Il sentiero didattico della Roggia di Calavino - Valle dei Laghi

Il percorso didattico "Calavino e la sua roggia" è un interessante itinerario naturalistico e storico nel  territorio della Valle dei Laghi, quasi a metà strada tra Trento e Riva del Garda.

La ricchezza d'acqua di questa porzione di valle ha creato habitat particolari e attirato nei secoli scorsi l'insediamento di numerose attività artigianali che ne sfruttavano la forza motrice. Tracce di queste attività sono ancora visibili lungo il tracciato della Roggia.

Il percorso è ad anello però non è ben segnalato nei punti chiave. Con il post di oggi vi racconto la mia esperienza con l'itinerario che sono riuscito a fare dopo essermi quasi perso. Spero che voi siate più fortunati di me e che riuscirete a completarlo correttamente.

 

roggia di calavino percorso didattico

 

Il punto di partenza del sentiero della Roggia di Calavino è nei pressi del lago di Santa Massenza. Vi consiglio di parcheggiare nei pressi della pizzeria Il Giardino delle Spezie: la stradina parte proprio dietro la pizzeria

Attenzione però! Non parcheggiate all'interno della pizzeria perchè, fuori orario di apertura, chiudono il cancello del parcheggio  e vi potete trovare con la macchina all'interno.


roggia di calavino percorso didattico


SI PARTE DAL GIARDINO DELLE SPEZIE

All'inizio del percorso trovo la mappa dell'escursione con una breve descrizione.  Seguo sempre la stradina e, al primo bivio, prendo quello di sinistra che si snoda più vicino al corso del torrente. Andando a destra, invece, seguirete una strada asfaltata che conduce a Calavino senza passare per la roggia.

 

roggia di calavino percorso didattico

 

Da questo punto in poi la valle si restringe e si cammina su sentiero che costeggia  le ripide e le cascatelle del corso d'acqua.


roggia di calavino


roggia di calavino

FORRA DEI CANEVAI

Raggiungo in poco tempo la Forra dei Canevai, il tratto più suggestivo del percorso nella quale la roggia ha scavato il proprio letto nella roccia, alternando cascate a profonde pozze d'acqua.

 

roggia di calavino

 
roggia di calavino

CALAVINO

Sempre in salita raggiungo il centro di Calavino. Purtroppo non c'è segnaletica che indica il percorso menzionato alla partenza e quindi mi sono orientato un po' a caso seguendo sempre il torrente all'interno del paese.

 

roggia di calavino

 

La storia di Calavino s'intreccia in maniera stringente con quella della sua roggia. La grande disponibilità di acqua ha favorito alla fine del XIX secolo l'insediamento di decine di attività produttive che la usavano principalmente come forza motrice.

 

roggia di calavino

 

Anche se non sono riuscito a trovare la sorgente, il centro di Calavino mi ha davvero stupito con delle belle case medievali , corsi d'acqua e mulini.

 

 

roggia di calavino

RIENTRO

Ora inizio il rientro alla macchina. Seguendo l'itinerario presente nel cartello ad inizio escursione, si dovrebbe scendere passando per i vigneti ma, ad un certo punto, il sentiero finisce nei pressi dei ruderi di un castello. Probabilmente ho sbagliato io: ho guardato però con attenzione ovunque ma non c'era nessun tracciato e nemmeno segnaletica.

Decido allora di scendere seguendo lo stesso sentiero dell’andata e di gustarmi ancora una volta la roggia con le sue cascate!


Una volta arrivato al parcheggio, continuo la mia camminata fino al vicinissimo lago di Toblino, uno dei laghi più belli del Trentino con un suggestivo castello nel mezzo. (vedi anche il mio post dedicato ai castelli del Trentino).

 

lago toblino


Tempo: 2 ore

Dislivello: 250 metri

Vedi anche: le escursioni più panoramiche del Trentino



INFO UTILI;

Dove dormire:
Se cercate sistemazione in Trentino in zona Valle dei Laghi e Trento, vi consiglio l'agriturismo La Dolce Mela, una struttura immersa nel verde tra i meleti dell'azienda agricola.

 


roggia di calavino

 

Qui ho avuto il piacere di scoprire camere ricche di charme, tra cui la Relaxing Escape Suite, un sogno per due persone dal classico fascino alpino con vasca idromassaggio e sauna al suo interno. Qui sotto vi lascio qualche foto.

 

roggia di calavino

dolce mela


L'agriturismo offre anche una piscina biologica, un “biolago” 100% naturale, privo di agenti chimici e dotato di un sistema di fitodepurazione per il filtraggio, ed è circondato da un vasto parco e dal meleto dell'agriturismo,  sempre vigilato dalle due mascotte della casa, i due dolcissimi cavalli Milo e Axel.

 

roggia di calavino

roggia di calavino

 

Al mattino si inizia con una super prima colazione e una splendida vista sulle montagne e sui boschi.

 

roggia di calavino

 

Davvero l'ideale per iniziare con il piede giusto la giornata.


Leggi tutta la descrizione nel post: Agriturismo La Dolce Mela

Qui sotto invece vi lascio i contatti:

Email: info@agriturladolcemela.it

Sito web: https://www.agriturladolcemela.it



Vedi anche la sezione dedicata alle escursioni TREKKING e al TRENTINO

 

VEDI ANCHE:

 

 


0 commenti:

Posta un commento