Un itinerario di cicloturismo in Veneto alla scoperta dei sapori del territorio, tra Monti Berici e Montagnana


Tra gli itinerari di cicloturismo da fare in Veneto, quello che collega i monti Berici al borgo storico di Montagnana, è l'ideale per abbinare il fascino delle bellezze naturali, storiche ed artistiche con le degustazioni presso alcune eccellenze del territorio.

NEL CUORE DEI MONTI BERICI
Un itinerario di cicloturismo su strade poco trafficate e in alcuni casi su piste ciclabili che seguono per un tratto la strada dei vini dei Colli Berici.
Il mio itinerario inizia dal lago di Fimon, a dieci chilometri da Vicenza, raggiungibile con la ciclabile della Riviera Berica.

cicloturismo veneto
in bici a Montagnana
itinerario cicloturismo veneto
lago di Fimon

Da qui raggiungo Longare e costeggio tutti i colli, in un rincorrersi di colline e pendii composti prevalentemente da rocce calcaree.
Proprio su questi colli si producono grandi vini e sono molti i produttori, sia locali che di altre aree vitivinicole, che hanno scelto di coltivare qui le loro uve. Una vera vocazione del territorio a cominciare dalle bollicine della cantina Miolato (Via Castello 27, San Germano dei Berici, tel. 0444.868075) dove, in un anfiteatro naturale, vengono prodotti più di 50 ettolitri di Prosecco l'anno, circa 7 mila bottiglie.

itinerario cicloturismo veneto
le bollicine della cantina Miolato

itinerario cicloturismo veneto
nel cuore dei Monti Berici
Scegliere di produrre Prosecco in una terra lontana dalle zone classiche può sembrare un azzardo, ma ci sono documenti che testimoniano la coltivazione di uva Glera, il vitigno principale del Prosecco, sulle pendici del monti Berici già dal 1754. La cantina Miolato invita poi a fare una pausa relax degustando un ottimo bicchiere di vino all'ombra della sua tenuta, ammirando i monti Berici e la val Liona in tutta la sua bellezza.
Eccellenze del territorio che non riguardano solo il vino ma anche la birra. Ebbene si, poco distante, nella piccola località di Villa del Ferro, ho avuto modo di conoscere Umberto e la sua azienda agricola (https://shop.birrificiobionoc.com Birre della Terra), autosufficiente ed ecosostenibile. Per arrivarci è bene lasciare la bici in paese e salire a piedi. Qui scoprirete un mondo naturale, immerso nel bosco dove vengono coltivate oltre 400 piante tra frutteto misto, vigneto, oliveto e, cosa più importante, cereali: tre tipi di grano tenero, grano duro, farro spelta, segale, orzo distico. 

itinerario cicloturismo veneto
le Birre della Terra

itinerario cicloturismo veneto
un'azienda agricola completamente autosufficiente e ecosostenibile

Grazie a questi cereali Umberto ha realizzato diversi prodotti, tra i quali spiccano le birre progettate appositamente per valorizzare le caratteristiche dei singoli cereali. Ricette quindi originali e volutamente “fuori stile”, assolutamente stagionali, realizzate al 100% con materie dell'azienda agricola coltivate e trasformate direttamente, luppoli e malti compresi.
Nascono così le Birre della Terra, tre tipi di birra dal gusto unico da assaporare in ogni stagione.

SI PARTE PER MONTAGNANA
Il mio itinerario cicloturistico in Veneto continua ora verso Montagnana. Supero l'abitato di Pojana Maggiore e entro in centro a Montagnana, uno dei borghi fortificati meglio conservati al mondo con 2 km di cinta murata in un'atmosfera quasi da favola.

itinerario cicloturismo veneto
arrivo a Montagnana
Ormai è ora di pranzo. Se c'è un posto dove fermarsi a mangiare e scoprire i sapori del territorio, questo è di sicuro il Ristorante Le Mura bar gastronomia bigoleria (Ristorante Bigoleria Le Mura). Godendo di una vista bellissima sulle mura si possono assaggiare le specialità della casa, come i bigoli fatti con il torcolo con il sugo alla montagnanese, la pasta fatta in casa che può essere abbinata ai vari sughi della tradizione veneta, alle varie eccellenze del territorio.

itinerario cicloturismo veneto
sosta presso il ristorante bigoleria Le Mura

itinerario cicloturismo veneto
pranzando ammirando le mura di Montagnana

itinerario cicloturismo veneto

Ottimi gli antipasti di affettati e salumi di qualità, come quelli dell'azienda agricola Bellin Piercarlo, che ho voluto visitare di persona visto che è situata a breve distanza, con produzione diretta di salumi, pancette e cotechini di qualità certificata e con un piccolo spaccio dove si possono acquistare i salumi prodotti in azienda. Quando si dice dal produttore al consumatore. (Salumi Bellin)


SCOPRIRE I PRODOTTI DEL TERRITORIO
Al ristorante Le Mura ho avuto anche modo di provare di persona le Birre della Terra e anche di fare un brindisi con il prosecco Miolato, un piccolo hub che riunisce le migliori aziende con prodotti a km zero nel pieno rispetto dell'ambiente.
Prodotti che includono anche il miele come quello dell'apicoltura Zonato (Apicoltura Zonato ), un miele di altissima qualità che sceglie con attenzione ambienti lontani da colture intensive per ottenere dell'ottimo miele millefiori. Gli alveari vengono portati in "trasferta" nel raggio di 30 km da Montagnana, dalle rive dell'Adige alle colline dei Colli Euganei, inseguendo le fioriture stagionali e liberando gli sciami nelle aree maggiormente vocate.

itinerario cicloturismo veneto
il miele Zonato

itinerario cicloturismo veneto

IN BICI IN CENTRO STORICO CON LA GUIDA
Finito il pranzo è il momento di visitare il centro di Montagnana. Come? in bici, naturalmente. Ho avuto il piacere di prendere parte ad un'escursione guidata organizzata dall'associazione Le Mura, un giro di un'ora, accompagnato da Alessandro, alla scoperta di scorci affascinanti, tra piazze e vicoli nascosti. Grazie alla presenza della guida ho potuto scoprire angoli che prima non conoscevo, per poi finire con un ottimo spritz a fine tour. L'escursione parte dal ristorante Le Mura e si può effettuare con un minimo di due persone (Associazione Le Mura).

itinerario cicloturismo veneto
in bici  scoprendo le mura cittadine

itinerario cicloturismo veneto

ALL'INTERNO DEL BORGO
Finito il mio giro in bici decido di visitare il centro di Montagnana a piedi. Ammiro da vicino la Rocca degli Alberi, una fortezza militare che aveva lo scopo di difendere uno degli ingressi in città e punto perfetto per partire alla scoperta delle mura passeggiando sul vasto prato che le circonda.
Dopo tutto questo camminare è arrivato il momento di una pausa presso la storica pasticceria Favalli (Pasticceria Favalli), una pasticceria con oltre 56 anni di tradizione e vera istituzione in paese per la colazione al mattino.

itinerario cicloturismo veneto
sosta golosa presso la pasticceria Favalli
Ebbene si, infatti la pasticceria Favalli è conosciuta per le sue ottime brioches (e non solo) tutte preparate senza conservanti utilizzando lievito madre vivo. Davvero ottime! Come ottima è la proposta di pasticceria dolce e salato, tra cui il famoso dolce tipico La Rota Carrarese, che si produce solo qui, dalla tipica forma circolare, simbolo araldico della grande famiglia da Carrara. Di sicuro la sosta più dolce da fare a Montagnana :)

itinerario cicloturismo veneto

Finisco la mia lunga giornata presso il B&B Sotto Le Mura (B&B Sotto Le Mura), una struttura di charme in posizione speciale con camere vista Porta Padova e sulla cerchia murata.
itinerario cicloturismo veneto
B&B Sotto Le Mura

itinerario cicloturismo veneto
vista dalla camera del B&B
Ambiente moderni e di design, stanze luminose e una super prima colazione, ideale per cominciare una giornata in centro paese e per iniziare altri itinerari in bici in Veneto.

INFORMAZIONI UTILI
per ulteriori informazioni su Montagnana, visita il sito Visit Montagnana

 ALTRE COSE DA FARE IN PROVINCIA DI PADOVA

0 commenti:

Posta un commento