aspetto semplice ma gradevole, all'epoca soluzioni abitative d'avanguardia. 

Nei pressi della scuola si possono osservare i PALAZZOTTI, le prime abitazioni di Crespi d'Adda, realizzate tra il 1877 e 1878 dove c'era bisogno di ospitare i nuovi lavoratori e i loro parenti in modo stabile. 

 

crespi d'adda cosa vedere

 

Più avanti Silvio Crespi decise di favorire la costruzione di casette che potevano ospitare una sola famiglia ai palazzi per i seguenti motivi:

- La troppa vicinanza delle famiglie generava malumori che finivano in diverbi.

- I bambini, i pettegolezzi, i rumori d'ogni genere interrompevano la quiete necessaria al riposo

- la casa modello operaia doveva essere circondata da un piccolo orto e doveva essere separata dalle altre.

 

crespi d'adda
 

Il mio itinerario per Crespi d'Adda continua con la VILLA PADRONALE simile a un castello medioevale, trionfale e tempestivo monito della presenza del padrone. Oggi come ieri il castello medioevale rievoca la presenza del feudo: una sorta di nuovo feudalesimo, dove il signore governa dal suo castello il suo moderno “feudo industriale”: la sua fabbrica, il suo villaggio e i suoi abitanti-operai. 

 

crespi d'adda cosa vedere

 

Dalla villa seguo la passeggiata che conduce all'ingresso della CENTRALE, aperta solo durante le visite guidate. Peccato :(( 

 

crespi d'adda centrale
 

Rientro di nuovo in centro a Crespi d'Adda e salgo la scalinata che conduce alla SCUOLA (ora sede dell'ufficio turistico). La presenza della scuola nel villaggio era motivata dal desiderio di fornire un servizio educativo alla comunità che via via si formava, e dall’esigenza di formare i futuri dipendenti, elevandone il livello della preparazione tecnica.

 

crespi d'adda cosa vedere

 

Queste sono le cose principali da vedere a Crespi d'Adda. Ovviamente con la guida sarebbe stato molto più completo, ma anche autonomamente si può vivere l'essenza e la storia di questo gioiello industriale.


INFO UTILI

DOVE DORMIRE:

Se cercate alloggio in zona Crespi d'Adda – Bergamo, vi posso consigliare una forma super originale di pernottamento. Dove? Avete mai pensato di dormire all'interno di una botte di vino? Ebbene si, vicinissimo a Crespi d'Adda troviamo la Cantina Al Silter,  ottimo risultato di un accurato recupero di un autentico Silter. È una struttura unica ed esclusiva risalente al 1800 che può ospitare solo 2 persone. Realizzata in mattoni pieni con tipica costruzione a volte, è stata sapientemente restaurata con materiali di recupero, riciclati e riutilizzati. 

 

crespi d'adda cosa vedere

crespi d'adda cosa vedere

 

La Cantina Al Silter si compone di un unico ambiente dove al centro troviamo la botte di legno con all'interno il letto, una vasca da bagno in ghisa, una botte che funge da tavolo e tantissimi dettagli a tema vino tra cui una cantina fornita di tantissime etichette.

Possibilità inoltre di ordinare un apericena, mentre, al mattino, viene servita una prima colazione all'interno di un cestino pic nic, con brioches, biscotti, latte, yogurt, torte fatte in casa. 


crespi d'adda cosa vedere

 

Io ho soggiornato una notte e devo dire che è un'esperienza davvero originale! Di sicuro da fare una volta nella vita

Potete organizzare poi il vostro weekend in questo modo: primo giorno Crespi d'Adda e passeggiata nel parco dell'Adda (ci sono tantissimi itinerari da fare lungo il fiume), secondo giorno, visita di Lecco e giornata sul lago di Como, oppure, una giornata di visita  a Bergamo.

Per un weekend romantico immersi tra storia, natura, laghi e ospitalità originale.

 

INFO UTILI:

CANTINA AL SILTER

Via Trieste 27H

Capriate San Gervasio (BG)

tel: 334.3060884

Email: info@alsilter.com

Sito Web: Cantina Al Silter

 

VEDI ANCHE:

Chalet Alla Stalla

Il Roccolino Casa Vacanze

Hotel strani dove dormire in Italia

10 hotel con vasca idromassaggio in camera


0 commenti:

Posta un commento