Passeggiata alle Giare di Mira: tra laguna, cavane e cippi della Serenissima

Tra le varie passeggiate che si possono fare in laguna di Venezia, quella in località Giare di Mira è forse una delle più interessanti.

In una giornata dettata dalle restrizioni COVID ho cercato una camminata nei pressi di Venezia, corta e da fare in poco tempo. Durante le mie ricerche in internet ho trovato davvero pochissime cose. Un peccato perchè la laguna di Venezia è patrimonio Unesco e si potrebbe valorizzarla di più con itinerari tematici, escursioni e percorsi a piedi che possano far scoprire questo territorio unico famoso in tutto il mondo. Probabilmente non interessa a chi di dovere.

Ecco allora che ho chiesto consiglio agli amici dell'agriturismo Ca' Marcello di Malconenta, a due passi dalla laguna, e mi hanno suggerito la camminata alle Giare di Mira, semplice e veloce, da fare in due ore.

 

le giare mira

LE GIARE MIRA

Punto di partenza è la Trattoria Laguna in via Ca' Nova che si raggiunge con una deviazione dalla strada Romea. Purtroppo i posti per il parcheggio non sono molti e bisogna lasciare la macchina lungo la strada. Io sono andato in settimana e non ho avuto problemi. Una volta parcheggiato sono salito sull'argine e l'ho seguito per tutto il percorso fino alla fine dove si trova la spiaggetta. 

 

le giare mira

 

CAVANE

All'inizio del percorso si ha, sulla sinistra, le caratteristiche cavane, i ricoveri per le barche dei pescatori. Più avanti  il panorama lascia spazio a belle visuali sulla laguna di Venezia, con in campanili della Serenissima in lontananza, ma anche alle fabbriche di Porto Marghera e i palazzi di Mestre. Alle mie spalle, invece, la pianura regala la vista sulle montagne (solo nelle giornate limpide), con Monte Grappa, Cansiglio, Piancavallo, Col Visentin, altopiano di Asiago in prima linea!

 

 

le giare mira

le giare mira

le giare mira

CIPPI DELLA SERENISSIMA

Durante la camminata alle Giare di Mira si ha modo si ammirare due cippi di conterminazione lagunare della Serenissima.

Con l'espressione “conterminazione lagunare” si indicano i confini della Laguna di Venezia, così come stabiliti a suo tempo dalla Repubblica Serenissima: i margini della laguna erano contrassegnati da una serie di cippi in pietra d'Istria. Gravissime pene erano previste per chi avesse violato la conterminazione edificando all'interno delle lagune o sottraendo spazi alle acque.

Purtroppo non è presente nessuna descrizione sulla storia di questi cippi.

 

 

le giare mira

Simili cippi li ho trovati durante la mia camminata per le malghe di Enego dove sono ancora presenti i cippi di confine tra la Serenissima e l'impero austroungarico di Francesco Giuseppe I d'Austria.

Ad un certo punto l'argine svolta a destra e raggiunge, poco più avanti, la spiaggia delle Giare, chiamata anche la “spiaggia dei poareti” la spiaggia dei poveri..., punto finale della mia camminata. 


le giare mira

le giare mira

 

Calcolate circa un'ora a tratta! Il rientro è sempre lungo lo stesso percorso. 

Spero a breve di pubblicare altri post sulle passeggiate da fare in laguna di Venezia. Tornate a trovarmi!


INFO UTILI:

DOVE DORMIRE:

AGRITURISMO CA' MARCELLO

Se cercate sistemazione in zona Riviera del Brenta vi posso consigliare l'agriturismo Ca' Marcello (info: http://www.camarcello.com) , un'antica residenza situata sulle rive del naviglio con camere e appartamenti. 

 

le giare mira

 

Mi è piaciuto molto il parco con piscina e la possibilità di noleggiare bici e canoe andando alla scoperta del territorio in modo “green”.
Per una vacanza immersi nella natura nei dintorni della laguna di Venezia, tra Riviera del Brenta e Padova!

 

Vedi anche la sezione dedicata a VENEZIA e al VENETO



0 commenti:

Posta un commento