martedì 7 aprile 2015

Il Borghetto di Valeggio sul Mincio, un antico villaggio di mulini sul fiume

La primavera è il periodo migliore per visitare il Borghetto di Valeggio sul Mincio in provincia di Verona. Viste le belle previsioni meteo per questa domenica, non ho pensato due volte a prendere la macchina e partire alla volta del lago di Garda. Arrivare al Borghetto è molto semplice: dall'uscita di Peschiera sul Garda si seguono le indicazioni per Valeggio e, dopo circa 12 chilometri, si arriva in centro paese. Da qui seguiamo le indicazioni per un chilometro per il Borghetto e lasciamo la macchina nel grande parcheggio.  
Il Borghetto di Valeggio sul Mincio è da molti considerato uno dei borghi più belli d'Italia, e non è difficile dargli torto: mulini, cascatelle e casette caratteristiche rendono questo ambiente ricco di suggestione. 



borghetto di valeggio sul mincio
villaggio di mulini

borghetto di valeggio sul mincio
interno del Borghetto

La sua fondazione risale al periodo longobardo (VII- VIII DC) dal quale deriva il suo nome che significa “insediamento fortificato”. La posizione era perfetta, sulle rive del fiume Mincio e a ridosso delle colline moreniche del Garda, ottimo per costruire una Curtis Regia per la riscossione del pedaggio per l'attraversamento e navigazione sul Mincio.


borghetto di valeggio sul mincio
ponte Visconteo


borghetto di valeggio sul mincio

Con l'arrivo degli Scaligeri vennero poi costruite le prime possenti mura per la difesa del centro e due ponti levatoi che collegavano il Borghetto alla Curtis Regia.
La decisione di costruire il ponte Visconteo, voluta fortemente dai Visconti per proteggere i territori veronesi appena conquistati, fece iniziare il declino del Borghetto: venne modificato il corso del fiume e cosi la navigazione fu bloccata. Nei secoli successivi la fonte di ricchezza venne sfruttata principalmente dalla forza idraulica del fiume, costruendo decine di mulini, e dalla pesca sul Mincio; attività che durarono fino agli inizi del xx secondo quando una nuova forma di ricchezza chiamata turismo arrivò a bussare alle porte del Borghetto. 

borghetto di valeggio sul mincio
antiche case ora adibite a B&B

borghetto di valeggio sul mincio
il Borghetto è sempre molto frequentato, soprattutto i giorni festivi

Oggi il Borghetto e stato recuperato attraverso un attento lavoro di restauro; le antiche case ora sono diventate ristoranti, bed & breakfast e locali tipici, sempre però con il rispetto della tradizione locale.
Impieghiamo circa un'oretta per la visita del centro, passeggiamo lungo le sponde del Mincio e attraversiamo l'imponente ponte fortezza Visconteo, da dove si hanno vedute suggestive sul fiume Mincio e su tutta l'area circostante.

borghetto di valeggio sul mincio
vista del Borghetto dal ponte Visconteo

borghetto di valeggio sul mincio
scorcio dal ponte Visconteo

Ritorniamo al Borghetto e facciamo una sosta per il pranzo presso il ristorante Lo Stappo, dove è un obbligo assaggiare il famoso tortellino di Valeggio, chiamato anche "nodo d'amore". La leggenda narra infatti l'intensa storia d'amore tra la ninfa Silvia e il capitano Malco, il cui simbolo è proprio un fazzoletto di seta dorata annodato dai due amanti prima di gettarsi sul Mincio. Si narra che nei giorni di festa, per ricordare la storia dei due innamorati, era consuetudine tirare una pasta sottile tagliata come il fazzoletto dorato e arricchita da un delicato ripieno: ecco la nascita del tortellino di Valeggio!

tortellino di valeggio sul mincio nodo d'amore
i tortellini di Valeggio

ristorante lo stappo
ristorante Lo Stappo

Visto che i tortellini sono la specialità di Valeggio, chiediamo consigli al cameriere dove possiamo acquistare questa bontà, e ci viene consigliato il pastificio Al Castello, in centro paese. Prendiamo la macchina e in pochi minuti siamo all'ingresso del negozio, dove troviamo una grandissima varietà di tortellini tutti fatti in casa e, soprattutto, un ottimo acquisto tipico da assaggiare nei prossimi giorni!


borghetto di valeggio sul mincio
pastificio al Castello

A piedi raggiungiamo poi in breve salita il castello Scaligero, situato in posizione panoramica con un ampia vista sulla pianura e sulla valle del Mincio. Purtroppo è rimasto ben poco del castello originario, un complesso difensivo voluto dagli Scaligeri che collegava il castello al ponte Visconteo, ma che poi, con l'arrivo dei veneziani, venne abbandonato ai privati preferendo fortificare la città di Peschiera sul Garda. 


castello scaligero valeggio sul mincio
castello Scaligero

castello scaligero valeggio sul mincio
vista sul Borghetto dal castello Scaligero
Con un euro e cinquanta saliamo i ripidi scalini della torre e ci godiamo una bellissima vista sul Borghetto e su tutta la bassa veronese. Finisce qui questa domenica alla scoperta dei tesori e dei sapori della bassa veronese, una terra ricca di storia che merita di essere visitata più spesso.

57 commenti:

  1. Che bei posticini :) molto diversi rispetto all'ambiente a cui sono abituata!

    RispondiElimina
  2. I like the view from above
    in the last photo!

    http://beautyfollower.blogspot.gr

    RispondiElimina
  3. Continui a farmi conoscere posti veramente molto interessanti.... Grazie Andrea... ;)

    RispondiElimina
  4. SIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII!!!!! Ho le stesse foto!!! =DDD
    L'anno scorso siamo stati in vacanza sul Lago di Garda e Borghetto è stato uno dei posti che ci hanno consigliato e ne vale davvero la pena!!! ;-))) Mannaggia, per noi niente tortellini............. :-(((
    Sarà la scusa per tornaci!!! :-)))
    Kisssssssssssssssssssss

    RispondiElimina
    Risposte
    1. siii dovete tornare per i tortellini!! meritano!!!

      Elimina
  5. Immagini Fantáticas , bel giro !
    I tortellini sono perfette , hummmmm ... !

    Abbracci , il successo sempre !

    RispondiElimina
  6. Che posto fantastico, da relax totale

    http://emiliasalentoeffettomoda.com/occhiali-da-sole-per-bambini/
    grazie

    RispondiElimina
  7. ma che bello!!! Sembra che il tempo in questo borghetto si sia fermato a tanti anni fa.
    Incantevole!!!
    Buona serata
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  8. Bellissimo questo post su Borghetto, lo conosco bene, io abito a Desenzano del Garda!!! Lo sai che la cantante Ivana Spagna è nativa di qua??? Baci Andrea!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahha si si sapevo che era di valeggio :)) però non l'ho vista :D :D

      Elimina
  9. Vedi..io sono ignorante perché l uscita di Peschiera per me vuol dire Solo GARDALAND.. ;-)
    Questo borgo è troppo carino, sembra un angolo di mondo d latri tempi..che belle cose ci fai scoprire..
    Bacio

    NEW POST

    www.angelswearheels.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahh pure io penso sempre a gardaland quando esco a peschiera :))

      Elimina
  10. Bellissimo il posto. E mi è piaciuto moltissimo la storia dei tortellini, molto romantica :)
    http://tarragonain.blogspot.com.es

    RispondiElimina
  11. L'avrò sfiorato cento volte e non sapevo dell'esistenza di questa meraviglia!
    Da non perdere veramente , tortellini compresi...
    Meno male che Andrea c'è!
    Bacissimo!

    RispondiElimina
  12. Sei proprio uno scopritore di tesori nascosti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahha grazie :)) mi piace tanto andare in giro :))

      Elimina
  13. E' uno dei luoghi più belli d'Italia!

    WWW.ANGELICHIC.COM

    RispondiElimina
  14. E' un luogo fatato!

    WWW.ANGELICHIC.COM

    RispondiElimina
  15. E' un luogo fatato!

    WWW.ANGELICHIC.COM

    RispondiElimina
  16. Buona giornata.

    www.angelswearheels.com

    RispondiElimina
  17. Magnifico posto!
    Buon venerdì!
    un abbraccio <3
    Nuovo post da me: http://www.milanotime.net/fashion/snow-white/

    RispondiElimina
  18. per me è stata una vera sorpresa. ci sono capitata quasi per caso e me ne sono innamorata! ottime foto

    RispondiElimina
  19. Una bella proposta, suggestiva e interessante. Bellissimi luoghi, molto caratteristici e le foto rendono merito. Il lago di Garda ha angoli incantevoli. Buon fine settimana a te, Un caro saluto Stefania

    RispondiElimina
  20. che bello il borghetto Andre
    belle foto come sempre
    happy weekend
    <<< fashion blogger Pamela Soluri >>>
    kiss

    RispondiElimina
  21. Bellissimo borgo, anche io in questo periodo sono alla ricerca di borghi antichi.
    Una buona serata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. già la primavera è il periodo ideale per questo tipo di gite :))

      Elimina
  22. che bel borgo! è anche abbastanza vicino quindi prendo spunto da questo tuo post e una domenica ci andiamo!

    RispondiElimina
  23. Meno male che me lo hai fatto conoscere: un vero gioiellino. Mi appunto questa meta per una gita :)
    Buona domenica.

    RispondiElimina
  24. Che posto fantastico...bellissime foto
    Www.mrsnoone.it
    Kiss

    RispondiElimina
  25. Vi aspetto tutti a Firenze per una esperienza indimenticabile, per scoprire una città piena di storia e di tradizioni, con opere che fanno parte del patrimonio artistico dell'umanità.

    RispondiElimina
  26. Che meraviglia! Sbaglio o è vicino al parco Sigurtà? Chissà se prima o poi riuscirò ad organizzare una gita da quelle parte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si è vicinissimo al parco sigurtà :)

      Elimina
    2. Incredibile ma vero sono riuscita a trovare una complice: si va in gita! Mi studio per bene i tuoi consigli ;)

      Elimina
  27. Una bella iniziativa di recupero che ha ridato splendore questo posto ;)
    buona domenica a presto

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...