Escursione al Becco di Filadonna, splendida escursione sull'Alpe Cimbra

Una delle escursioni più belle e panoramiche da fare a Folgaria e in Trentino è quella che conduce alla vetta del Becco di Filadonna.
Siamo sull'Alpe Cimbra, territorio che vi ho raccontato molte volte in questo blog e di sicuro uno dei miei preferiti della provincia autonoma.
Tra le tante escursioni già fatte tra Folgaria, Lavarone e Luserna, mancava una delle più importanti: il Becco di Filadonna.
Ecco quindi che, quando si è presentata l'occasione di passare qualche giorno sugli altipiani cimbri, non ho pensato due volte a quale fosse l'escursione da fare.
Per raggiungere il Becco di Filadonna si può partire dal centro di Folgaria (passando per dei sentieri aerei sul Cornetto), oppure, arrivare in macchina al ristorante Sindech, a 1000 metri d'altezza, dopo l'abitato di Carbonare sulla strada verso Levico. Qui si può parcheggiare nella zona riservata al rifugio Casarota.

becco di filadonna

SI PARTE DA SINDECH
Io ho scelto questa seconda opzione perchè più "facile" e meno esposta.
Trovo subito parcheggio nei pressi del ristorante. Sistemo zaino e scarponi e inizio la mia escursione seguendo il sentiero che indica Rifugio Casarota e Becco di Filadonna.

becco di filadonna

becco di filadonna

Il sentiero sale ripido nel bosco senza regalare mai momenti di riposo, una bella sfida dopo aver fatto una prima colazione abbondante pochi minuti prima! Prendo velocemente sempre più quota e arrivo al rifugio Casarota, la prima tappa di questa escursione. Qui vi consiglio di fare una sosta per ammirare il panorama che si apre sull'Alpe Cimbra e poi di rimettervi in marcia! In rifugio vi potete fermare al ritorno per una Radler rinfrescante, oppure, per un piatto di canederli :)) ovviamente solo se riuscite a tornare in tempo per il pranzo!
La tabella di marcia, infatti,  indica che mancano ancora 2 ore al Becco di Filadonna!

becco di filadonna

becco di filadonna

becco di filadonna

DIREZIONE BECCO DI FILADONNA
Poco male. Seguo sempre lo stesso sentiero che si intrufola di nuovo nella vegetazione e mi lascio alle spalle il bosco iniziando poi a salire su un ambiente di roccia e pietre. Da questo punto in poi è tutto un susseguirsi di panorami mozzafiato sull'Alpe! Davvero spettacolare.


becco di filadonna

A differenza del primo tratto, qui c'è qualche pezzo pianeggiante (brevissimo) che ti permette di respirare un po'. Il sentiero però è abbastanza esposto e, se avete bambini a seguito, fate attenzione.

becco di filadonna

becco di filadonna

Mi avvicino sempre di più alle imponenti pareti di roccia e raggiungo il Bus de la Zole, una forcella che permette di scollinare e di entrare nell'altro versante della montagna! Da qui vado a destra e seguo sempre le indicazioni per il Becco di Filadonna.

becco di filadonna

becco di filadonna

IN CIMA AL BECCO DI FILADONNA
Manca davvero poco! Su stretto sentiero raggiungo la croce di vetta a metri 2150 dove il panorama ti lascia a bocca aperta! Un panorama a 360° su gran parte del Trentino con il lago di Caldonazzo in primo piano, ma che raggiunge anche le Dolomiti di Brenta, Trento, la Valle deiMocheni, la Valsugana e le cime del Lagorai

becco di filadonna

becco di filadonna

becco di filadonna

Davvero stupendo e aspettative superate!! Ve lo consiglio veramente! Io ci ho impiegato 1h35 per arrivare per 1100 metri di dislivello; voi seguite le tempistiche del CAI che lo danno a 2h30 -3 ore

becco di filadonna

Per il ritorno seguo lo stesso sentiero dell'andata, faccio una breve sosta "social" al rifugio Casarota (connessione internet sempre ottima durante il percorso), e via di nuovo nel bosco fino al parcheggio del ristorante Sindech, dove finisce questa bellissima escursione al Becco di Filadonna.
Per le altre escursioni da fare sull'Alpe Cimbra, visitate la sezione trekking sul sito ufficiale dell'APT ALPE CIMBRA




APERITIVO ALPINO

E come poteva finire questa giornata a Folgaria? Beh l'Alpe Cimbra ti sorprende sempre! Vi avevo già raccontato la cena a lume di candela sulla barca a remi sul lago di Lavarone, questa volta, invece, è stata la volta dell'aperitivo alpino a Passo Coe. Nel bellissimo scenario del giardino botanico, è stato organizzato un aperitivo itinerante dove si cammina per varie postazioni, si degustano i vini della zona e le specialità locali, il tutto accompagnati da musica e folklore.

becco di filadonna

aperitivo alpino

Davvero una bella esperienza! Vi consiglio di partecipare se siete in vacanza in zona. Per conoscere le date, visitate la sezione eventi sul sito ufficiale dell'APT ALPE CIMBRA.
Il modo perfetto per concludere con gusto questa giornata di escursioni in uno dei posti più belli del Trentino.

Non perderti inoltre la sezione dedicata alle OFFERTE SPECIALI con una ricca selezione di proposte e esperienze in esclusiva per i lettori del blog, e quella dedicata a tutti gli HOTEL per organizzare al meglio la tua vacanza!


Vedi anche la sezione dedicata alle escursioni TREKKING e al TRENTINO

1 commento: