Escursione invernale con o senza ciaspole a malga Ora e Passo Oclini, da Passo Lavazè

L'escursione invernale a Malga Ora e Passo Oclini è una delle escursioni da fare con le ciaspole più conosciute della Val di Fiemme.
Durante questa camminata si può scoprire una montagna tradizionale lontano dalle piste da sci, immersi in un ambiente nordico e dai panorami mozzafiato. 
 
No, non siamo in Norvegia, ma sul Passo Lavazè in Val di Fiemme, ai piedi della Pala Santa, del Catinaccio e del Latemar, e vero paradiso per gli amanti della natura e delle escursioni con le ciaspole o semplicemente con i ramponici. Ideale che ci cerca una vacanza in montagna nella neve se non sa sciare.
 
Quello che vi racconto oggi è l'escursione con le racchette da neve che conduce dal Passo Lavazè a Malga Ora finendo poi a Passo Oclini.
 

malga ora passo oclini inverno

SI PARTE DA PASSO LAVAZE'
Ma vediamo le cose con ordine.
Sistemo ciaspole e zaino in macchina e dall'hotel Nele di Ziano di Fiemme raggiungo in pochi minuti il Passo Lavazè a metri 1800 d'altezza. 
Tutta la zona è un paradiso per le escursioni con le ciaspole, le gite sono facili, adatte alle famiglie, complice il terreno ondulato, privo di importati dislivelli.
 
malga ora passo oclini
indicazioni al Passo Lavazè


malga ora passo oclini
primi passi sulla neve
 
Una delle più amate e frequentate, quella che conduce a Malga Ora, inizia nei pressi del parcheggio dove si trova l'hotel Bucaneve. 
Conviene seguire il tracciato diretto con tanto di cartelli per la malga con i disegni delle ciaspole. Il cammino di sviluppa su terreno aperto, si passa dopo pochi minuti Malga Varena e poi si entra nel bosco che, essendo poco battuto dal sole, conserva a lungo la neve.
 

malga ora passo oclini
malga Varena

passo lavazè
vista verso il Catinaccio
 
MALGA ORA
Il sentiero, parallelo alla strada diretta al Passo Oclini, è poco faticoso e pianeggiante, a esclusione di una breve salita non particolarmente ripida. 


passo lavazè

passo lavazè
malga Ora
 
PASSO OCLINI
Giunto a Malga Ora/Auerleger Alm, dopo 45 minuti di cammino, continuo la mia escursione fino a raggiungere, con circa 40 minuti di passeggiata, il Passo Oclini a 2000 metri. Da qui il panorama è spettacolare! 
Si possono ammirare Corno Bianco, Catinaccio con la Val d'Ega e Val di Tires, Latemar dove vicino c'è il lago di Carezza, Altopiano del Renon e le vette lontane dell'Austria.


passo lavazè

passo lavazè
panorami mozzafiato
 
Il ritorno lo effettuo lungo lo stesso sentiero dove, volendo, si può fare una sosta a Malga Ora e approfittare del buon ristorate, dove ho sentito dire si servono piatti tradizionali. Oggi purtroppo l'ho trovata chiusa, ma sarebbe stato perfetto concludere l'escursione con un bel piatto di canederli allo speck, stinco di maiale o un mitico Strauben, il tipico dolce fritto con marmellata di mirtilli. 
Peccato, oggi pranzo al sacco e appuntamento con lo strudel rinviato :(
 
Il ritorno lo effettuo lungo lo stesso tracciato.
Calcolate circa 3 ore A/R e 190 metri di dislivello
 
 
passo lavazè
rientro a Passo Lavazè
 
 
Tempo per una cioccolata calda nel bar situato a Passo Lavazè  e ne approfitto delle ultime ore di luce per fare una passeggiata per Cavalese.

 
passo lavazè
in centro a Cavalese



VEDI ANCHE:
 
La sezione del blog dedicata al TRENTINO e all'inverno OLTRE LO SCI

 

0 commenti:

Posta un commento