Il canyon Brent de l'Art: come arrivare e percorso ad anello


Il canyon Brent de l'Art è un piccolo gioiello segreto del Veneto nascosto gelosamente in mezzo ad un bosco della Valbelluna.

Sono stato per la prima volta in questo angolo della provincia di Belluno nel 2015 quando ancora era poco conosciuto e per arrivarci non c'era nemmeno un cartello.

Con l'avvento dei social il Brent de l'Art ha ricevuto un'esposizione mediatica notevole, soprattutto su Instagram, ( colgo l'occasione di invitarvi a seguirmi su Instagram, il mio nickname è PIZZO_76) pertanto le autorità locali, per affrontare tale affluenza, sono corse ai ripari creando parcheggi, segnaletica e anche un piccolo itinerario nordic walking

E posso veramente dire, era ora!

Prima si arrivava quasi direttamente in macchina con un parcheggio che aveva una capienza di 5 posti e, una volta arrivati al canyon, bisognava tornare indietro perchè non c'erano cartelli e sentieri.

 

brent de l'art percorso anello

 

Ho avuto il piacere di constatare di persona questi aggiornamenti la settimana scorsa. In un sabato dettato dalle restrizioni anti covid con l'obbligo di rimanere in regione, ho preso macchina e zaino e sono partito in direzione Belluno.

Arrivare al canyon Brent de l'Art ora è molto semplice: dall'autostrada con un uscita Belluno, oppure da Montebelluna, si raggiunge Trichiana e da qui si seguono le indicazioni per il Passo San Boldo. Una volta arrivati al paese di Sant'Antonio Tortal si vedono le indicazioni per i parcheggi per il Brent de l'Art e si lascia la macchina (volendo si può parcheggiare anche in centro paese).

 

brent de l'art percorso anello


PERCORSO AD ANELLO

Dal parcheggio inizia il percorso ad anello nordic walking ( a fine post vi lascio la mia traccia che potete scaricare e portare con voi) della durata di un'ora che all'inizio segue la strada asfalta e poi diventa sterrato avvicinandosi sempre di più nel bosco.

 

brent de l'art

 

Ad un certo punto si gira a sinistra e si scende ripidamente (mi raccomando portate scarpe comode) fino al Brent de l'Art (calcolate 25 minuti di cammino).

 

brent de l'art


BRENT DE L'ART

Il lavoro costante delle acque, dalla fine della glaciazione wurmiana (10.000 anni prima di Cristo), fino ai giorni nostri, ha creato questo bellissimo canyon dai colori eccezionali. Un'azione dapprima di incisione della scaglia cretacea e poi di allargamento per erosione di acque molto ricche di polveri e granelli abrasivi.

 

brent de l'art

brent de l'art

 

Gli strati più chiari e compatti che risaltano nelle rocce sono costituiti da sabbie calcaree cementate, mescolate a frammenti di gusci di invertebrati marini, mentre, la colorazione rosso mattone, deriva dalla presenza nei sedimenti di piccolissime quantità di ossido di ferro.


In inverno, quando le temperature sono rigide, si formano delle vere e proprie stalattiti di ghiaccio che rendono l'ambiente davvero suggestivo!

 

brent de l'art

 

Il nome Brent de l'Art deriva da un'espressione del dialetto locale “Brentana”, ovvero un momento di piena di un torrente, e dell'Art, perchè sono formati dal torrente Ardo, in dialetto Art.

 

brent de l'art percorso ad anello

 

Fate le foto di rito al canyon Brent de l'Art continuo il percorso ad anello attraversando il ponticello e seguendo il tracciato che si snoda sulla parte destra della vallata. In questo tratto si è sempre nel bosco quindi non ci sono panorami o viste mozzafiato da ammirare.

Ad un certo punto si svolta a sinistra e si scende verso il corso del torrente che   si supera su un comodo ponticello.

 

brent de l'art percorso ad anello

 

Rimane l'ultimo tratto in salita che conduce nei pressi del parcheggio. L'itinerario è ben segnalato (per il momento) quindi non ci sono problemi di orientamento.

 

brent de l'art percorso ad anello

 

COSA FARE NEI DINTORNI:

Dopo la visita al canyon Brent de l'Art, a seconda del tempo che vi rimane, vi consiglio queste soluzioni:


Grotta Azzurra di Mel, altro fenomeno social

visita del centro di Belluno

Bus del Buson (un torrente fossile alle porte di Belluno)

una birra o un piatto di canederli presso la birreria Pedavena di Feltre


Leggete anche:

Passeggiate più belle del Veneto

Gite fuori porta in Veneto


Vedi anche tutte le mie escursioni TREKKING e la sezione del blog dedicata al VENETO



94 commenti:

  1. SEmbre di essere in qualche canyon...Buona settimana-

    RispondiElimina
  2. Beautiful photos
    http://www.mimosasandme.com

    RispondiElimina
  3. Ma quanto bello è quel posto? Devo ritornarci, ero troppo piccola! Bel post Andrea, come sempre :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io era la prima volta che ci andavao! davvero bello :)) grazie :))

      Elimina
  4. Ciao Andrea. Che spettacolo...la natura!!! BELLISSIMO!!!! Buona settimana. ;) NI

    RispondiElimina
  5. Mamma mia! E' un'opera d'arte. Non conoscevo affatto questo luogo...bel post!


    http://follementefashion.blogspot.it

    RispondiElimina
  6. Concordo con te questo per chi ama la natura e fotografare è davvero il paradiso, meraviglia!!!!
    buon inizio settimana caro Andrea ;)

    RispondiElimina
  7. Che posto meraviglioso, Andrea, grazie per averlo postato! Un abbraccio

    RispondiElimina
  8. Che meraviglia, questo luogo mi ricorda tanto i canyon visitati in America *-* ! Complimenti Andrea!

    RispondiElimina
  9. Che meraviglia queste foto e credo vedere questo torrente dal vivo sarebbe ancora piu bello..pbacio

    NEW POST

    www.angelswearheels.com

    RispondiElimina
  10. I tuoi post sono magnifici.

    WWW.ANGELICHIC.COM

    RispondiElimina
  11. C'è come denominatore comune che sottende tutti i tuoi post una grandissima passione per tutto quello che fai!!!

    WWW.ANGELICHIC.COM

    RispondiElimina
  12. C'è come denominatore comune che sottende tutti i tuoi post una grandissima passione per tutto quello che fai!!!

    WWW.ANGELICHIC.COM

    RispondiElimina
  13. I tuoi post sono magnifici.

    WWW.ANGELICHIC.COM

    RispondiElimina
  14. Mi fai sempre volare con la fantasia... grazie Andrea!!!!

    RispondiElimina
  15. Be', tanto di cappello alle autorità locali, se davvero vogliono preservare questo gioiello. E bravo tu che vai a scoprire queste chicche nascoste!

    RispondiElimina
  16. Che meraviglia!
    Buon martedì :*
    un abbraccio
    Nuovo post da me: http://www.milanotime.net/fashion/nude-colors-for-winter/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. SONO BELLUNESE E NON SAPEVO CHE ESISTESSE ... DOMENICA VADO A VEDERLO!

      Elimina
  17. Veramente entusiasmante caro Andrea, non sapevo esistesse..mi ricorda nelle immagini" Uno strano w/e di paura? Ricordi questa pellicola?
    Abbraccio del martedì!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no non ho presente :( però mi sa da film di terrore

      Elimina
  18. Una meravigliosa scoperta. Non conoscevo questo luogo incantato. Io starei delle ore a fare foto.
    Da mettere in lista....

    Grazie della condivisione
    Una buonisisma giornata!!
    Enza

    RispondiElimina
  19. Wow, bellissimo! Non lo conoscevo, ma è davvero spettacolare!

    RispondiElimina
  20. Che posto meraviglioso!
    Non sapevo ci fosse un luogo simile in Italia :)

    The Lunch Girls

    RispondiElimina
  21. Che luogo incantevole! Davvero uno spettacolo della natura.. grazie per questo post :) Buona serata! :**

    RispondiElimina
  22. Ciao Andrea !
    Ero in vacanza , sono tornato al mondo virtuale , felice con la sua bella postagen e belle foto !
    La natura è perfetto , tutto il lavoro di Dio !

    Abbracci , grande settimana !

    RispondiElimina
  23. Ma che meraviglia! Un posto spettacolare di cui non avevo mai sentito parlare ! Bellissime foto Andrea :)

    RispondiElimina
  24. Sono bellsisime le fotografie. Immagino che il posto sarà ancora più bello. Che meraviglioso regalo della natura!!! Grazie per mostrarlo.
    http://tarragonain.blogspot.com.es

    RispondiElimina
  25. Ciao Andrea,
    fantastico questo canyon, non ne avevo mai sentito parlare, pensare che non è lontanissimo da me!
    Ho letto che vai a Londra tra qualche giorno, se vai nel quartiere di Shoreditch ti consiglio una sosta (x bere o per mangiare) in questo posto superfigo :
    http://www.barberandparlour.com/
    E una pinta dell'ottima Brewdog (birra scozzese) qui:
    http://www.brewdog.com/bars/shoreditch

    Buona Londra! :-)

    RispondiElimina
  26. Ma che meraviglia! I colori sono veramente fantastici, fa venire voglia di tuffarcisi dentro (anche se immagino che l’acqua sia piuttosto freddina…)

    RispondiElimina
  27. Ma che bello! Un luogo molto suggestivo, non ne avevo mai sentito parlare ... in primavera ed estate deve essere fantastico visitarlo. Ciao Stefania

    RispondiElimina
  28. magnifiche foto e bellissimo posto!
    a presto
    Alice

    RispondiElimina
  29. Wow! Really beautiful! xxx

    www.stylentonic.com

    RispondiElimina
  30. Un posto davvero incantevole. Una perla ''quasi'' segreta che non conoscevo. Beh...difficile però seguire il tuo esempio e non scendere all'interno del canyon! ;-)

    www.oltreilvalico.com

    RispondiElimina
  31. The first image is really amazing!

    http://beautyfollower.blogspot.gr

    RispondiElimina
  32. Ma che posto magnifico e anche molto suggestivo :)
    Buona domenica.

    RispondiElimina
  33. ma che meraviglia.....

    http://bit.ly/191JBUL
    grazie

    RispondiElimina
  34. che meraviglia questo posto! dal vivo deve essere ancora meglio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si è vero le foto non rendono.. d'estate penso sia ancora meglio :)

      Elimina
  35. andrea, ma questo posto è magnifico! Grazie per avermelo fatto conoscere, spero di vederlo presto dal vivo :)

    RispondiElimina
  36. Bellissimo *-* io adoro i posti naturali così! Vorrei vederlo dal vivo!!
    Saluti da me e Magalli :D

    RispondiElimina
  37. Complimenti per il tuo blog.. Anche io ho cominciato un mio blog di viaggi... 

    RispondiElimina
  38. che meraviglia... mai stato... devo provvedere!!!

    RispondiElimina
  39. Bellissimo posto ... volevo chiederti se dal park al ponte si può passare con una carrozzina. Grazie!

    RispondiElimina
  40. Grande Andrea..vorrei portarci mio nipote di 8 anni.pensi sia fattibile? Secondo te è ben segnalato il percorso par tanto difficile perdersi? Grazie per la tua Getilezza...

    RispondiElimina
  41. Grande Andrea..vorrei portarci mio nipote di 8 anni.pensi sia fattibile? Secondo te è ben segnalato il percorso par tanto difficile perdersi? Grazie per la tua Getilezza...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dal parcehggio è una semplice passeggiata di pochi minuti. è un po' in discesa per scendere al fiume, ma penso che un bambino di 8 anni non abbia difficoltà. poi una volta al canyon meglio rimanere sul ponte o sul torrente :)

      Elimina
  42. Ciao Andrea,
    oltre al ponte e l"ingresso al torrente vi é un percorso completo fino all uscita dalla parte opposta ?
    grazie Edoardo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si potrebbe oltrepassare il ponticello e seguire tra le rocce. purtroppo il giorno che sono andato io c'era tanto ghiaccio e non me la sono sentita.

      Elimina
    2. Buongiorno Andrea vorrei sapere se è molto difficoltoso arrivarci a piedi dal parcheggio andata e ritorno grazie.Giampietro Vicenza

      Elimina
    3. ciao, dal parcheggio c'è un sentiero che scende in pochi minuti al ponticello. è un po ripido ma niente di così problematico

      Elimina
  43. Volevo dirti che il periodo migliore, contrariamente a quanto si pensa è gennaio-febbraio, però quando fa molto freddo -15/-20 per alcuni giorni, puoi fare l,intero percorso camminando sul ghiaccio, un percorso davvero incredibile.Ciao e grazie per il bel BLOG.

    RispondiElimina