Escursione al rifugio Altissimo con giro completo in Val del Parol

L'escursione al rifugio Altissimo “Damiano Chiesa” è una delle escursioni più conosciute e frequentate di tutto il Trentino, e in particolare della zona di Brentonico e Alto Lago di Garda.
La maggior parte delle persone arriva al rifugio Altissimo tramite le comode strade militari che partono nei pressi di Nago o di San Valentino: ammirano il panorama sul lago di Garda e ritornano per la stessa strada. Sono in pochi a sapere che tutta la zona offre dei panorami magnifici anche su Rovereto e sull'altopiano di Brentonico che possono essere scoperti tramite un giro ad anello della durata di 5 ore.

rifugio altissimo damiano chiesa
panorama dal rifugio Altissimo
PARCO DEL MONTE BALDO
Siamo sul parco del Monte Baldo con un versante a picco sul lago di Garda e l'altro sulla valle dell'Adige. Il parco è caratterizzato da una straordinaria biodiversità ed è conosciuto fin dal 1500 come Giardino d'Italia per la sua ricchezza floristica.

rifugio altissimo damiano chiesa
monte Baldo
SI PARTE DAL RIFUGIO GRAZIANI
Per l'escursione di oggi ho avuto l'onore di essere accompagnato da Nicola Campostrini, accompagnatore di media montagna e profondo conoscitore di tutto il territorio. Pochi come lui conoscono i sentieri e i monti della zona, per cui è stata per me una buona occasione per fare più domande possibili e conoscere al meglio questo territorio.
Punto di partenza della nostra escursione è il rifugio Graziani, a metri 1617, raggiungibile con una comoda strada da San Giacomo di Brentonico e luogo ideale dove si può parcheggiare la macchina (consiglio di arrivare presto).

rifugio altissimo damiano chiesa
si parte dal rifugio Graziani

rifugio altissimo damiano chiesa
panorami sul Garda
Seguiamo per un po' la strada sterrata (n. 633) che sale al rifugio Altissimo fino a prendere un sentiero più stretto che sale ripidamente ed evita tutti i tornanti. Questa scorciatoia è più corta ma molto più ripida. Ci permette, però, di arrivare in rifugio molto più velocemente rispetto alla classica strada a tornanti, in soli 40 minuti.

SUI SENTIERI DEL CIELO
Giunti al rifugio si apre davanti ai nostri occhi un panorama magnifico su tutto il lago di Garda! Che spettacolo! Sembra di essere sospesi tra cielo e lago!

rifugio altissimo damiano chiesa
Garda Trentino
rifugio altissimo
seguitemi anche su instagram @pizzo_76
In effetti questa è una delle “cartoline” più visualizzate in internet e non è difficile capire perchè qui c'è sempre tanta gente.
Visibile ad occhio nudo Riva del Garda, Tremosine, la strada del Ponale, ma anche il monte Misone ed Arco! Con le giornate limpide la vista arriverebbe anche al basso lago con Sirmione e Salò. Purtroppo oggi non è il nostro caso, ma sarà una ragione per tornare. No?
Facciamo una sosta al rifugio Altissimo per una torta con grano saraceno (ottima) e ci rimettiamo in viaggio. La giornata è lunga ci riserverà altri bellissimi panorami.

rifugio altissimo damiano chiesa
rifugio Altissimo
rifugio altissimo damiano chiesa
sosta per torta con grano saraceno
SI SCENDE IN VAL DEL PAROL
Iniziamo a scendere di quota lungo il sentiero 601 e arriviamo in località Sfarzola a metri 1750 dove c'è una deviazione: con il sentiero 601 si scende a Nago, mentre con il 624 si va al rifugio Malga Campei, la nostra prossima meta.

rifugio altissimo damiano chiesa
verso la Val del Parol
rifugio altissimo damiano chiesa
marmotte lungo il percorso
Superiamo il monte Varagna e, sempre in discesa, camminiamo nell'ambiente carsico della Val del Parol, dove abbiamo modo di ammirare delle marmotte. Dopo un'ora e quaranta dal rifugio Altissimo, arriviamo al rifugio Malga Campei.

rifugio altissimo damiano chiesa
rifugio Malga Campei

RIFUGIO MALGA CAMPEI
Qui ci accoglie una bellissima vista sulla valle dell'Adige e su Rovereto! Un balcone naturale dove è bello prendersi del tempo per sé e non fare niente. Come è anche bello assaggiare la cucina del rifugio, tipica e tutto a chilometro zero, con specialità trentine e di Brentonico come i tortelli di patate con ripieno al caltro, ma anche polenta e formaggio fuso e l'immancabile strudel di mele!

rifugio campei

Ci voleva proprio dopo una lunga camminata!


VERSO MALGA CAMPO
Di nuovo in marcia e seguiamo il sentiero che ci condurrà a Malga Campo. All'inizio non ha numero ma poi prosegue con il numero 624B.
Ancora pochi passi e il panorama cambia completamente: dalle acque del lago di Garda e le case di Rovereto, passiamo ai boschi e alle rocce dell'altopiano di Brentonico! Spettacolo!


monte altissimo
vista sull'altopiano di Brentonico

monte altissimo

Seguiamo il sentiero 650 fino ad incontrare Malga Campo, a 1600 metri. Il benvenuto ce lo dà una delle tantissime mucche presenti in malga, più di 100! Occasione quindi per fare una sosta e degustare i prodotti della malga, come il formaggio, la caciotta e anche un buon bicchiere di latte.

monte altissimo
sosta a malga Campo

monte altissimo
malga Campo
Quando si dice dal produttore al consumatore :)

rifugio altissimo

RITORNO AL RIFUGIO GRAZIANI
Ormai è quasi fatta. Sempre lungo il sentiero 650 (ora una strada sterrata), raggiungiamo il rifugio Graziani punto di partenza della nostra escursione.
Finisce qui una bellissima escursione tra cielo, lago e montagna. Un giro ad anello che consiglio a tutti di effettuare, toccando solo per un attimo la parte più turistica e immergendosi, poi, in una montagna autentica, ricca di spunti, panorami e sapori.

rifugio altissimo
ritorno al rifugio Graziani
DORMIRE NELLA TRADIZIONE.
Dopo tutto questo camminare è arrivato il momento di un sano relax in hotel. Qui a San Giacomo di Brentonico ho preferito soggiornare in un antico maso immerso nel bosco. Sto parlando del B&B Mas dei Girardei, 3 stanze dal tipico charme alpino e con una grande cura dei dettagli dove al mattino l'aroma del caffè e del pane caldo ti sveglia con squisita dolcezza. 


rifugio altissimo
B&B Maso dei Girardei
rifugio altissimo
interni del Maso dei Girardei
Punto di forza è poi la gentilezza dei proprietari con cui ho avuto modo di passare la serata, scoprendo meglio il territorio, la sua storia e le sue tradizioni. L'indirizzo ideale per vivere una vacanza qui a Brentonico, per un'immersione totale nella natura. Consigliatissimo!



Informazioni Utili:
Per visualizzare tutti gli altri itinerari trekking della zona di Brentonico e Rovereto, vi consiglio di visitare il sito dell'azienda di promozione turistica di Rovereto:

Commenti

  1. a Brentonico ci sono stata anni fa per un capodanno :)

    RispondiElimina
  2. Sei stato praticamente "a casa mia"! :) Però come al solito giri molto più di me: il tour ad anello mi manca! Prossima volta si va assieme ;) A presto!

    RispondiElimina
  3. stupendo Andrea. conoscevo solo il rifugio. grazie per le dritte

    RispondiElimina
  4. great work on the blog. the topic you chose was something i have been looking for in a long time. thanks for sharing your knowledge it really helped me alot.
    India Holiday Packages

    RispondiElimina
  5. che luoghi meravigliosi!
    buona serata
    Alice

    RispondiElimina
  6. sempre posti meravigliosi! grazie per i consigli!

    RispondiElimina
  7. Absolutely wonderful! Lucky to be here! :))

    RispondiElimina

Posta un commento

Disclaimer

I contenuti presenti sul blog "Montagna di Viaggi" dei quali è autore il proprietario del blog non possono essere copiati,riprodotti,pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all'autore stesso. E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma. E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore. Copyright © 2010 - 2015 Montagna di Viaggi by Andrea Pizzato . All rights reserved Partita Iva 04452280276