Campo di Trens: cosa vedere tra santuari, castelli e antiche tradizioni

Tra i villaggi caratteristici e ricchi di storia dell'Alto Adige, Campo di Trens, nei pressi di Vipiteno, è assolutamente uno da vedere.

Situato lungo la strada per il Brennero, questo paese custodisce uno dei santuari più antichi e famosi della provincia, ma anche locande ricche di tradizione, escursioni e attività immerse nella natura.


Ho avuto il piacere di visitare Campo di Trens durante il mio soggiorno presso l'hotel Post, un indirizzo da prendere in considerazione se si vuole passare una vacanza in questo angolo di Alto Adige

 

campo di trens

 

Qui tutto parla di tradizione e ospitalità. Forte di un'esperienza pluriennale, questa storica locanda è gestita dalla stessa famiglia da più generazioni. Quello che mi ha colpito di più è stata l'autentica ospitalità e l'ambiente accogliente dove si può dormire in camere ricche di charme e assaporare le specialità della tradizione tirolese.

 

campo di trens hotel

 

 

campo di trens hotel

 

Incontreremo più volte l'hotel Post nel corso del nostro itinerario per Campo di Trens. Vi invito a leggerlo tutto!


Preso possesso della mia camera, sono stato gentilmente accompagnato da Karin dell'hotel Post per fare un giro alla scoperta del paese (esperienza che l'hotel organizza più volte alla settimana).


Tra le cose da vedere a Campo di Trens, abbiamo:


SANTUARIO MARIA TRENS

Del Santuario di Trens si hanno le prime notizie in un atto del 1345. Entrando nell'attuale chiesa parrocchiale, si può vedere sulla volta un affresco che raffigura la nascita del santuario.  

Narra infatti la leggenda che un contadino portò a casa un'immagine di Maria, sotterrata da una frana nei pressi della sua casa.  

Il giorno dopo la ritrovò, dopo lunghe ricerche, nella cappella del villaggio. Presto i credenti accorsero da ogni parte per onorare l'immagine di Maria.

 

campo di trens cosa vedere


campo di trens cosa vedere
 

PELLEGRINI E FEDELI

Il Santuario di Maria Trens visse il suo massimo splendore attorno al 1500. I pellegrini vi portavano le più diverse tavolette votive e offerte sacrificali. Sul lato est della chiesa venne eretta una Cappella delle Grazie, dove nel 1728 venne posta, in una festosa processione, l'immagine della Madre di Dio. 

Le processioni venivano effettuate sopratutto nei periodi di guerra. Per preghiere particolari, i pellegrini si recavano in ginocchio dalla Cappella dei Cavalieri alla Cappella della Grazia.  

Nel 1939 Trens divenne una parrocchia autonoma dopo aver fatto parte fino ad allora della parrocchia di Stilves.

Ancora oggi il santuario è meta di pellegringaggi tra cui, quello dei primo maggio, è il più importante.

 

campo di trens cosa vedere

CASA AFFRESCATA

Il nostro itinerario alla scoperta di Campo di Trens prosegue facendo una sosta davanti alla bellissima casa affrescata dal pittore Innozenz Brath, pittore che nacque proprio in questo paese nel 1694.

 

campo di trens cosa vedere

CAPITELLO

Poco distante si trova il capitello costruito nel punto in cui il contadino trovò l'immagine della Madonna nella frana.

 

campo di trens cosa vedere

SENTIERO DELLE API

Raggiungiamo il bosco e arriviamo al punto di partenza del sentiero delle api. Il percorso è corredato da numerosi pannelli che forniscono interessanti informazioni sul miele e le api. 

Di sicuro scoprirete anche qualcosa di nuovo sulle origini e la lavorazione dei preziosi mieli di bosco e di fiori e sull'organizzazione sociale delle api. 

 

campo di trens escursioni
 

CASTELLI

Campo di Trens è anche il punto di partenza per scoprire i bellissimi dintorni, a cominciare dal suggestivo Castel Tasso (visitabile in estate) e Castel Pietra, situato nell'altro versante della valle (privato).

Vedi anche: I castelli più belli dell'Alto Adige

 

campo di trens cosa vedere

 

VIPITENO

Impossibile poi non fare un salto nella vicinissima Vipiteno (4km), uno dei borghi più belli d'Italia. 

Passeggiate per le via a portici, passate sotto la Torre delle Dodici e ammirate poi tutte le case colorate impreziosite dai famosi balconi Elker.

Vedi anche: Cosa vedere a Vipiteno

 

campo di trens cosa vedere


campo di trens cosa vedere

VALLI SEGRETE

Gli amanti del trekking, oltre alla escursioni a Campo di Trens, possono inoltrarsi tra le valli laterali di Vipiteno: Racines, Ridanna,Giovo, Fleres e Vizze.

Sia in estate che in inverno (ciaspole), le possibilità di camminate sono infinite.


campo di trens cosa vedere

HOTEL POST

Rientriamo a Campo di Trens e raggiungiamo l'hotel Post, l'antico Albergo “Posta Vecchia” acquisito nel 1826 da Thomas Benedikter, un commerciante di spezie da Belluno. A metà del XIX secolo venne costruita una locanda. 

Oltre a quella di locandiere, Alois Benedikter acquisì anche la funzione di maestro di posta. Alla fine del 1800 la Posta venne trasferita a Campo di Trens. 

 

hotel campo di trens


Dopodichè, il figlio costruì nel periodo 1909 – 1910, accanto alla stazione ferroviaria di Campo di Trens, l'albergo Posta Nuova, con locali propri dedicati al servizio postale.

I figli di Alois e Aloisia presero in gestione entrambe le attività: Josef la “Neue Post“ a Campo di Trens ed Alfons e sua moglie Zita la “Alte Post“ a Maria Trens. 

L’albergo “Neue Post“ nei pressi della stazione ferroviaria chiuse alcuni anni dopo per mancanza di successori.

 

 

hotel campo di trens


Di cose ne sono cambiate in questi 100 anni di storia, a cominciare dalle camere, di diverse tipologie: in totale ce ne sono 26 delle quali 9 ristrutturate in stile comfort, e 8 in stile superior.

Io ho soggiornato in una delle camere nuove superior, molto luminosa, con balcone, vista sui monti attorno a Campo di Trens, wifi e TV.

 

hotel campo di trens

 

Poi è stata la volta del riposo nella piccola area benessere con sauna, bagno turco e saletta relax e di assaporare le specialità del ristorante. 

 

hotel campo di trens

 

Il ristorante dell'hotel Post fa parte dell'associazione “Locande Sudtirolesi”, 36 ristoranti dove il protagonista assoluto è la cucina tipica e originale dell’Alto Adige, proposta attraverso i piatti della tradizione preparati con materie prime pregiate, regionali e stagionali. 

Non solo: anche nell’allestimento dei ristoranti, la preferenza viene data a materiali naturali e locali.

L'hotel Post offre una sala ristorante nuovissima dove tradizione e modernità si uniscono in un ambiente molto luminoso.

 

hotel campo di trens

hotel campo di trens

 

Ecco allora che tra primi, secondi e dolci troviamo anche i famosi Krapfen Tirolesi della casa, preparati con cura ogni weekend, i più buoni di tutta Campo di Trens e Vipiteno, con una ricetta custodita gelosamente da Helene e che non potete assolutamente perdervi.


krapfen alto adige


Il dopo cena l'ho passato nella romantica stube di legno chiacchierando con le padrone di casa, un po' come si faceva il secolo scorso nelle antiche locande del Tirolo, suggestivi luoghi di ritrovo, soprattutto durante i lunghi inverni, dove intere generazioni hanno avuto la possibilità, confortati dal piacevole tepore di un focolare, di tramandarsi antichi racconti e tradizioni popolari. 

 

 stube hotel post

 

Vicino alla stube, ecco il bar dell'hotel (rinnovato di recente), da sempre punto d'incontro degli abitanti del paese e che ha preso in eredità l'antica funzione della stazione di posta: quella di essere un punto di aggregazione e socializzazione tra le persone.



Per una vacanza nel segno della tradizione e dell'ospitalità tra le montagne di Campo di Trens.

 

Info Utili:
Hotel Gasthaus Post

Innozenz - Barat Strasse 5 Campo di Trens (BZ)

Sito web: Hotel Post Campo di Trens

Email: info@post-trens.it


VEDI ANCHE:

La sezione del blog dedicata all'ALTO ADIGE, al TREKKING e agli HOTEL per organizzare al meglio la tua vacanza


0 commenti:

Posta un commento