Le migliori gite fuori porta da fare in Veneto

Il Veneto è un vero paradiso per le gite fuori porta. Conosco bene la mia regione, è da anni, infatti, che quando arrivano i ponti primaverili, mi viene affidato, dai miei amici, il compito di organizzare la classica gita. E questo ormai da diversi anni.
Con il post di oggi volevo svelarvi le mie migliori gite fuori porta da fare in Veneto con dei brevi itinerari da compiere in giornata e link sugli articoli presenti su questo blog così da poter approfondire di più l'itinerario scelto.

gite fuori porta veneto
Rocca degli Alberi, Montagnana
Pronti a scoprire gli angoli più caratteristici del Veneto? Partiamo da:

1) MONTAGNANA E COLLI EUGANEI
L'itinerario è di un'intera giornata e tocca i luoghi principali dei Colli Euganei. E' una delle gite fuori porta in Veneto che preferisco di più perchè abbraccia diverse tematiche ed è immersa tra dolci colline.
 
gite fuori porta veneto
Montagnana
Si parte da uno dei borghi più belli d'Italia, Montagnana, che offre uno spettacolo straordinario delle mura Carraresi, una cortina di oltre 2000 metri, alta 17, interrotta da 24 torri esagonali. Qui vi consiglio di fare il giro delle mura, ammirando la Rocca degli Alberi e di entrare poi in centro, magari facendo una degustazione del famoso prosciutto. Potete leggere tutta la descrizione della visita al borgo nel mio post Cosa Vedere a Montagnana oppure visitando il sito ufficiale Visit Montagnana.


gite fuori porta veneto
le mura di Montagnana
L'itinerario continua entrando nel cuore dei Colli con una sosta al giardino di Villa Barbarigo a Valsanzibio, un bellissimo parco con labirinto e giochi d'acqua e poi finisce all'Abbazia di Praglia (consiglio di informarsi bene sugli orari delle visite).
Se può interessare una sosta degustazione in cantina, potete leggere il mio articolo su dove fare degustazioni vini sui Colli Euganei oppure l'offerta speciale per il lettori del blog 4 notti terme benessere e degustazioni 
Dove dormire: Relais Castello Bevilacqua

gite fuori porta veneto
Colli Euganei
2) ISOLE DELLA LAGUNA DI VENEZIA
Le isole della laguna di Venezia sono un classico delle gite fuori porta in Veneto. Si parte con il vaporetto dalle Fondamenta Nuove a Venezia e si raggiunge Burano, l'isola dei colori. Da qui si visita poi Torcello , con la sua cattedrale e, sempre in vaporetto, si arriva a Murano, magari per visitare una vetreria. Questa gita è una delle più frequentate durante i ponti primaverili, consiglio di evitare le date di punta.
Se l'uso dei mezzi pubblici ACTV può creare confusione, potete partecipare ad una gita organizzata che parte da Venezia e tocca le isole della laguna. QUI potete vedere il programma e, se può interessare, vi posso aiutare con un ottimo prezzo! Mandatemi pure una mail a andreapizzato76@gmail.com
Dove dormire: 5 hotels dove dormire a Venezia

gite fuori porta veneto
Burano

3) ASOLO, MASER E POSSAGNO
Un altro classico delle gite fuori porta in Veneto. Questo itinerario racchiude bellezze storico e artistiche tra le colline della Marca Trevigiana.
Si inizia a Maser con la visita della celeberrima villa Barbaro, con gli affreschi del Veronese, e si raggiunge, poi, Asolo, la città dai cento orizzonti, tra i borghi più caratteristici della nostra regione. Asolo è tutta suggestiva, interessanti in particolar modo il Duomo, il castello della Regina Cornaro e la salita alla Rocca.
Possagno, invece, patria dello scultore Antonio Canova, merita per la casa natale (meglio con una visita guidata) e il Tempio del Canova, felice imitazione del Pantheon romano.
NB. Non perdete ad Asolo il Festival Emozioni Venete, quest'anno dal 29-31 marzo 2019, 3 giorni di outdoors, camminate e scoperte del territorio ai piedi del Grappa.

gite fuorti porta veneto
Villa Barbaro a Maser
4) VITTORIO VENETO , GROTTE DEL CAGLIERON, CANSIGLIO
Punto iniziale della nostra gita è Vittorio Veneto. Consiglio di visitare solo la parte di Serravalle con la piazza Marc'Antonio Flaminio e la bellissima Loggia Serravallese. Si continua in macchina in direzione Cansiglio fermandosi prima alle bellissime Grotte del Caglieron, un canyon scavato da un torrente da attraversare su dei ponticelli di legno. Queste grotte sono davvero una chicca e, per il momento, ancora gratuite.
Dalle grotte si sale di quota e si raggiunge il Cansiglio, paradiso verde che si appresta a lunghe e bellissime passeggiate in foresta. Qui potete visitare il Bus de la Lum, una cavità carsica profonda centinaia di metri, e il villaggio cimbro.
La discesa la si fa verso l'Alpago per ammirare al tramonto il lago di Santa Croce. 

gite fuori porta veneto
grotte del Caglieron
5) GIARDINO DI SIGURTA' E BORGHETTO
A Valeggio sul Mincio troviamo il bellissimo e grandissimo parco giardino Sigurtà, un tempio della natura dove si potrebbe stare dentro un'intera giornata e premiato varie volte come giardino più bello d'Italia.
A fine visita raggiungete il vicino Borghetto, un antico borgo di pescatori con mulini e cascatelle sulle rive del Mincio. Non perdete l'occasione per assaggiare o portare a casa i famosi tortelli Nodo d'amore.

gite fuori porta veneto
giardino Sigurtà

gite fuori porta veneto


6) FELTRE E CASCATA DELLA SOFFIA
Questa gita ci porta in provincia di Belluno e all'interno del Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi. Si parte dalla chiesa romanica dei Ss. Vittore e Corona, in posizione panoramica e dagli affreschi interessanti. Poi si raggiunge Feltre dove si percorre la via Mezzaterra e si fa una sosta in Piazza Maggiore percorrendo le vicine scalette che conducono nella parte bassa della città.
Da qui si continua verso il lago del Mis dove si può ammirare la potenza della cascata della Soffia e i Cadini del Brenton, una serie di pozze d'acqua alimentate da delle cascatelle. Se avanza tempo potete riposare sulla spiaggetta del lago.

gite fuori porta veneto
Cadini del Brenton
7) GROTTE DI OLIERO E BASSANO DEL GRAPPA
Le grotte di Oliero sono delle cavità naturali da scoprire a bordo di una barca all'interno di un lago sommerso. Ebbene si, si entra nelle viscere della terra via acqua e poi si fa una breve passeggiata ammirando stalattiti e stalagmiti. L'unico neo è che la visita dura poco. Bello comunque il parco che circonda le grotte che merita di essere scoperto. Continuiamo la nostra gita con Bassano del Grappa, sempre bellissima, con il suo ponte Coperto, occasione per prendere la famosa Tagliatella, il liquore tipico della città, ma anche una buona grappa :))
Dove dormire: B&B Fate Corbezzole

gite fuori porta veneto
Bassano del Grappa
8) STRADA DEL PROSECCO
Questo è un bellissimo itinerario lungo la strada del Prosecco che tocca posti davvero suggestivi, a cominciare dalla Pieve di San Pietro di Feletto, con affreschi sulla facciata e interni, il vicino Molinetto della Croda, uno dei posti più belli del Veneto, tocca poi l'Abbazia di Follina con il suo bellissimo chiostro e si immerge nelle colline terrazzate fino a raggiunge l'Osteria Senza Oste, un modo alternativo per vivere la ristorazione, nei pressi di Valdobbiadene. Qui potete fare un bel brindisi finale :)

gite fuori porta veneto
Molinetto della Croda
9) VILLA PISANI STRA E RIVIERA DEL BRENTA
Regina assoluta è Villa Pisani di Stra che vale da sola il viaggio. Gli interni sono un po' spogli ma una volta arrivati al salone da ballo con la tela del Tiepolo raffigurante la Gloria di Casa Pisani, rimarrete estasiati. Grande e bellissimo anche il parco con un labirinto e la lunga pescheria dove si riflette la palazzina delle Scuderie.
Altre ville che meritano di essere viste sono Villa Widmann a Mira e la famosa Malcontenta del Palladio.
Dove dormire: Agriturismo Ca' Marcello

gite fuori porta veneto
Villa Pisani a Stra

Queste sono per me le migliori gite fuori porta da fare in Veneto. Ce ne sarebbero molte altre ma non voglio al momento svelarle tutte :)) Con calma farò degli aggiornamenti.
Ovviamente potete prendere tantissimi spunti dalla mia sezione dedicata al Veneto dove copro quasi tutta la regione tranne che la provincia di Rovigo.



Lascia qui la tua mail, potrai cancellarti in qualunque momento
Acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi degli articoli 13-14 del GDPR 2016/679.

12 commenti:

  1. LA nostra bella Italia!!! Grazie di questo utile post!

    RispondiElimina
  2. Ma che belle foto, complimenti e i posti sono magnifici ! Claudia

    RispondiElimina
  3. Posti incantevoli! Grazie ^_^
    Buona settimana

    RispondiElimina
  4. Grazie mille di questo post! Da anni io e mio marito frequentiamo Asiago, ma stiamo piano piano scoprendo tutto il Veneto, grazie anche a te e ai tuoi interessanti, utili e ben spiegati racconti! Cristina

    RispondiElimina
  5. Ciao, mi permetto di dire che ai cadini del brenton è ora vietata la balneazione, mentre la foto mostra diversamente�� . Molti posti tra quelli elencati li ho visitati avendo la fortuna di averli vicini ! Bel post , ciao ����

    RispondiElimina
  6. Ciao, mi permetto di dire che ai cadini del brenton è ora vietata la balneazione, mentre la foto mostra diversamente�� . Molti posti tra quelli elencati li ho visitati avendo la fortuna di averli vicini ! Bel post , ciao ����

    RispondiElimina
  7. Ciao, mi permetto di dire che ai cadini del brenton è ora vietata la balneazione, mentre la foto mostra diversamente�� . Molti posti tra quelli elencati li ho visitati avendo la fortuna di averli vicini ! Bel post , ciao ����

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh si, è vietato però purtroppo c'è gente che non rispetta le leggi :((

      Elimina