Ponte Tibetano a Torri del Benaco, come arrivare e le escursioni da fare

E' una delle nuove attrazioni del lago di Garda veneto, in provincia di Verona, e di sicuro sarà uno di quei posti presi d'assalto durante le festività e l'estate. Sto parlando del Ponte Tibetano (sospeso) di Torri del Benaco, località situata subito dopo Lazise e Bardolino, inaugurato nel settembre 2019 e già una delle gite più conosciute della zona.
Ho avuto il piacere di visitarlo durante una giornata settimanale di febbraio, lontano dalle folli estive e quindi di effettuare il percorso/i in tutta tranquillità.
Siccome è stato aperto da poco, in internet non ci sono molte informazioni sulle varie escursioni da fare. Ecco quindi, che, con il post di oggi, volevo descrivervi 3 escursioni che si possono fare passando per il ponte tibetano di Torri del Benaco.

ponte tibetano torri del benaco

SI PARTE DA CRERO
In tutti e tre i casi il punto di partenza è il borgo di Crero che si raggiunge con una ripidissima e strettissima strada con diversi tornanti, lunga 2 km! Non oso immaginare come possa essere durante i periodi festivi.
Prima del borgo ci sono dei piccoli parcheggi dove lasciare la macchina, consiglio di parcheggiare qui e di iniziare l'escursione.
Già dal parcheggio possiamo ammirare i primi panorami sul lago di Garda. Ma questo è solo un piccolo assaggio di quello ci aspetterà più avanti! Attraversiamo il piccolo borgo di Crero e raggiungiamo la vicina chiesetta di San Siro. Qui vediamo le prime indicazioni per il Ponte Tibetano e per il paese di Pai. 

ponte tibetano torri del benaco

PONTE TIBETANO
Il panorama è davvero grandioso, si riesce a vedere in lontananza Malcesine, Riva del Garda, Torbole, Monte Brione e il Monte Stivo!  Il sentiero continua pianeggiante tra gli ulivi e poi scende di quota all'interno di un bosco per poi risalire bruscamente fino al Ponte Tibetano di Torri del Benaco.

ponte tibetano lago di garda

ponte tibetano torri del benaco

Il ponte è lungo 30 metri ed è sospeso ad un'altezza di 40! Permette di superare una gola selvaggia e di ammirare un panorama suggestivo sul lago. Oggi abbiamo avuto la fortuna ad averlo tutto per noi! Calcolate 20 minuti per arrivare.

ponte tibetano torri del benaco

ponte tibetano torri del benaco


lago di garda


Qui finisce la prima escursione che vi accennavo prima. Chi non ha voglia di proseguire può tornare alla macchina lungo lo stesso sentiero.
La nostra camminata, invece, prosegue attraversando il Ponte Tibetano e continuando lungo il sentiero che in poco tempo raggiunge un cancello con accesso alla strada asfaltata. In questo punto è presente la segnaletica CAI: a sinistra si va a Pai, a destra, invece, a San Zeno di Montagna.

ponte tibetano torri del benaco

ARRIVO A PAI
Decidiamo di andare a sinistra e raggiungiamo il paese di Pai dopo una discesa di venti minuti! Il borgo è davvero caratteristico ed è situato in una posizione a dominio su gran parte del lago! Facciamo la sosta per il pranzo a sacco sulla terrazza panoramica della chiesa dove ci sono due panchine! Possiamo veramente dire un pranzo con vista!

ponte tibetano torri del benaco

ponte tibetano torri del benaco

A Pai finisce la seconda proposta di escursione.  Ovviamente per il rientro a Crezzo si segue lo stesso sentiero dell'andata.
Noi, invece, decidiamo di continuare visto che la giornata è bellissima e avanza ancora del tempo. 
(per la terza escursione, il giro completo, leggi la nota alla fine del post)

VERSO SAN ZENO DI MONTAGNA
Ritorniamo sul sentiero dell'andata, questa volta in salita, verso il ponte tibetano di Torri del Benaco. All'altezza del cancello prima descritto, invece di tornare al ponte, seguiamo la segnaletica n. 38 con destinazione San Zeno di Montagna.

ponte tibetano torri del benaco


ponte tibetano torri del benaco

Dopo circa 1h25 di cammino in salita all'interno del bosco, arriviamo ad una piccola contrada chiamata Le Tese, e da qui raggiungiamo la strada asfaltata che ci porta in centro a San Zeno di Montagna (mt. 680), una delle località più panoramiche in assoluto di tutto il lago di Garda.

ponte tibetano torri del benaco

ponte tibetano torri del benaco

Da una località così mi aspettavo però come minimo un punto belvedere, oppure una terrazza sospesa, magari come quella del Brivido di Tremosine. Invece, nulla :(( Davvero un peccato.

san zeno di montagna

RITORNO A CRERO
In centro a San Zeno di Montagna notiamo il cartello CAI 39 per tornare a Crero. Lo seguiamo e iniziamo a scendere, prima su strada asfaltata e poi su sterrato avvicinandoci sempre di più al lago. Il tragitto è sempre ben segnalato, sia con cartelli, sia con segni sugli alberi. 

ponte tibetano torri del benaco

ponte tibetano torri del benaco

Dopo 40 minuti arriviamo alla chiesetta di San Siro da dove eravamo partiti questa mattina. Da qui ancora qualche minuto a piedi e raggiungiamo il borgo di Crero e il parcheggio dove abbiamo lasciato la macchina.
Finisce così una bellissima escursione sul Ponte Tibetano di Torri del Benaco, Pai e San Zeno di Montagna, tra borghi medievali, sentieri ben segnalati e panorami mozzafiato.

SCHEDA TECNICA
1 Escursione
Crero - Ponte Tibetano 20 minuti ( a tratta) 
2 Escursione
Crero - Ponte Tibetano - Pai 40 minuti ( a tratta)
3 Escursione
Crero - Ponte Tibetano - Pai - San Zeno di Montagna - Crero 3-4 ore (giro ad anello con dislivello di 600 metri)
NOTA BENE:
questa è stata la mia esperienza. L'escursione non era stata programmata e non sapevo cosa avrei visto. Se avete intenzione di fare la terza escursione, vi consiglio di fare così:
Parcheggiate a Pai, poi andate a San Zeno di Montagna, scendete a Crero, passate poi il ponte Tibetano di Torri del Benaco e ritornate a Pai. 


13 commenti:

  1. Caro Andrea, come non posso affezionarmi al tuo blog, qui le tue foto mi fanno viaggiare in sogno.
    Ciao e buon inizio della settimana, con un forte abbraccio e un sorriso:-) 
    Tomaso 

    RispondiElimina
  2. si possono avere le tracce GPS o un modo per esportare le escursioni ? Grazie

    RispondiElimina
  3. Bellissimo luogo, belle foto e dettaglio nell'informazione per cui grazie di cuore. Buona settimana.

    RispondiElimina
  4. Buongiorno e grazie per il blog. Le chiedo se secondo lei è fattibile partire a piedi da punta s.vigilio e andare a crero e poi a pai e s Zeno e fare poi al ritorno l'anello e tornare. Secondo lei quanti km sono? L'ho pensato perche i percorsi vengono descritti come facili per cui essendo allenata ho pensato di fare più strada. Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. prego! Da Punta San Vigilio parte un sentiero che raggiunge le frazioni in quota sopra Torri del Benaco ma sono più di 10 km solo andata in linea d'aria. Purtroppo non l'ho mai fatto e non so come sia.

      Elimina
  5. Grazie della bella discrezione,sarà uno dei miei prossimi percorsi .

    RispondiElimina
  6. Prima o poi proverò la camminata sul ponte tibetano informazioni utili e illustrate molto bene complimenti

    RispondiElimina