Cosa vedere a Luserna, un'isola tra le montagne

Il piccolo paese di Luserna è considerato un'isola tra le montagne. Un isolamento dovuto alla lingua: la quasi totalità dei circa trecento abitanti del paese, infatti, parla correttamente il cimbro, una lingua simile all’antico bavarese.
L’origine di quest’isola linguistica in realtà va ricercata nelle migrazioni di coloni bavaresi, che nel decennio tra il 1053 e il 1063 lasciarono le terre del Convento dei Benediktbeuern in Baviera per sfuggire alle carestie, stanziandosi dapprima nel veronese, espandendosi poi nell'Altopiano dei 7 Comuni (Asiago, Enego, Foza, Conco, Lusiana, Roana, Rotzo) e colonizzando nel 1216 anche l’Altopiano di Folgaria e Lavarone, a ciò autorizzati dal Principe Vescovo di Trento Friedrich von Wangen. Successivamente alcune famiglie salirono fino a Luserna e vi si stabilirono permanentemente. Nonostante la zona storica molto ampia, la lingua cimbra si è mantenuta solo a Luserna.

luserna cosa vedere


luserna cosa vedere

 
luserna cosa vedere

Ora questo piccolo villaggio, a 1200 metri d'altezza, è una caratteristica località di vacanza del Trentino che conserva tradizioni, antiche usanze, natura e sentieri tutti da scoprire. E cosa si può vedere a Luserna? Ve lo racconto con il post di oggi. Il nostro itinerario inizia da:

LA CASA MUSEO HAUS VON PRUKK
Un museo della tradizione popolare, uno strumento per la memoria storica attraverso uno spaccato della vita tradizionale di Luserna. Si trova nella piazzetta Cesare Battisti e si entra con una visita guidata della durata di circa un'ora. Durante la visita viene descritto come si svolgeva la vita all'interno della casa e le antiche tradizioni cimbre. Se siete possessori della Trentino Guest Card l'ingresso è gratuito (2020).


luserna cosa vedere

luserna cosa vedere

Per gli orari di apertura vi consiglio di controllare il sito dell'azienda del turismo perchè in bassa stagione molto spesso è chiusa

luserna cosa vedere

CENTRO DOCUMENTAZIONE
Nato come centro studi dedicato alla cultura di Lusern, il Centro di Documentazione si propone come sede museale con sezioni dedicate alla storia e alle tradizioni cimbre, alla Grande Guerra, alla fauna dell'Alpe Cimbra e ai forni fusori dell’Età del Bronzo. Ogni anno ci sono delle mostre a tema davvero interessanti come quella sul lupo, sulla Grande Guerra e molte altre.

luserna cosa vedere

luserna cosa vedere
 
LA VIA PELLEGRINA
L'attuale via Roma, in cimbro Ekk, inizialmente era denominata via Pellegrina. Già il nome induce a triste considerazione. Per quella strada si andava via dal paese, pellegrini per il mondo, e non si sapeva se si ritornava o meno. Infatti dalla fine del 1500 a metà del 1900, di tutti i nati e battezzati a Luserna, il 37% non fece ritorno. I lusernesi erano abili scalpellini e la loro opera era richiesta per la costruzione si strade, ponti, dighe e ferrovie.

luserna cosa vedere

LA PRIMA CASA, MASO OSTERHOFF
Vicino al municipio troviamo il Maso Osterhoff, ora ristorante. Il primo documento ufficiale che parla di Luserna risale al 1442. Ser Biagio di Ser Brigento vende i suoi quattro masi esistenti sulla Montagna di Luserna a Federico Tasca Vuota, Conte del Tirolo, per 55 ducati d'oro. Anche nel documento questi insediamenti vengono chiamati “masi”, erano semplicemente delle malghe adibite alla montificazione durante il periodo estivo. A metà 1400 oltre all'attuale maso denominato “Osterhoff” esisteva il maso della Ekkela in mano al Trogher e i due masi del Bisele e del Camporosà.

luserna cosa vedere

luserna cosa vedere

LA SCUOLA TEDESCA
La legge austriaca del 4 settembre 1802 prevedeva l'obbligo dell'istruzione scolastica fino al quattordicesimo anno di età e la costruzione dell'edificio delle scuole elementari in tutti i comuni. Nel 1866, con l'appoggio della classe politica viennese, venne fondata la scuola di lingua tedesca che durò fino allo scoppio della Grande Guerra.

FORTE LUSERNA
Forte Luserna si raggiunge con una comoda camminata di 30 minuti ed uno dei sette forti che componevano il fronte d'acciaio a difesa di Trento e degli altipiani trentini. Costruito fra il 1908 ed il 1912 in cemento armato, forte Campo – Werk Lusern aveva forma di trapezio ed era dotato di quattro cupole corazzate per artiglierie e una cupola osservatorio; al suo interno era prevista una guarnigione di 300 uomini.

luserna cosa vedere

luserna cosa vedere

I SENTIERI TEMATICI
Dopo aver imparato la storia di Luserna, vi consiglio di andare alla scoperta di questo territorio attraverso i suoi sentieri. Mi è piaciuto molto la creazione di diversi itinerari a tema con partenza dal centro paese che illustrano storia, natura, tradizioni e leggende di Luserna. Eccoli qui:
Dalle Storie Alla Storia – dedicato alla Grande Guerra.

luserna cosa vedere

luserna cosa vedere

Sentiero Cimbro dell'Immaginario – dedicato alle leggende e tradizioni cimbre.

luserna cosa vedere

Sulle tracce dell'Orso - l'orso è scomparso negli anni precedenti la Grande Guerra. Oggi non è più una presenza stanziale però il ricordo del superbo plantigrado è rimasto nell'immaginario popolare
I Giganti del Bosco – un percorso tra gli abeti più alti tra cui l'Avez del Prinzep (partenza da malga Laghetto)

luserna cosa vedere

CUCINA TIPICA
Ma una visita a Luserna non può essere completa senza aver degustato la sua cucina tipica, cominciando dal formaggio Vezzena, alla polenta, dallo speck profumato, alla carne salada, ai funghi prelibati, alla cucina cimbra, allo strudel, allo zelten... per finire con il puro miele di montagna. Io mi sono trovato molto bene presso l'agritur Galeno,  un agriturismo con interni davvero caratteristici in tipico stile di montagna e vista panoramica sull'Alpe Cimbra.

luserna cosa vedere

luserna cosa vedere

L'agriturismo ha anche camere dove passare la notte che lo rendono uno degli indirizzi ideali per passare un soggiorno a Luserna tra tradizione, natura e sport.

Per maggiori informazioni su Luserna e dintorni, visita il sito ufficiale dell'ente del turismo ALPE CIMBRA
 
Non perderti inoltre la sezione dedicata alle OFFERTE SPECIALI con una ricca selezione di proposte e esperienze in esclusiva per i lettori del blog, e quella dedicata a tutti gli HOTEL per organizzare al meglio la tua vacanza!

3 commenti:

  1. molto bello. Ci sono stata qualche anno fa. Purtroppo era una giornata piovosa-

    RispondiElimina
  2. Che bel posto. Terrò presente per quando potremo di nuovo muoverci.
    Grazie ^_^

    RispondiElimina
  3. Bellissimi posti! Adoro l'altopiano! Torneremo a camminare...andrà tutto bene!

    RispondiElimina