Torri del Benaco cosa vedere: castello, lungolago e frazioni

Torri del Benaco è una delle località "meno" conosciute del lago di Garda. Ci troviamo sulla sponda veronese e questo paese è situato a metà strada tra Malcesine e Bardolino.

 

Le cose da vedere a Torri del Benaco non sono molte, ma abbinando i vicini dintorni si possono creare degli itinerari e spunti per un soggiorno davvero interessante con viste spettacolari sul lago di Garda.

 

------------------

Puoi organizzare il tuo soggiorno a Torri del Benaco in pochi minuti direttamente da questo post:

  • Prenota il tuo hotel su Booking QUI
 ------------------


torri del benaco cosa vedere

Tra le cose che vi suggerisco di visitare e fare a Torri del Benaaco abbiamo:


CASTELLO

Il nucleo storico è nato attorno al piccolo castello scaligero (leggi anche il post dedicato ai castelli del Veneto), costruito per proteggere l'adiacente bacino portuale.


Oggi è sede di un museo che ospita una mostra permanente dedicata alle attività e ai settori economici del lago di Garda ( a me non ha molto entusiasmato).

 

torri del benaco cosa vedere


LIMONAIA

Se la maggior parte degli oggetti esposti sono in disuso, la limonaia (un po' simile a quelle di Limone sul Garda) è tuttora in funzione. 

Gli alberi fioriscono lussureggianti protetti dalla parete sud del castello, lungo la quale sono stati costruiti canali di irrigazione leggermente inclinati che permettono all'acqua di defluire verso le piante.

 

torri del benaco cosa vedere

 

PORTICCIOLO

Tra le cose da vedere a Torri del Benaco abbiamo il piccolo porticciolo, molto suggestivo e circondato da case color pastello, tipiche dei paesi sul lago di Garda.

 

Dal porticciolo si può partire per una gita in battello sul lago di Garda oppure con un tour privato in barca, a motore o in barca a vela, alla scoperta delle altre destinazioni.

 

torri del benaco cosa vedere


TORRE DI BERENGARIO I

Non ci vuole certo un indovino per capire la caratteristica principale di un paese che porta il nome di Torri del Benaco. 

 

Dopo aver ammirato le torri merlate del castello e l'imponente torre dell'orologio, in piazza della Chiesa si può ammirare un maestoso edificio a pianta quadrata, l'unico superstite dei quattro bastioni della cittadella chiamata “Trincerò”, costruita dal re Berengario I all'inizio del X secolo. 

 

Quando gli Ungari invasero l'Italia alla fine dell'impero franco, i ducati longobardi avevano unito le forze per creare un regno d'Italia, di cui nell'888 Berengario venne incoronato re. Dopo essere diventato re per la terza volta nel 905, si rifugiò a Torri del Benaco dove fece erigere una cinta muraria di cui vediamo ancora oggi ampi resti.

 

torri del benaco cosa vedere


CHIESA DEI SANTI PIETRO E PAOLO

Vicino alla torre fate una sosta per visitare la settecentesca chiesa dei santi Pietro e Paolo che sorge nell'area della precedente chiesa romanica demolita nel 1719. 

Fu costruita su progetto dell'architetto lombardo Antonio Spazzi con la partecipazione di tutti gli abitanti del paese.

 

torri del benaco cosa vedere

 

LUNGOLAGO

Non famoso come il lungolago di Bardolino o di Riva del Garda, è comunque piacevole camminarci al tramonto osservando le montagne della sponda opposta tra cui la Rocca di Manerba che si staglia isolata all'orizzonte.

 

torri del benaco cosa vedere

 

PONTE TIBETANO

Tra le varie esperienze da fare sul lago di Garda, attraversare il Ponte Tibetano di Torri del Benaco è di sicuro nella top list.

 

Si raggiunge con una comoda camminata di 20 minuti dalla frazione di Crero ed è lungo 30 metri con un'altezza di 40.

Il ponte è anche il punto di partenza di altre camminate che potete conoscere nel mio post dedicato al Ponte Tibetano Torri del Benaco.

 

Importante: il ponte è sempre preso d'assalto, la strada che porta a Crero è strettissima e super ripida e i posti auto pochissimi. Consiglio quindi di calcolare bene il giorno della visita.

 

Vedi anche i ponti tibetani più belli d'Italia

 

torri del benaco cosa vedere


CRERO E CHIESETTA SAN SIRO

Oltre ad essere il punto di partenza dell'escursione al Ponte Tibetano, Crero è una bella frazione con case medievali e tradizionali che regalano una vista dall'alto sul basso lago di Garda verso Moniga, Desenzano e Sirmione.

 

Poco lontano dalle case troviamo la chiesetta di San Siro, situata lungo il sentiero che conduce al ponte. Di sicuro uno dei posti sconosciuti sul lago di Garda da vedere.

 

torri del benaco cosa vedere

PAI

Molto bella è anche la frazione di Pai che si trova lungo la strada che prosegue verso Malcesine. Il nucleo più antico è arroccato sul fianco del monte Baldo e presenta ancora i resti di antiche fortificazioni. 

 

Dalla chiesa si apre un panorama mozzafiato. Si può arrivare in macchina oppure con un sentiero da Torri del Benaco.

 

torri del benaco cosa vedere

 

SAN ZENO DI MONTAGNA

Saliamo ancora di più e raggiungiamo San Zeno di Montagna, una terrazza naturale sul lago da cui osservare tranquilli l'animata vita di pianura. A San Zeno si può arrivare con la panoramicissima strada dall'uscita di Affi dell'A22: pochi km e vi accoglieranno le corti e le contrade in sasso che caratterizzano il paese.

 

Il panorama dall'alto ci dà un'idea della formazione del lago di Garda, un antico ghiacciaio che arrivava fino alle attuali Colline Moreniche del Garda nei pressi di Borghetto sul Mincio.

Carina l'escursione ad anello che fa il giro delle malghe partendo dalla località Lumini. 

 

torri del benaco cosa vedere


Queste sono le cose principali da vedere a Torri del Benaco e dintorni. 

 

A questo punto si può partire alla scoperta delle altre attrattive vicine come Bardolino, Brenzone, Lazise, raggiungere il rifugioAltissimo, percorrere il sentiero Nordic Walking di Brenzone oppure raggiungere Riva del Garda e Torbole con i loro sentieri trekking tra i quali, da non perdere, il sentiero Busatte Tempesta e la strada del Ponale.

 

INFO UTILI:

Dove Dormire

Purtroppo non  ho consigli da darvi su dove dormire a Torri del Benaco. 

Per questo vi suggerisco di puntare a Riva del Garda e Torbole, nel Garda Trentino, e soggiornare negli hotel super panoramici del mio blog. 

 

Ecco qui: Dove dormire a Riva del Garda


riva del garda dove dormire


Per le altre cose da vedere, visita la sezione del mio blog dedicata al lago di Garda.



0 commenti:

Posta un commento