Lago di Serraia e delle Piazze: giro a piedi e attività da fare

Il lago di Serraia e il lago delle Piazze sono due specchi d'acqua a Baselga di Pinè da scoprire con una bella camminata di mezza giornata.
Il loro perimetro è segnato da un comodo sentiero che li collega l'un l'altro. Il lago di Serraia è ideale per adulti e famiglie per trascorrere una giornata in mezzo alla natura, praticando sport o semplicemente rilassandosi sulle sue rive.

si parte da Baselga


GIRO DEL LAGO
Punto di partenza della nostra escursione è il centro di Baselga. Da qui seguiamo il lungolago che conduce alla zona lido dove c'è una piccola spiaggia, premiata con la bandiera blu, e servizio ristorante e bar.
Ritorneremo più tardi qui, nel pomeriggio. Perchè? Per scoprirlo dovete leggere tutto il post!

spiagge sul lago di Serraia
Dalla zona lido continuiamo seguendo il sentiero che costeggia il lago sulla sinistra e raggiungiamo il piccolo biotopo che segna la fine del lago di Serraia e si unisce al lago delle Piazze, la perla gemella del lago di Serraia.

tra i due laghi
Ci lasciamo la diga alla nostra sinistra e proseguiamo lungo il sentiero che costeggia le acque calme in un'affascinante passeggiata nel bosco.

lago delle Piazze
Giunti nella parte più a nord lago, nei pressi del campeggio, passeggiamo un po' per la spiaggia, pure questa premiata con la bandiera blu per la qualità delle sue acque e per i suoi servizi, e ritorniamo a Baselga seguendo il tracciato pedonale vicino alla strada provinciale.

tornando a Baselga
Giunti all'altezza della diga del lago delle Piazze seguiamo i cartelli per Baselga di Pinè e prendiamo il sentiero che si unisce di nuovo al lago di Serraia. Da qui, sempre costeggiando il lago, arriviamo al punto di partenza.
Calcolate circa 3 ore per fare il giro di tutto il lago di Serraia e delle Piazze!

angoli pieni di suggestione
ESCURSIONE IN DRAGONBOAT
E cosa si può fare nel resto della giornata? Beh con il post di oggi vi darò due chicche molto speciali!
Subito dopo aver fatto la passeggiata raggiungiamo il lido del lago di Serraia. Qui troviamo ad attenderci i ragazzi dell'ADS Dragonboat Pinè per un'uscita davvero originale sul lago. Per chi non conoscesse il Dragonboat, si tratta di barche a remi importate dalla Cina, paese dove da millenni si coltiva questa disciplina, diventata vero e proprio sport nazionale.

escursione in Dragon Boat sul lago di Serraia
Un dragonboat è lungo dodici metri e largo uno, e si distingue per la prua a forma di testa di drago ed un grande tamburo che segna il ritmo di vogata.  Stretta e filante, velocissima, questa barca ospita 22 persone di equipaggio: venti pagaiatori, il timoniere e un tamburino a prua a scandire il ritmo della vogata.

un'uscita adatta a tutti
Prima di salire sull'imbarcazione ci vengono spiegate nozioni e tecnica da seguire, poi, una volta preso pagaia e sistemati per bene partiamo seguendo il ritmo del tamburo, prima in maniera lenta e poi sempre più veloce. E' stata anche occasione per simulare una partenza e per fare diversi esercizi. 

seguendo il ritmo del tamburo

partenza dal molo sul lago

in compagnia dei ragazzi dell'ADS Dragon Boat
Devo ammettere che è un'esperienza divertentissima e che consiglio a tutti di fare! Il giro è durato circa mezz'ora e si è svolto in assoluta tranquillità, sicurezza e soprattutto... stabilità :)) 
Ogni domenica, dal 16 giugno a settembre, si può provare l'esperienza della pagaita sul Dragonboat al lago delle Piazze.
Per maggiori informazioni e orari visita la pagina Facebook Dragon Boat Pine
In estate non perdetevi il Dragon Festival Pinè, un evento che coniuga sport, divertimento e sviluppo sostenibile. Durante questa settimana si potranno provare diverse discipline sportive, partecipare ad attività, conferenze e laboratori dedicati ai diversamente sportivi e guardare anche le competizioni dei team più qualificati.

BENESSERE CON LE API
Dopo una sana giornata di sport all'aria aperta consiglio di fermarsi un attimo e di prendersi un po' di tempo per sé stessi. E qui in zona lago di Serraia c'è la soluzione che fa per voi. Non un centro benessere qualsiasi, ma un benessere che attinge dalle terapeutiche proprietà delle api. Ebbene si, presso l'apicoltura Gocce d'Oro, in località Piazze, è possibile provare questa esperienza immersi in uno scenario da favola.

vista sul paese di Piazze
bee wellness
Dopo una breve camminata nel bosco raggiungiamo una piccola baita di montagna, costruita con legno massiccio di abete, a contatto con 10 alveari biologici e con all'interno 4 letti con fieno bio di alta montagna e tessuti tirolesi.

un ambiente unico
Una volta all'interno della baita, ci si rilassa e si gode questo momento di benessere e relax; ci si sdraia su un letto di fieno e si inizia un viaggio multisensoriale alla scoperta del mondo delle api e dei benefici dei loro prodotti, la delicatezza delle erbe di montagna rende ancora più piacevole questo viaggio! 


in totale armonia con la natura
respirando i profumi dell'alveare
Pochi sanno che l'apiterapia è un metodo terapeutico naturale più performante e al tempo stesso più antico utilizzato dall’uomo e, a fianco della medicina ufficiale, costituisce parte integrante dei metodi di medicina complementare. Con questi prodotti, è possibile curare, prevenire e nei casi più gravi alleviare oltre 800 patologie. Nessun altro metodo terapeutico vanta un tale spettro di efficacia. 
Per i programmi proposti e per maggiori informazioni, visita il sito Apicoltura Gocce d'Oro 

credits blog Taste & Style di Lisa Fontana
Ma se pensate che una giornata al lago di Serraia sia finita così, vi sbagliate di grosso. A pochi minuti di macchina raggiungiamo la Val di Cembra, paradiso di boschi e vigneti. Qui le coltivazioni si spingono fino agli 870 metri con tipologie quali Mueller Thurgau e Riesling, mentre a scendere verso il torrente Avisio si trovano vigneti a bacca rossa come il Pinot Nero e Schiava.

un brindisi!
Un'occasione unica, quindi, di fare una sosta in una delle tante cantine e fare un brindisi a questa bellissima giornata in Trentino di sport, natura e benessere!

Per maggiori informazioni, visita il sito di Valle di Cembra Altopiano di Pinè 
e  quello di Cembrani DOC

 

1 commento:

  1. Un post interessantissimo! Foto meravigliose ^_^
    Non conoscevo questi luoghi, grazie!
    Buona serata.

    RispondiElimina