Escursione al rifugio Brigata Tridentina sui sentieri di confine di Vetta d'Italia e Valle Aurina

L'escursione al rifugio Brigata Tridentina, nei pressi della Vetta d'Italia, è una delle più appaganti e panoramiche camminate da fare sui Sentieri di Confine in Valle Aurina.


C'è praticamente un modo principale per arrivare al rifugio Birgata Tridentina: seguire il sentiero 13 da Casere. Volendo ci sono anche la varie Alte Vie, come quella dalla Vetta d'Italia, ma questo risulterebbe più difficile e lungo.

 

rifugio brigata tridentina

 

Ma vediamo le cose con ordine:


Inizio la mia giornata dalla prima colazione dell'hotel Anabel, un ottimo 3 stelle S situato tra San Giovanni e Cadipietra, dove, in un grande buffet, si può fare un carico di energia e affrontare poi una giornata di camminate sui monti. 

 

valle aurina hotel


In particolare ho apprezzato molto la parte dolce del buffet con torte fatte in casa, brioches, muffins, yogurt ma anche il salato con uova strapazzate e speck :)) 

 

Insomma, volendo si può pure saltare il pranzo :)

 

L'hotel è immerso nel verde di un vasto giardino con piscina esterna, zona benessere, camere tradizionali con molto legno, ottima cucina e, soprattutto, una calda ospitalità a conduzione familiare.

 

colazione in hotel


SI PARTE DA CASERE

Dall'hotel Anabel è questione di 15 minuti per raggiungere in macchina Casere, il punto di partenza dell'escursione al rifugio Brigata Tridentina.


NB. Fate attenzione! Dallo scorso anno il costo del parcheggio è praticamente raddoppiato: 14,00 euro per 6 ore ( si paga a tempo). Forse è meglio raggiungere Casere in autobus oppure condividere la macchina con altre persone in modo da dividere il prezzo.


Io, purtroppo, ho scoperto la nuova tariffa  a fine escursione :( 

 

rifugio brigata tridentina
 

In ogni caso, che voi arriviate in macchina o in bus, si parte dal parcheggio dove è presente anche la casa del parco naturale Vedrette di Ries – Aurina.


Sistemo zaino e scarponi e parto seguendo la segnaletica per il rifugio Brigata Tridentina – Birnlucken Huette.


CHIESA SANTO SPIRITO

Il sentiero all'inizio è una strada forestale e passa, dopo una decina di minuti, accanto alla suggestiva chiesetta del Santo Spirito che vi ho già descritto nel mio post Sentiero Salute Predoi.

 

rifugio brigata tridentina

 

Di nuovo sul sentiero, inizio a camminare vicino alle acque del torrente. Molto belli i piccoli laghetti e corsi d'acqua che si formano accanto al corso principale, dove ci sono anche anatre, oche e tante mucche.

 

MALGA KEHRER

Continuo in leggera salita, passo le malghe Jagahutte e Adleralm e continuo fino ad arrivare in un vasto prato dominato da imponenti pareti dove, alla fine, si trova la malga Kehrer -Alm a 1850 metri d'altezza con, alle sue spalle, una cascata.


rifugio brigata tridentina


rifugio brigata tridentina


rifugio brigata tridentina sentieri confine valle aurina

 

Ci troviamo sui sentieri di confine. Dopo la Grande Guerra (vi invito a visitare la sezione del mio blog dedicata alla prima guerra mondiale) da un giorno all'altro questa via divenne zona di confine tra Regno d'Italia e Austria.


Inoltre, nell'estate del 1947, questi sentieri, assieme al Passo dei Tauri, un valico di montagna a 2.633 metri di quota, divennero teatro dell'esodo di oltre 5.000 ebrei, che di notte, dopo molte ore di cammino, raggiunsero l'Italia per proseguire poi il viaggio verso la Palestina.


Da questo punto l'escursione inizia a farsi più tosta. Attraverso il ponticello vicino al rifugio e inizio a salire ripidamente tenendo sulla sinistra la cascata.


rifugio brigata tridentina sentieri confine valle aurina

rifugio brigata tridentina sentieri confine valle aurina

MALGA LAHNER

In circa 10 minuti "scollino" e arrivo alla malga Lahner Alm circondata da un vastissimo pianoro.

 

Pensavo di essere quasi arrivato, ma, invece, davanti ai miei occhi, ecco l'imponente muro dove è posizionato in cima il riugio Brigata Tridentina! Ma come si arriva lassù? Ebbene si, c'è un sentiero ed è anche abbastanza comodo.

 

rifugio brigata tridentina sentieri confine valle aurina

 

Seguo il tracciato sull'erba, attraverso un ponticello di legno, e mi avvicino sempre di più alla parete di roccia . Sulla mia sinistra si apre una bella vista sulla Vetta d'Italia (dal rifugio si vede meglio), mentre, sulla destra, i ghiacciai del Picco dei Tre Signori.

 

rifugio brigata tridentina sentieri confine valle aurina

rifugio brigata tridentina sentieri confine valle aurina

RIPIDA SERPENTINA

Superato il pianoro è la volta di salire sulla ripidissima serpentina che copre un dislivello di circa 500 metri fino al rifugio.

 

Il sentiero è comunque comodo, tanti gradini con sassi e roccia e quindi abbastanza agevole per camminare (sulle Dolomiti sarebbe un bel ghiaione scivoloso).

 

 

rifugio brigata tridentina sentieri confine valle aurina

RIFUGIO BRIGATA TRIDENTINA

Calcolate 40/50 minuti per superare questo ripido passaggio. 

 

Al mio arrivo il rifugio Brigata Tridentina mi accoglie con un panorama maestoso sulla Valle Aurina, sul Picco dei Tre Signori e sulla Vetta d'Italia.

 

 

rifugio brigata tridentina


Ci troviamo a 2450 metri di quota e siamo nella parte più a nord d'Italia. Sosta per una birra rinfrescante (le temperature in valle hanno raggiunto i 30 gradi in questi giorni) e pausa per ammirare il panorama.

 

birra in rifugio valle aurina

rifugio brigata tridentina sentieri confine valle aurina

rifugio brigata tridentina sentieri confine valle aurina

Alla fine ho impiegato 2 ore per arrivare.

Calcolate comunque 2H40 – 3H00 da fare senza fretta e un dislivello di 850 metri.


RELAX IN HOTEL

E come poteva finire una giornata così calda in montagna? Ma con un bagno in piscina, ovviamente!

 

All'hotel Anabel è presente un grande giardino privato con lettini e ombrelloni e piscina esterna.  

 

hotel valle aurina
 

hotel valle aurina

 

Davvero l'ideale per recuperare le energia e le forze dopo tanto camminare!! Ci voleva proprio!


Come ci voleva poi una pausa nel centro benessere con vari tipi di saune, idromassaggio, bagno turco, saletta relax e angolo tisane. 

 

hotel valle aurina

 

Relax poi che ho proseguito una volta in camera, una camera deluxe ( ci sono varie tipologie di camere), molto luminosa, con un ottimo mix di ambienti tipici di montagna e design, materiali caldi ed eleganti. 

 

Molto bello l'angolo balcone tutto in legno e il divano accanto alla finestra dove potersi distendere (volendo anche dormire) e ammirare le montagne.

 

hotel valle aurina

hotel valle aurina


La mia giornata è finita con la serata tirolese durante la cena in hotel dove ho avuto modo di degustare antipasto, canederli, sorbetto al fiore di sambuco, stinco di maiale e Buchteln con salsa alla vaniglia.  

 

valle aurina hotel

La serata tirolese viene organizzata una volta alla settimana, di solito la cena prevede un ricco buffet di antipasti e verdure e menu a scelta di 3 portate!

 

Il modo migliore per concludere con gusto una giornata di escursione attorno alla Vetta d'Italia!


INFO UTILI:

HOTEL ANABEL, 3*S

Via Steger Auer, 27 frazione San Giovanni

Valle Aurina

Sito Internet: Hotel Anabel

Email: info@hotel-anabel.com
 

VEDI ANCHE:

Le escursioni più belle da fare in Valle Aurina

Escursioni in Alto Adige

Passeggiate in Alto Adige

 

La sezione dedicata alle escursioni TREKKING, agli HOTEL e  all' ALTO ADIGE



0 commenti:

Posta un commento