Un luogo degno di un re. Sissi e Francesco Giuseppe a Madonna di Campiglio

Nel XIX secolo Madonna di Campiglio faceva parte del territorio austro-ungarico, immenso regno nel cuore dell'Europa dell'epoca. Il vecchio continente, che con i drammatici avvenimenti della prima guerra mondiale stava per risvegliarsi bruscamente dalla sonnecchiante “belle epoque” di fine '800, viveva in quegli anni gli ultimi attimi di un'epoca tranquilla. Un territorio, quello di Campiglio, che stava così a cuore ai regnanti di casa Asburgo che, quando Francesco Giuseppe decise di concedere all'Italia alcuni territori del Trentino per evitare il conflitto, decise assolutamente di non includere tra essi Madonna di Campiglio.

campiglio
credits APT Campiglio
PRIMA DELLA GRANDE GUERRA
Già a finire dell'800 questo territorio era scelto da numerosi nobili per trascorrervi (naturalmente in estate) lunghi periodi di ferie. Tra gli altri, un affezionato frequentatore di Campiglio era l'arciduca Alberto, più volte ospite del piccolo paese ai piedi del Brenta. E probabilmente fu proprio lui a parlare del luogo all'imperatrice Sissi, in termini tanto entusiastici da invogliarla a visitare di persona quest'angolo dell'impero. 

sissi e francesco giuseppe madonna di campiglio
credits libro "un luogo degno di un re"
SISSI A CAMPIGLIO
L'imperatrice che arrivò in quel lontano settembre 1889 era una donna scossa, colpita in breve tempo da una serie di tragedie destinate a segnarne profondamente lo spirito e il morale. Nell'86, nei pressi del lago bavarese di Stanberg, il cugino Ludwig, eccentrico Re di Baviera, aveva trovato misteriosamente la morte subito dopo essere stato deposto dal trono. Nel 1888, il padre, il duca Max, si era spento all'età di ottant'anni. Due mesi dopo, la tragedia più grande : il 30 gennaio del 1889 il Principe Rodolfo, unico figlio maschio di Elisabetta, aveva trovato la morte a Mayerling suicidandosi con la giovane amante Maria Vetsèra. Poche settimane più tardi inoltre Elena, sorella di Sissi, si spegneva a Ratisbona dopo una lunga agonia.
Il primo soggiorno di Sissi fu per la verità abbastanza breve: una settimana appena. Le escursioni della sovrana furono diverse. Probabilmente fu proprio durante una delle escursioni che Elisabetta sostò nei pressi dell'attuale “Piazza Imperatrice”, sul versante ovest del monte Spinale, dove è ricordata dall'incisione sul “Sasso della Sissi”.

sissi e francesco giuseppe madonna di campiglio
credits libro "un luogo degno di un re"

IL SECONDO SOGGIORNO CON FRANCESCO GIUSEPPE
Nel suo infinito girovagare Elisabetta di Wittelsbach, la principessa Sissi, soggiornò a Campiglio per ben due volte. La prima fu nel 1889 e rimase talmente colpita dalle bellezze del luogo che volle tornarvi pochi anni dopo, nel 1894.
Nella seconda visita, risuonarono per tutto il Trentino i 33 colpi a salve sparati dalle batterie di cannone, si sparsero ovunque i suoni delle campane e gli evviva di riverenza di un popolo in festa: Madonna di Campiglio e tutto il Trentino salutarono l’arrivo dell’Imperatrice, questa volta accompagnata dal grande Imperatore d’Austria Francesco Giuseppe.
Il famoso” Cecco Beppe” si fermò a Campiglio per una decina di giorni; insieme i due reali fecero numerose escursioni nei dintorni, raggiungendo laghi, rifugi, e cime; ammirarono i panorami, andarono a messa nella vecchia chiesetta. Fecero, insomma, i turisti anticipando di un secolo gli attuali ospiti di Campiglio, ma condividendo con loro l'ammirazione per le bellezze naturali del luogo.

sissi e francesco giuseppe madonna di campiglio
credits libro "un luogo degno di un re"
La coppia lasciò a Campiglio e nella valle ricordi vivi e profondi in occasione dei loro soggiorni, dove alternavano le passeggiate verso le cime del Brenta, accompagnati dalle locali guide alpine, ai sontuosi ricevimenti nel salone Hofer dello “Stabilimento Alpino Des Alpes”, una grande sala tuttora visitabile che prende il nome dall’artista Gottfried Hofer, pittore originario di Bolzano che dipinse le pareti interne della grande sala da ricevimento tra il 1896 e il 1897.

sissi e francesco giuseppe madonna di campiglio
salone Hofer

sissi e francesco giuseppe madonna di campiglio
visitabile su richiesta

L’opera gli venne commissionata da Franz Joseph Öesterreicher ( si diceva di lui che fosse figlio illegittimo dell’imperatore d’Austria e Ungheria, Francesco Giuseppe, di cui portava lo stesso nome), che pochi anni prima aveva acquistato lo “Stabilimento Alpino” trasformandolo nell’hotel “Des Alpes”.
Le decorazioni realizzate da
Hofer comprendono la tela raffigurante la Madonna che appare ad alcuni pastorelli sul monte Spinale, i ritratti di Francesco Giuseppe e Sissi, numerosi simboli floreali, naturalistici e mitologici in stile liberty.
Il salone si può visitare su richiesta oppure prendendo parte ad una visita guidata organizzata dall'ente del turismo una volta alla settimana.

sissi e francesco giuseppe madonna di campiglio
interno del salone
I GIORNI NOSTRI
Da alcuni anni i fatti delle vacanze reali vengono rivissuti a Campiglio attraverso il Carnevale asburgico, manifestazione a metà strada tra l'appuntamento ludico e rievocazione storica con musica e balli in costume d'epoca, sciata e fiaccolata imperiale.

sissi e francesco giuseppe madonna di campiglio
carnevale asburgico, credits APT Campiglio
sissi e francesco giuseppe madonna di campiglio
carnevale asburgico, credits APT Campiglio
In estate, invece, si possono seguire i sentieri praticati dalla coppia reale come il sentiero dell'Imperatore e dell'Imperatrice, quest'ultima tocca il punto belvedere dove Sissi era solita ammirare il panorama.


sissi e francesco giuseppe madonna di campiglio
vista su Madonna di Campiglio
sissi e francesco giuseppe madonna di campiglio
in ricordo di Sissi
sissi e francesco giuseppe madonna di campiglio
il punto dove Sissi si fermava ad ammirare il panorama
In agosto, in occasione del compleanno di Francesco Giuseppe, la Pricipessa Sissi e l'Imperatore Francesco Giuseppe, accompagnati dalla Corte, arrivano in Piazza Sissi, dove a seguire c'è il Gran Ballo dell'Imperatore con orchestra dal vivo. 

sissi e francesco giuseppe madonna di campiglio
il ballo dell'Imperatore, credits APT Campiglio
sissi e francesco giuseppe madonna di campiglio
il ballo dell'Imperatore, credits APT Campiglio
Nell'immensità dell'impero Austro-Ungarico, ben ricco di luoghi ameni e incantevoli, la scelta della coppia reale per Madonna di Campiglio rende ancora oggi onore a quello che doveva essere un angolo di paradiso. 

sissi e francesco giuseppe madonna di campiglio
Dolomiti di Brenta
sissi e francesco giuseppe madonna di campiglio
trekking Giro dell'Imperatore
Aver avuto l'opportunità di ospitare entrambi più volte rimane un motivo unico di orgoglio, radicato nel sua secolare storia come uno dei suoi più felici episodi.

NB. post tratto dal libro Un luogo degno di un re, un bel libro che spiega tutta la storia di questa vacanza imperiale :) 

ALTRE COSE DA FARE A CAMPIGLIO:


2 commenti:

  1. Bellissimo! Grazie per questo post! Sono andato in vacanza in questi posti per tanti anni, così come pure a Carezza dove Sissi e Franz andavano spesso in viaggio. La storia della principessa Sissi è totalmente diversa da come la fanno vedere nei film. Consiglio la lettura di un altro interessante saggio storico dedicato ai viaggi imperiali in Trentino Alto Adige: "I sentieri di Sissi" di Valerio Vitantoni

    RispondiElimina