Sant'Erasmo e San Francesco del Deserto cosa vedere in una gita di un giorno

Visitare Sant'Erasmo e San Francesco del Deserto in barca e in sella ad una bici, in un solo giorno. Chi ha già fatto le escursioni singole a queste due isole della laguna di Venezia, sa quanto complicato sia raggiungerle. Arrivare a Sant'Erasmo significa fare un viaggio di un'ora da Venezia, mentre, per San Francesco del Deserto, bisogna prenotare un'imbarcazione privata e chiamare un numero di cellulare che molte volte è spento.
Forse è per questo motivo che queste due isole erano da molto tempo nella mia wish list delle cose da fare a Venezia, ma che ancora erano in sospeso.
Venerdì scorso, invece, ho risolto tutto ed ho preso due piccioni con una fava.

san francesco del deserto


Come? Ho partecipato ad un'escursione di una mezza giornata organizzata da HOLLI , un'applicazione e sito web che propone uscite, esperienze e attività in gran parte d'Italia e d'Europa e che, sul litorale veneto e Venezia, propone delle vere e proprie chicche.
Prenotare è facilissimo e super intuitivo: si imposta la località, si sceglie l'esperienza, si mette la data e si fa la prenotazione e il pagamento direttamente dal cellulare oppure da sito web. Niente di più facile. QUI vi lascio il link diretto all'escursione!
Ecco quindi che partire da Cavallino è stato più veloce che raggiungere Venezia con l'autobus e le isole con i vaporetti. Ve lo consiglio davvero.
san francesco del deserto come arrivare

SI PARTE DA CAVALLINO
Ma vediamo le cose con ordine. Questa attività proposta da Holli prevede la partenza dal porto di Treporti dove è presente un parcheggio per lasciare la macchina.
Si parte alle 14h30 e si può scegliere se noleggiare una bici (con supplemento) oppure portare la propria.


sant'erasmo san francesco del deserto cosa vedere

Una volta salpati ci siamo lasciati alle spalle il litorale e ci siamo immersi nella laguna di Venezia, passando vicino a Burano e arrivando in circa 20 minuti a San Francesco del Deserto.

sant'erasmo san francesco del deserto cosa vedere

sant'erasmo san francesco del deserto cosa vedere

SAN FRANCESCO DEL DESERTO
Come dicevo prima, visitare l'isola di San Francesco del Deserto non è facile. Bisogna prenotare un'imbarcazione privata da Mazzorbo (vicino a Burano) e, nel caso della bassa stagione, ordinarla in modo esclusivo. Purtroppo non so darvi maggiori informazioni perchè non l'ho provato personalmente.
Una volta sbarcati sull'isola troviamo un frate a darci il benvenuto. La visita è sempre con guida e si inizia dal piccolo chiostro con pozzo in centro e un secondo chiostro del XV secolo.

sant'erasmo san francesco del deserto cosa vedere

sant'erasmo san francesco del deserto cosa vedere

Il frate ci racconta che il nome dell'isola deriva dal breve soggiorno di San Francesco d'Assisi di ritorno dal suo incontro con il sultano d'Egitto, mentre “del deserto”, perchè durante il periodo della malaria, l'isola venne abbandonata per parecchio tempo.
Dopo la visita ai due chiostri si entra nell'attigua chiesa delle Stimmate dove si può fare anche qualche domanda al frate (pensate che il convento ora è abitato da 6 frati) e si continua con l'oratorio dove San Francesco pregava.

sant'erasmo san francesco del deserto cosa vedere

Da non perdere il leggendario tronco nel giardino: pare che si tratti del bastone piantato dal santo poco prima di andarsene, che diventò un albero, abbattuto poi da un uragano.
Camminare nel giardino di San Francesco del Deserto ti regala una pace e una serenità interiore difficile da trovare in altre parti. Qui regna il silenzio. Il caos di Venezia e delle spiagge, vicinissime, sembrano distanti anni luce.

sant'erasmo san francesco del deserto cosa vedere

Volendo si può anche soggiornare in convento per vivere un'esperienza davvero mistica!  
Calcolate un'ora per la visita di San Francesco del Deserto.

SANT'ERASMO IN BICI
Di nuovo in barca e ci mettiamo in navigazione con destinazione Sant'Erasmo. Il tragitto è davvero breve ed è possibile farlo solo attraverso questa escursione visto che non ci sono collegamenti pubblici che collegano le due isole.
Con i suoi 4 km di lunghezza, Sant'Erasmo è la più grande isola della laguna.

sant'erasmo san francesco del deserto cosa vedere

sant'erasmo san francesco del deserto cosa vedere

sant'erasmo cosa vedere

Chiamata anche l'orto di Venezia, basta immergersi per le sue stradine per capire perchè è stata da sempre l'orto della città, con i suoi ortaggi e le verdure di ogni tipo, soprattutto le distese di castraure (i carciofi violeti).
Il modo migliore per visitare Sant'Erasmo è in bicicletta.
Ecco allora che, una volta sbarcati sull'isola, nei pressi del paese che si trova circa a metà isola, iniziamo a pedalare lungo la strada che percorre tutto il periplo che misura circa 9 km, su strade asfaltate ma anche sterrate. E' stato davvero interessante addentrarsi tra gli orti e i campi, godere poi degli scorci sulle altre isole della laguna.

sant'erasmo san francesco del deserto cosa vedere

sant'erasmo san francesco del deserto cosa vedere

Imperdibile poi una sosta alla spiaggia Bacàn, la spiaggia dei veneziani che sono abituati ad arrivare direttamente in barca, dove è presente l'unico bar dell'isola.
Nei pressi della spiaggia visitiamo da fuori la Torre Massimiliana, una fortificazione asburgica a pianta circolare, chiamata così perchè dedicata all'arciduca Massimiliano d'Austria.

sant'erasmo cosa vedere

sant'erasmo san francesco del deserto cosa vedere

sant'erasmo san francesco del deserto cosa vedere

Continuiamo il nostro giro in bici ammirando sulla sinistra i campanili di Venezia (deve essere bellissimo il tramonto da qui ), e svoltiamo a destra fino a raggiungere di nuovo il piccolo paese dove la nostra barca ha attraccato.

sant'erasmo san francesco del deserto cosa vedere

sant'erasmo san francesco del deserto cosa vedere

NB. Per arrivare a Sant'Erasmo individualmente bisogna prendere un vaporetto da Venezia Fondamenta Nuove (circa uno ogni ora) che impiega più di 50 minuti.
Rimettiamo le nostre bici in barca e partiamo alla volta di Cavallino Treporti.

sant'erasmo san francesco del deserto cosa vedere

RITORNO A CAVALLINO
E come poteva finire questa escursione? Beh, che domande. Con un brindisi!! Bollicine e Prosecco per brindare a questa bellissima uscita a Sant'Erasmo e San Francesco del Deserto, due isole fuori dai normali circuiti turistici che permettono di vivere una Venezia alternativa, tra i silenzi della laguna.

2 commenti:

  1. Caro Andrea, grazie a te posso partecipare ha questa grande passeggiata, e se anche è virtuale per me, dico che è già tanto.
    Ciao e buona giornata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina