Cosa vedere a Gallio: escursioni, sentieri e luoghi da visitare in estate

Gallio è una piccola perla situata nel centro dell'Altopiano dei Sette Comuni. Con i suoi 1100 metri di altitudine è il Comune più alto della provincia di Vicenza ed è facilmente raggiungibile dalla pianura da Bassano del Grappa oppure dall'uscita dell'autostrada di Piovene Rocchette.

Le cose da vedere a Gallio sono molte, non solo sull'altopiano, ma anche nel centro storico e dintorni.

 

CENTRO STORICO

Inizio il mio post dedicato alle cose da vedere a Gallio dal centro paese e in particolare dalla Parrocchiale di San Bartolomeo, eretta attorno al 1162. E' dedicata al patrono San Bartolomeo, apostolo, universalmente riconosciuto quale patrono della Corporazione dei Conciatori di pelli; arte quest'ultima molto praticata dagli abitanti di Gallio dal lontano medioevo.

 

gallio cosa vedere escursioni


Durante la Grande Guerra la chiesa fu distrutta, lasciando  come unico ricordo la sua  facciata. L'ingresso della chiesa è ora raggiungibile con una lunga e suggestiva scalinata.



gallio escursioni cosa vedere
la Parrocchiale, credits Gallio.it

VALLE DEI MULINI

Tra le cose da fare a Gallio il trekking è probabilmente l'attività più famosa. Tutto il territorio è ricco di escursioni su sentieri di vari livelli di difficoltà. Inoltre le dolci pendenze fanno si che abbiamo escursioni adatte a tutti, da quelle più lunghe e complesse a quelle di mobilità dolce, ideali per famiglie.

Una delle escursioni più semplici è quella che conduce alla Valle dei Mulini, una valle caratterizzata da mulini usati per diverse attività. Il sentiero parte dal centro paese e scende sulla sinistra in località Ech. Durante la camminata si possono ammirare piccole sorgenti, mulini e strutture recuperate immerse nel bosco.

 

gallio escursioni cosa vedere
torrente lungo la valle dei mulini, credits Gallio.it

gallio escursioni cosa vedere
valle dei Mulini, credits Gallio.it

SENTIERO DEL SILENZIO

La Grande Guerra, rappresenta ancora un ricordo vivo ed importante nella memoria di Gallio e dell'altopiano di Asiago. Pensate che è l'unica zona in Italia dove si è combattuto dal primo all'ultimo giorno di guerra. 

Ne approfitto per invitarvi a visitare la sezione del mio blog dedicata alla GRANDE GUERRA ma anche a leggere il mio post dedicato agli Itinerari sulla Grande Guerra.


A Gallio ci sono tante escursioni a tema prima guerra mondiale tra cui il Sentiero del Silenzio, nei pressi del rifugio Campomuletto (da non confondere con il rifugio Campomulo), che si snoda lungo un percorso impreziosito da dieci opere d'arte a ricordo di questi tragici avvenimenti.

 

gallio cosa vedere
sentiero del Silenzio


MONTE ORTIGARA

L'escursione al Monte Ortigara è una delle escursioni più conosciute dei tutto l'altopiano dei Sette Comuni.  Si tratta di una cima storica, tristemente nota per l'intensa offensiva della Strafexpedition del giugno 1917 che portò alla morte di 28.000 soldati italiani. Da qui il nome Calvario degli Alpini.

 

gallio escursioni cosa vedere
escursione sul Monte Ortigara

 

Si parte dal Piazzale Lozze, raggiungibile con una stradina sterrata (fate attenzione, la strada è in pessime condizioni e molto dissestata, da fare solo con la prima marcia e macchina resistente) da Campomulo, e si raggiunge la cima in circa 1h30 con 350 metri di dislivello, sempre seguendo il sentiero 840.

Vedi: Monte Ortigara

 

gallio escursioni cosa vedere
monte Ortigara


GIRO DELLE MALGHE IN VAL DI NOS

Il giro delle malghe è una bella camminata da fare su comodi sentieri lungo la dorsale del Monte Longara in Val di Nos.

In particolare si toccano le malghe Longare Davanti, Longara di Dietro, il cippo del Papa e Malga Fiara


Vedi il mio itinerario: Giro delle Malghe Gallio

 

gallio escursioni cosa vedere
il giro delle malghe

gallio escursioni cosa vedere
monte Longara

 

CIPPO DEL PAPA

Il giorno 16 luglio 1988, Papa Giovanni II, passando sopra l'Altopiano in elicottero di ritorno da Lorenzago di Cadore, ebbe modo di atterrare in territorio galliese e di fermarsi qualche istante per benedire la popolazione dell'altopiano e pregare per la vittime di tutte le guerre.

A testimonianza di quel giorno ora si trova il Cippo del Papa, lungo il percorso delle malghe prima descritto.

 

gallio cosa vedere
cippo del Papa

 

SOSTA  IN MALGA

E visto che parliamo di malghe, imperdibile una sosta durante una camminata per degustare i sapori delle malghe e in particolare il famoso formaggio Asiago Dop! Attenzione però. Sono solo 11 le malghe su tutto l'altopiano che lo producono.

Vi suggerisco di leggere il mio post dedicato alle malghe e formaggio Asiago dop per scoprire quali sono.


gallio escursioni cosa vedere
sosta in malga

SPITZKNOTTO

Chiamato anche il “terzo altare” lo Spitzknotto spicca tra i boschi di Stoccaredo e si pensa sia connesso agli altri altari di pietra, l'Altarknotto, nel comune di Rotzo e l'Hapenos, sopra la Valsugana.

 

gallio escursioni cosa vedere
Spitzknotto, credits Gallio.it

 

Queste sono solo alcune delle cose principali da vedere a Gallio in estate. Presto ne aggiungerò delle altre su questo post, quindi, tornate a trovarmi!

 

NB. Per le altre cose da vedere sull'altopiano, visita il mio post Cosa vedere sull'Altopiano dei Sette Comuni


INFO UTILI:

DOVE DORMIRE

Se cercate consigli su dove dormire a Gallio o sull’altopiano dei Sette Comuni, vi posso consigliare queste strutture, tutte provate da me personalmente. 

 

Vi lascio il nominativo con link diretto alla mia esperienza:

 

HOTEL GAARTEN BENESSERE 4*, Gallio

target: benessere

HOTEL LINTA PARK HOTEL, 4*, Asiago

target: benessere

HOTEL DA BARBA 3*, Asiago

target: famiglie, benessere

GUEST HOUSE IN CONTRA', Lusiana

target: vacanza in appartamento

 

gallio hotel
dove dormire a Gallio

 

In alternativa  potete leggere i miei post sulle spa più belle del Trentino e Alto Adige:

Migliori Hotel con Centro Benessere in Trentino

e

Migliori hotel Wellness in Alto Adige

 

Vedi anche la sezione dedicata alle escursioni TREKKING e al VENETO

4 commenti:

  1. Incantata da quella scalinata come dai bellissimi luoghi descritti. Grazie per il bellissimo post ^_^

    RispondiElimina
  2. grazie Andrea, non mi sono mai fermata a Gallio. sempre di passaggio. Ho preso nota dei tuoi consigli!

    RispondiElimina