Da Passo Fittanze al rifugio Castelberto passando per le trincee Malga Pidocchio

Una delle escursioni più conosciute e frequentate nei dintorni di Verona  è quella che conduce da Passo Fittanze al Rifugio Castelberto sui Monti Lessini.

Ho avuto modo di effettuare questo giro ad anello, di 4 ore e 440 metri di dislivello,  in una giornata settimanale di autunno, con nessuno lungo i sentieri.

 

Il punto di partenza è proprio il Passo Fittanze. La segnaletica, come nella maggior parte dei casi della provincia di Verona e Prealpi della Montagna in Veneto (vedi Monte Luppia, giro delle malghe San Zeno di Montagna, Anello del Cansiglio) è scadente, soprattutto all'inizio, dove il cartello per il rifugio è rotto a metà e non si vede.

 

da passo fittanze a rifugio castelberto

Ma non preoccupatevi. Vi spiego tutto io e a fine post vi lasscio anche la traccia gpx da seguire.

 

SI PARTE DA PASSO FITTANZE

Dal passo puntate alla vicina malga Fittanze. Questa:

 

da passo fittanze a rifugio castelberto


da passo fittanze a rifugio castelberto


Qui iniziate a camminate tenendola sulla sinistra. Poco dopo la malga si vede un traccia sull'erba:

 

da passo fittanze a rifugio castelberto


da qui andate sempre dritto fino ad incontrare un cancello. Qui finalmente si vede la prima segnaletica.

 

da passo fittanze a rifugio castelberto

 

Io decido di proseguire sul sentiero. Al ritorno, con il giro ad anello, si arriverà dall'altra parte del cancello.


Inizio a salire nel bosco e arrivo in un'altra malga. Pure qui niente segnaletica, ma, grazie alle applicazioni trekking sul cellulare, capisco che bisogna seguire l'andamento della strada asfaltata.

 

da passo fittanze a rifugio castelberto


 

BIVIO PIDOCCHIO

Ad un certo punto il sentiero finisce sulla strada, svolto a sinistra e raggiungo in pochi minuti il Bivio Pidocchio.

In molti siti vi consigliano di partire direttamente da qui perchè è più beve. Io ho preferito farla più lunga e gustarmi tutto il panorama.

 

da passo fittanze a rifugio castelberto
 

MALGA LESSINIA

Svolto a sinistra e inizio a camminare su strada sterrata che raggiunge malga Lessinia. 

 

da passo fittanze a rifugio castelberto

TRINCEE MALGA PIDOCCHIO

Breve sosta foto e di nuovo in marcia fino alle trincee di Malga Pidocchio, un labirinto tra ammassi rocciosi che ci riportano indietro nel tempo, quando i soldati crearono qui un vero e proprio fortino caratterizzato da corridoi, gallerie, caverne, stanze, cucine, dormitori, scale e trincee in parte sormontate da lastre in pietra.

 

Vedi anche la sezione del blog dedicata alla GRANDE GUERRA

 

da passo fittanze a rifugio castelberto


da passo fittanze a rifugio castelberto

 

RIFUGIO CASTELBERTO

Di nuovo sul sentiero e cammino in leggera salita fino ad arrivare al rifugio Castelberto (segnaletica presente) con panorami a 360° su Lessini e Monte Baldo.

 

da passo fittanze a rifugio castelberto
 

Purtroppo trovo il rifugio chiuso, ma per fortuna mi sono portato il pranzo al sacco!

Poco dietro al rifugio è presente uno splendido punto panoramico sulla Valle dell'Adige con sullo sfondo Brentonico, Monte Stivo e, più in lontananza, i ghiacciai Presena e Carè Alto.

 

da passo fittanze a rifugio castelberto

 

PRANZO AL SACCO

Nei pressi del punto panoramico sono presenti dei tavoli dove potersi sedere e mangiare :)) Il luogo ideale per un pranzo al sacco panoramico!!

 

lessini

 

RITORNO AL PASSO FITTANZE

Riposato per bene, inizio il rientro al Passo Fittanze.

Scendo lungo lo stesso sentiero per qualche minuto, poi, all'altezza di una pozza d'acqua, vedo questa segnaletica:


da passo fittanze a rifugio castelberto

Svolto a destra e inizio a scendere fino ad arrivare ad una malga, questa:


da passo fittanze a rifugio castelberto


Qui il sentiero sparisce perchè si entrerebbe all'interno della fattoria :(( 

Vi consiglio di fare il giro sulla sinistra della malga e continuare poi nella stessa direzione. Subito dopo la malga  si scende e si dovrebbe vedere una traccia che conduce ad una vicina strada forestale dove c'è questo cartello:

 

da passo fittanze a rifugio castelberto

 

Qui assolutamente a sinistra altrimenti si va verso Rovereto!

 

MALGA LAVACHIONE

Inizio a seguire il largo sentiero, ora nel bosco, passo un'altra malga super panoramica (malga Lavachone)  e, all'altezza di un prato dove sono presenti postazioni barbecue e tavoli pic nic, bisogna fare attenzione ai cartelli. 

Il cartello scritto in pennarello indica Passo Fittanze a sinistra. Mi raccomando, seguitelo altrimenti andrete a Sega di Ala.

 

da passo fittanze a rifugio castelberto

 

Svoltando a sinistra bisogna passare un cancello un po' difficile da aprire (sarebbe da mettere un po' d'olio) e si continua al margine del bosco con splendidi panorami verso il Monte Baldo!

 

da passo fittanze a rifugio castelberto

da passo fittanze a rifugio castelberto

 

Ancora in cammino e arrivo al cancello di questa mattina. Questa volto lo attraverso e mi rimetto nel sentiero che conduce a Malga Fittanze. 

 da passo fittanze a rifugio castelberto

 

In pochi minuti sono di nuovo al passo dove ho lasciato la macchina questa mattina.


Cosa dire di questa escursione? Bella, semplice e con panorami a 360° sui Lessini e Monte Baldo. 


 

 

VEDI ANCHE:

La sezione del blog dedicata al VENETO e al TREKKING 

0 commenti:

Posta un commento