Rocca di Manerba: percorso e sentieri da seguire

La Rocca di Manerba è uno dei posti più famosi del lago di Garda
 
Arrivare in cima alla rocca di Manerba è molto facile: direttamente in macchina, oppure a piedi con con una passeggiata.

L'escursione che vi propongo oggi è un percorso di 5,5 km, 85 metri di dislivello e 2 ore di cammino tra vari sentieri, ammirando viste sublimi sul lago.
 
 
 
Meta della classica gita fuori porta da fare in Lombardia, ha attirato l'uomo dalla preistoria fino al XVI secolo. Le differenti condizioni geomorfologiche e pedologiche, insieme alla diversa esposizione, hanno anche favorito le diffusione di numerose varietà di essenze mediterranee e rarità botaniche che fanno del vasto parco (ca 90 ettari) una meravigliosa oasi naturalistica con vista privilegiata sul lago e sulla Valtenesi
 
 
Tutta la zona è un paradiso di sentieri. Io vi racconto il mio giro, ma l'ideale è perdersi senza fretta e ammirare i bellissimi scorci sul lago. Qui sotto vi lascio la foto della piantina così potete farvi un'idea degli itinerari. 
 
A fine post vi lascio, inoltre, la traccia del mio percorso sulla Rocca di Manerba.


rocca di manerba sentieri


rocca di manerba sentieri

SI PARTE DA MONTINELLE
Nel giorno più caldo dell'anno decido di effettuare l'escursione alla Rocca di Manerba partendo dai pressi di Montinelle, esattamente dal parcheggio situato all'angolo tra via Gabriele D'Annunzio e via 1° Maggio. 

rocca di manerba sentieri
 
Proseguo poi su via Carducci in direzione sud-est e, al termine del muro in pietra, svolto a sinistra su via Pralungo e poi a destra su via Sadat. Da qui, prendendo a sinistra, si entra nella riserva vera e propria e la strada diventa sterrata, dopodichè si gira subito per via Marinello in leggera salita. 

rocca di manerba sentieri
 
SAN GIORGIO
Arrivato ad un bivio vado a destra fino a raggiungere la chiesetta di San Giorgio, posta in posizione davvero suggestiva sul lago.

rocca di manerba sentieri


Fatte le foto di rito prendo il sentiero 801 che si intrufola nella vegetazione e che permette anche di effettuare delle deviazioni per raggiungere le spiagge.

rocca di manerba sentieri

I sentieri sono tanti e non tutti segnalati, quindi la cartina presente alla partenza non è molto attendibile. Io mi sono orientato tenendo sempre come punto di riferimento la Rocca di Manerba ( che si vede quasi sempre) fino ad arrivare al Quadrivio della Piana.

rocca di manerba sentieri


rocca di manerba sentieri

PUNTA SASSO
Da qui in pochi minuti si raggiunge Punta Sasso, un belvedere dalla vista a 360° sul lago di Garda. Con le giornate limpide si può ammirare praticamente tutto! Con i 36 gradi di oggi purtroppo non è il caso :(( Stupende comunque le viste a strapiombo sul lago!

rocca di manerba sentieri

rocca di manerba sentieri

rocca di manerba sentieri


Scendo di nuovo al quadrivio e prendo il sentiero che sale alla Rocca di Manerba.
Fate attenzione: non è segnalato. Se prendete quello sbagliato andrete alle spiagge in centro paese. 
Dovete prendere quello nella foto qui sotto:

rocca di manerba sentieri

La salita è abbastanza ripida ma breve. In circa 15 minuti si arriva alla cima della rocca a metri 216 di altezza con la croce di vetta! Che spettacolo! Oggi sono da solo! In pochi si sono azzardati a venire con questo caldo... alle 13!
 
La vista spazia su gran parte della sponda veronesse del Garda Veneto con Lazise, Bardolino e Peschiera del Garda, poi si possono vedere anche le vicine Sirmione, Desenzano e Salò!
 

rocca di manerba sentieri

rocca di manerba sentieri

rocca di manerba sentieri

rocca di manerba sentieri

ROCCA DI MANERBA
Gli scavi attorno alla rocca hanno identificato una sequenza stratigrafica che va dalla cultura di Lagozza alla seconda metà del XVI secolo, quando, nel 1574. il Provveditore della Repubblica di Venezia Soranzo, ordinò la violenta e definitiva distruzione della fortezza, che era ormai diventata sede inespugnabile di banditi. 
 
Sul versante sud occidentale dell'altura sono stati individuati, invece, i resti di una villa romana a cui dovette riferirsi una necropoli scavata nei pressi alla fine dell'800, mentre nell'area del Sasso, vicino ai resti di un antico laghetto intermorenico prosciugato artificialmente nel XVI secolo, sono state rinvenute tracce di un insediamento del Mesolitico (8000 – 5000 A.C.).

rocca di manerba


Per tornare alla macchina potete scendere per via della Rocca e, se avete tempo a disposizione, passare del tempo in spiaggia, come quella di Pisenza oppure raggiungere l'isola dei Conigli.
Altrimenti per Via Orlando e poi Via Marchesini si torna al parcheggio!







VEDI ANCHE:
 
Vedi anche la sezione del blog dedicata al TREKKING e al LAGO DI GARDA

 


4 commenti:

  1. Ecco, il lago di Garda per noi, è una delle mete favorite, per una gita fuori porta. Ci andiamo sempre volentieri. Grazie per le tante informazioni, come sempre molto interessanti

    RispondiElimina
  2. Qua gioco in casa.... bellissima la Rocca!!!!

    RispondiElimina