Rifugio Monte Agudo: come arrivare e sentieri da seguire

Una delle escursioni più conosciute da fare ad Auronzo di Cadore è quella che conduce in cima al Monte Agudo. 

 

Ci sono vari modi per arrivare sul Monte Agudo. Oggi sul blog vi descriverò la mia esperienza con un bel giro ad anello di 16 km, 800 metri di dislivello e circa 5 ore di cammino.

 

I più “pigri” possono ovviamente prendere gli impianti che portano in cima, ma ricordate che camminare fa bene :)) Leggi: I Benefici della camminata



SI PARTE DAL PARCHEGGIO DEGLI IMPIANTI

Punto di partenza dell'escursione è il parcheggio degli impianti. del Monte Agudo Da qui mi incammino seguendo la pista ciclabile in direzione Tre Cime con il  torrente sulla mia sinistra. Arrivato a questo punto:

 


...lascio la pista ciclabile e prendo la stradina che attraversa il torrente e entra in Val Da Rin in direzione Baita La Primula (fate attenzione perchè il sentiero che lascia la ciclabile non è segnalato).

 

VAL DA RIN 

Da qui si prenderà il sentiero vero e proprio che conduce in cima al Monte Agudo.

Come vedete dalla mappa presente:

 



 

..ci sono due possibilità per salire dalla Val Da Rin. Io ho provato a prendere il primo sentiero sulla sinistra ma ho trovato subito un corso d'acqua senza ponte 😂

Decido quindi di proseguire per qualche km lungo la strada asfaltata e arrivo all'altro sentiero. 

Pure qui manca il ponte ma si può superare il torrente senza problemi perchè l'acqua viene incanalata in un grande tubo.

 


RIFUGIO LA ZOPPA

Inizio a salire su comoda strada forestale, prima in leggera pendenza e poi ripidamente (gli ultimi tratti sono davvero ripidi ) e arrivo alla stazione intermedia degli impianti di risalita dove si trova il rifugio La Zoppa.

 


 

 

Qui vado a destra e, sempre su stradina forestale, costeggio la pista da sci iniziando a vedere i primi panorami sulle Dolomiti.

 

RIFUGIO MONTE AGUDO

Un ultimo sforzo in salita ed eccomi al rifugio Agudo, in cima ad un colle che regala una vista a 360° sulle Tre Cime di Lavaredo, Marmarole e i monti di Sappada e della Carnia.

 


 

monte agudo

La vista più bella sarebbe dalla terrazza interna del rifugio: a dominio su Auronzo di Cadore e sul suo lago!  

Oggi purtroppo lo trovo chiuso e mi accontento di quello che si riesce a vedere.

 



Pranzo al sacco, sosta nella panchina panoramica e ora inizia la strada del ritorno.

Prendo il sentiero dell'andata fino alla stazione intermedia degli impianti.

Poi, invece di proseguire sul sentiero dell'andata, vado a destra e scendo verso Auronzo.

A questo bivio:




..tengo la destra e arrivo nelle vicinanze del lago di Santa Caterina. Qui faccio una sosta per ammirare il lago e attraverso il ponte per fare un giro per il centro di Auronzo (oggi avevo voglia di camminare). 

 



Ritorno nei pressi del lago e la mia escursione sul Monte Agudo continua di nuovo sulla pista ciclabile in direzione parcheggio impianti di risalita dove ho lasciato la macchina questa mattina.

 



In totale sono stati 16 km e 5 ore di cammino con 800 metri di dislivello. Qui sotto vi lascio la traccia da seguire.


INFO UTILI:

Dove dormire:

Se cercate info su dove dormire ad Auronzo, vi consiglio l'Albergo Ristorante Cacciatori, un hotel 3* situato a circa 3 km dal centro, a conduzione familiare, con camere confortevoli, molte con balcone e vista montagne, giardino con parco giochi  e minigolf,  bar con terrazza all'aperto e un ottimo ristorante, aperto sia a pranzo che a cena, con piatti tipici e tradizionali come pastin polenta e funghi, canederli, tagliatelle al ragu di cervo e altri piatti di selvaggina.

 


Il modo migliore per concludere con gusto una giornata di escursione sul monte Agudo.


Contatti:

Albergo Ristorante Cacciatori

Via Ligonto, 26 AURONZO DI CADORE 

Tel. 0435.97017

Sito Web: Albergo Ristorante Cacciatori

Email:  info@albergo-ristorante-cacciatori.it

 

VEDI ANCHE:

La sezione del blog dedicata al VENETO e al TREKKING

 

0 commenti:

Posta un commento