Il giro delle malghe a Pianezze, Monte Cesen

Il giro delle malghe di Pianezze, sul Monte Cesen, è uno dei percorsi montani più facili da raggiungere dalla pianura veneta e ideale se non si vuole fare tanta strada in macchina.

Questo giro delle malghe non è ufficiale, visto che non esiste una segnaletica specifica, ma con un po' di fantasia lo si può creare ad hoc, cercando di evitare il più possibile la strada asfaltata, e puntando ai sentieri trekking panoramici ( 4 ore e circa 500 metri di dislivello totale con numerosi saliscendi).


Infatti, pure in questo giro, come il Giro delle Malghe di Caltrano sull'altopiano di Asiago, si può arrivare in ogni malga in macchina 😖

Io resto dell'idea che le malghe non dovrebbero essere dei ristoranti, ma probabilmente non tutti la pensano come me.

 

giro delle malghe pianezze monte cesen

 

Polemiche a parte, decidiamo di effettuare questa escursione nel giorno di Ferragosto (ahahah), la giornata più calda dell'anno con temperature in pianura di 37°!

Ovviamente sapevo cosa ci avrebbe aspettato, per questo abbiamo scelto questa destinazione, veloce da raggiungere (senza trovarsi imbottigliati nelle code delle Dolomiti) e con un po' di aria fresca.

In ogni caso, come sempre a Ferragosto, l'importante è arrivare presto e trovare parcheggio. 

Infatti, al nostro arrivo, alle 9H30, troviamo il grande parcheggio di Pianezze tutto esaurito.😡😂 Per fortuna, circa un km prima, avevo visto sulla destra un parcheggio non segnalato che posti liberi!

 

giro delle malghe pianezze monte cesen


SI PARTE DA PIANEZZE

Sistemiamo zaino e scarponi, con noi anche lo spray anti zecca, e partiamo dal piazzale di Pianezze prendendo la stradaina che passa davanti al bar del Residence Stella Alpina.


Da qui seguiamo la strada e raggiungiamo l'altezza di un tornante dove è presente una segnaletica. Prendiamo il sentiero (strada Borri) e saliamo sempre nel bosco fino ad incrociare più avanti di nuovo la strada. 

 


giro delle malghe pianezze monte cesen

 

La attraversiamo e prendiamo di nuovo il sentiero che si vede un poco più avanti sulla nostra sinistra. Si sale di nuovo di quota e raggiungiamo ancora una volta la strada.


giro delle malghe pianezze monte cesen


MALGA BARBARIA

L'attraversiamo e abbandoniamo ora la vegetazione risalendo un ripido sentiero (nei pressi di strani ripetitori quadrati, non so cosa siano) fino a raggiungere la parte più alta del colle. Scollinato andiamo a destra e ci immergiamo tra boschi e vedute panoramiche sotto la “cima” del Monte Orsere fino ad arrivare a malga Barbaria, la prima di questa giornata. Qui troviamo tantissime mucche ad attenderci!

 

giro delle malghe pianezze monte cesen

giro delle malghe pianezze monte cesen

giro delle malghe pianezze monte cesen

giro delle malghe pianezze monte cesen

MALGA MARIECH

Il giro delle malghe di Pianezze Monte Cesen continua ora su sentiero non segnalato passando sotto ad un ripetitore fino a raggiungere Malga Mariech.

Se non trovate il sentiero potete seguire la strada asfaltata, oppure, anche un po' a casaccio. Il bello di questa zona è che non ci sono  dirupi, è tutto prato e saliscendi,  la malga, in questo caso,  si vede in lontananza, e quindi si ha un punto di riferimento.

A Malga Mariech troviamo quello che ci aspettavamo: una marea di gente!


Per fortuna ci siamo portati il pranzo al sacco perché sarebbe stato impossibile trovare un posto a sedere! Vi lascio una foto della giornata di ferragosto e di una che ho fatto anni fa in giugno quando non c'era nessuno.

 

 giro delle malghe pianezze monte cesen

 

giro delle malghe pianezze monte cesen


MALGA DOMION

Ora bisogna scendere verso malga Domion. Come nella maggior parte delle escursioni fatte sulle Prealpi in provincia di Treviso, pure qui la segnaletica è scadente, per non dire inesistente.


Per fortuna esistono le applicazioni outdooor sul cellulare che ci permettono di riuscire ad effettuare lo stesso l'escursione, altrimenti, non sarebbe stato possibile completarla.


Proseguiamo lungo il sentiero di Malga Mariech e, dopo qualche minuto, all'altezza di questa casa abbandonata:

 

giro delle malghe pianezze monte cesen


..prendiamo il sentiero che scende a destra. Purtroppo non è segnalato. Lo si può vedere  che scende nella parte più bassa lungo il filo spinato.

Una volta scesi, seguiamo ora il sentiero verso destra e scolliniamo nell'altro versante: da qui si vede la Malga Domion che raggiungiamo con sentiero un po' sconnesso passando prima per una grande pozza d'acqua dove ci sono diverse mucche.


giro delle malghe pianezze monte cesen


Con il caldo tremendo di oggi facciamo una sosta in malga. Viste le esperienze culinarie in questa zona avute in passato, non mi aspettavo molto (vedi Col Visentin, Cansiglio, Posa Puner ecc ecc), anzi. 

Pure oggi ho avuto la conferma. La cameriera ci offre dei pezzettini di crostata come unico dessert, probabilmente gli avanzi della giornata di ferragosto che ormai sta volgendo al termine. 

 

giro delle malghe pianezze monte cesen

  

Prendiamo solo una birra e iniziamo il nostro rientro al parcheggio. Seguiamo per un po' la strada asfaltata verso Pianezze con splendide viste sulla pianura e sulle Colline del Prosecco (in giornate limpide si dovrebbe anche vedere Venezia) e, all'altezza di questa curva:

 

giro delle malghe pianezze monte cesen

giro delle malghe pianezze monte cesen


...prendiamo la stradina che sale sulla destra e arriviamo a malga Faè. La malga non ci ispira più di tanto e non ci fermiamo. Vediamo ora la segnaletica per Pianezze (la prima di tutta la giornata) e proseguiamo su sentiero che poi svolta bruscamente a destra e scende poi su un greto di torrente fino alla strada asfaltata di prima. Di nuovo su sentiero (segnaletica) e arriviamo in centro a Pianezze.


Cosa dire di questo giro? E' molto panoramico, se trovate la giornata con un cielo sereno le visuali sono davvero spettacolari. Evitate però di andare a Ferragosto!




 

VEDI ANCHE:

Passeggiate da fare in Veneto

Cosa vedere in Veneto

Escursioni sulle Colline del Prosecco

La sezione del blog dedicata al TREKKING e al VENETO



43 commenti:

  1. Un itinerario interessante, molto carina la camera e spettacolare la cucina della signora Curto
    buon inizio settimana a presto :D

    RispondiElimina
  2. che meraviglia!

    http://emiliasalentoeffettomoda.com/vestiti-uguali-per-mamma-e-figlia/
    grazie

    RispondiElimina
  3. Cioe io ora mentre scrivo sto mangiando le pringles vedo queste cose buone e naturali e mi faccio schifo :-))))
    Che belle la malghe e che tenerezza le mucche.
    Bacio

    www.angelswearheels.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. già, prodotti naturali in un ambiente ancora incontaminato :)

      Elimina
  4. Il tramonto è meraviglioso , le immagini sembrano dipinti di piatti acquolina in bocca , tutto perfetto !
    Amo il formaggio , belle immagini !

    Ottima settimana !
    Abbracci

    RispondiElimina
  5. che bellissima esperienza! posti bellissimi grazie per averlo condiviso

    RispondiElimina
  6. Non conosco il monte Cesen ma il Monte Grappa si.
    Buone le cose delle malghe sopra tutto i formaggi e salumi e naturalmente la polentaaaaa.
    Buona serata e buon viaggietto e notte.

    RispondiElimina
  7. Wowww io con te imparo sempre Andre, sai che sei il punto di riferimento di molti miei clienti
    Un bacione
    Maggie Dallospedale Fashion diary - Fashion blog

    RispondiElimina
  8. Io adoro questi posti così rilassanti e poi il buon cibo non manca! :)
    Baci,
    Marina
    http://www.maridress.it

    RispondiElimina
  9. Ahhhh che splendidi posti... e che piattini invitanti!

    RispondiElimina
  10. Che posti e che piatti favolosi!
    Passa a trovarmi VeryFP

    RispondiElimina
  11. Really interesting and yummi excursion!

    www.stylentonic.com

    RispondiElimina
  12. Uuuh! Voglio andare a vivere in una malga!!

    RispondiElimina
  13. che bellissima esperienza! deve essere un posto stupendo!

    RispondiElimina
  14. meraviglia, meraviglia, meraviglia! A volte vorrei godermi un po' di montagna, mi sento decisamente troppo radicata alla mia terra, alle mie abitudini e al mare :D
    Soprattutto quando passo da te!

    RispondiElimina
  15. What a fantastic adventure! I am in loveee with your images!
    Edita
    http://www.pret-a-reporter.co.uk/

    RispondiElimina
  16. Anche questi sono posti bellissimi! Ti invidio tanto Andrea, a due passi da questi posti. Io amo il mio mare, ma queste montagne mi attirano tantissimo. Un abbraccio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. già ho la fortuna di averle vicine :)) viverci però sarebbe meglio :D :D buona serata!

      Elimina
  17. wow che meraviglia.. noi siamo attrattissime dai formaggi fatti in casa.. Valentina sa fare la ricotta e la mozzarella fatte in casa! e che bontà!!!
    Che carine quelle mucche.....
    Un abbraccio e buona estate!
    Valentina Astorino e Eva Sabin The AnarChic

    RispondiElimina
  18. Un posto incantevole, rilassante....e che piattini gustosi ed invitanti :)
    Buona serata!

    RispondiElimina
  19. Credo che se dopo scalare una montagna posso mangiare formaggio, potrei salire anche l' Everest ;) Bellissimo il posto e anche il relax delle mucche.
    http://tarragonain.blogspot.com.es

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh si dopo una bella camminata ci vuole proprio :))

      Elimina
  20. Che posti incantevoli Andrea, come sempre regali a tutti noi lettori tante emozioni. Grazie.

    RispondiElimina
  21. Hi, I loved this post, so I can travel through what you show us.
    I have loved your publication, I did not know your blog, do you want us to follow? it already cuts me into dice. Cheers

    RispondiElimina