Cosa vedere a Recoaro Terme


Vivere una vacanza immersi nello scenario delle Piccole Dolomiti e della Conca di Smeraldo, tra trekking, outdoor, storia e benessere. E' stato questo il tema del mio soggiorno a Recoaro Terme, località tra le più storiche e famose del turismo termale, base di partenza di escursioni e uscite in mtb, alcune tra le più famose delle Alpi.
Conosco bene questa località. Da Venezia dista solo 1H20 ed è facilissima da raggiungere anche in giornata. Questa volta, però, ho avuto il piacere di soggiornare più a lungo e di scoprire, con calma, tantissime nuove cose.

recoaro cosa vedere


Dove dormire:
La prima cosa da fare a Recoaro è decidere dove dormire. Se c'è un hotel che richiama l'antico splendore dei tempi passati, questo è di sicuro l'HOTEL TRETTENERO, l'unico 4 stelle della località e l'unico ad avere una spa.
Pensate che l'hotel è situato in una dimora storica, in tipico stile liberty, e vanta una tradizione di oltre 250 anni! Sono davvero pochi gli hotel sulle nostre montagne ad avere una storia simile.
Da quest'anno è stata inaugurato il nuovo centro benessere con vari tipi di saune, bagno turco, docce emozionali e possibilità di massaggi, davvero ideale per completare una giornata di sport, oppure per del semplice relax.

recoaro cosa vedere

recoaro cosa vedere


Ma vediamo le cose con ordine. Dopo aver preso possesso della mia camera, sono andato alla scoperta di Recoaro cominciando dalle terme e proseguendo poi per i sentieri trekking. Qui sotto vi indico le cose principali che potete vedere, ovviamente un soggiorno solo non vi basterà, dovrete quindi tornare più volte! Pronti a scoprire cosa si può vedere a Recoaro? Partiamo!

TERME E FONTI
Le Terme di Recoaro si trovano a 5 minuti a piedi dal centro paese. Sorgono all'interno di uno splendido parco di 22 ettari, con numerose specie di piante e arbusti secolari. Presso le Fonti Centrali sgorgano cinque tipi di acque, mentre altre quattro sgorgano nelle immediate vicinanze del paese e sono raggiungibili con comode passeggiate, come ad esempio la fonte Santa Giuliana.

recoaro cosa vedere


SENTIERO DEI GRANDI ALBERI
Recoaro è circondata da una corona di montagne tra le più belle del Veneto. Vi consiglio di salire a Recoaro 1000 e di percorrere il sentiero dei Grandi Alberi, una bellissima camminata sull'altopiano delle Montagnole caratterizzata dagli alpeggi e dalla presenza di grandi e maestosi alberi.
Per la descrizione completa, leggete il mio post dedicato al sentiero dei Grandi Alberi.
Paolo dell'hotel Trettenero è guida alpina e quindi in hotel avrete a disposizione un enorme bagaglio di esperienza e di informazioni. Chiedete pure a lui quali sono le uscite migliori in base al vostro livello!


recoaro cosa vedere


SENTIERO DELLE MOLE
Questo sentiero parte dal rifugio La Guardia e si intrufola nel bosco salendo lungo l'antica via di accesso al Passo di Campogrosso dove per secoli sono state abilmente estratte dalla roccia imponenti mancine da mulino. Ancora oggi se ne possono vedere molte lungo il percorso!

recoaro cosa vedere


STRADA DELLE 52 GALLERIE
Sempre in tema Grande Guerra, poco lontano da Recoaro, troviamo una delle escursioni più famose delle Alpi: la Strada delle 52 Gallerie. Fra gli aspri picchi del Pasubio sorge questa arditissima opera militare scavata in parte nella roccia, lunga 6600 metri che permette di superare un dislivello di 1002 metri.
Leggi tutta la descrizione nel mio post dedicato alla Strada delle 52 Gallerie.
Vi consiglio anche di dare un'occhiata alla sezione dedicata alla GRANDE GUERRA sul mio blog

recoaro cosa vedere

PERCORSO STORICO DELLA GRANDE GUERRA
Recoaro Terme era vicinissima al fronte della prima guerra mondiale. Tutto il territorio è cosparso di testimonianze come trincee, camminamenti, caverne per artiglierie, mulattiere etc etc
A Passo Campogrosso è possibile percorrere l'Anello Storico, un itinerario escursionistico notevole per gli aspetti storici e naturalistici, che collega i resti dei manufatti militari.

recoaro cosa vedere



PONTE AVIS
Il ponte sospeso (o tibetano) AVIS è una delle attrattive da vedere assolutamente. Lo potete raggiungere dal Passo delle Fugazze con una comoda camminata. Passato il ponte potete proseguire fino al rifugio Campogrosso per degustare la cucina locale!

recoaro cosa vedere


GNOCCHI CON LA FIORETTA
In rifugio, ma anche nei ristoranti e trattorie della zona, non perdetevi gli gnocchi con la fioretta, il piatto più famoso di Recoaro! Questi tradizionali gnocchi sono fatti a base di fioretta, ovvero una sorta di ricotta semiliquida, ottenuta non scolando completamente il siero. Davvero buonissimi! 

recoaro cosa vedere
 

E-MTB SUL MONTE CIVILLINA
Abbandoniamo i sentieri trekking e saliamo in sella ad una mountain bike!
Ho partecipato ad un'escursione con guida in ebike organizzata dall'hotel Trettenero  in cima al monte Civillina, partendo direttamente dall'hotel.
L'hotel dispone di mtb, ma volendo si possono noleggiare anche nel negozio E-bike Cornale in centro paese dove è presente un'ampia scelta di bici.
Leggi il mio post: Monte Civillina


recoaro cosa vedere


L'itinerario sale per stradine e sentieri fino alla cima del Civillina, da dove si apre uno splendido panorama sulle Piccole Dolomiti. Avendo una guida a seguito è risultato più semplice effettuare questa escursione (circa 500 metri di dislivello), ed è stata anche occasione per conoscere la storia di questa montagna e dei paesi vicini.

recoaro cosa vedere


LE ANTICHE CONTRADE DI RECOARO
Sempre in bici vi consiglio di visitare le contrade di Recoaro. Ce ne sono tantissime e tutte caratteristiche. Chiedete pure in hotel quali sono le più belle e facili da raggiungere.

recoaro cosa vedere


BUNKER KESSELRING
Di ritorno in centro paese potete passeggiare nel parco delle terme e visitare il Bunker di Kesselring presso le Fonti Centrali. La storia della Seconda Guerra Mondiale passa anche per Recoaro Terme, dove sul finire del conflitto il Comando supremo della Wehrmacht stabilì il suo quartier generale, trattando dopo poco la resa. Di quel periodo rimangono alcune testimonianze fra cui il Bunker Tedesco restaurato pochi anni fa.

recoaro cosa vedere

RELAX IN HOTEL
Dopo tanto camminare è stato bello tornare in hotel e godere della nuovissima spa dell'hotel Trettenero. Un percorso benessere che include bagno turco, sauna finlandese, sauna alle erbe, docce emozionali, stanza del sale, terapia infrarossi, salette relax con angolo tisane, vasca idromassaggio sull'ultimo piano e possibilità di prenotare dei massaggi! A breve ci sarà anche l'apertura della piscina con acqua riscaldata. 
Il centro benessere è aperto anche per gli esterni su prenotazione.

recoaro cosa vedere

recoaro cosa vedere

recoaro cosa vedere


Dal benessere del corpo a quello del palato il passo è stato veloce! In una sala elegante in tipico stile Liberty viene servita la mezza pensione con una cucina sempre alla ricerca di nuove combinazioni fra tradizione e innovazione gastronomica.

recoaro cosa vedere



Dell'hotel Trettenero mi è piaciuto molto l'atmosfera della Belle Époque: di quell’età rimane il grande cortile interno, il salone delle feste e i viali del parco ingentilito da maestose piante secolari; sembra quasi di rivivere quei tempi!

Ottime anche le camere. Io ho soggiornato in una deluxe, spaziosa e luminosa dove predomina il colore bianco, con testata del letto in pelle, bagno con doccia vista camera, spa kit, e balconcino con vista sul cortile.

L'hotel dispone anche di altre tipologie di camere: comfort, superior e suite.

recoaro cosa vedere


Ma come dicevo tempo fa, l'esperienza positiva in un hotel è dovuta soprattutto all'arte dell'accoglienza dell'albergatore. Qui ho trovato ad accogliermi la famiglia Cornale che ha fatto di tutto per farmi sentire come a casa e che mi ha aiutato nell'organizzare il mio soggiorno nei minimi dettagli. Un modo unico per vivere una vacanza a Recoaro Terme, dove si entra ospiti e da cui si riparte amici.


INFO UTILI:
Hotel Trettenero, 4*
Via Vittorio Emanuele, 18
36076 RECOARO TERME (VI)
Email: info@hoteltrettenero.it
Sito Web: https://www.hoteltrettenero.it/
NB Per tutti i lettori del blog, codice promo MDV20 che dà diritto ad uno sconto del 12% per la stagione 2020, da inserire nel sito dell'hotel.





Non perderti inoltre la sezione dedicata alle OFFERTE SPECIALI con una ricca selezione di proposte e esperienze in esclusiva per i lettori del blog, e quella dedicata a tutti gli HOTEL per organizzare al meglio la tua vacanza!

Vedi anche la sezione dedicata alle escursioni TREKKING e al VENETO


7 commenti:

  1. Mostri sempre luoghi bellissimi della nostra Italia. Spero che quest'anno gli italiani che decideranno di andare in vacanza anche se breve vadano a vedere la nostra Italia basta anche le loro regioni che non tutti credo le abbiano visitate. A proposito di bunker, hai visto il nostro famoso die Kleine Berlin??? merita io non ci posso andare troppo umida per me. Ciaooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie!! si lo spero davvero! No, non sono mai stato lì. me lo segno!

      Elimina
  2. L'atmosfera di questo Hotel è fantastica e totalmente nelle mie corde!Posti splendidi!
    buona serata
    Alice

    RispondiElimina
  3. Bellisimo, When you show these beautiful pictures I miss to go to some lovely place!!

    RispondiElimina